Prevenire il diabete si può

prevenire il diabete si può

È possibile prevenire il diabete di tipo 2 rispettando 10 semplici regole. Ecco quali

Prevenire il diabete – Non sottovalutandolo!

Il diabete è una malattia insidiosa che colpisce, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità,  circa 346 milioni di persone in tutto il mondo, numero che si stima raggiunga i 600 milioni nel 2035. In Italia sono oltre 3 milioni e 200 mila le persone che dichiarano di essere affette da diabete (Dati Istat). Il diabete è una malattia sottovalutata, di cui spesso si ignorano le complicanze, quali: perdita della vista, infarto, ictus, malattie renali e tumore. Per questo è importante prevenire il diabete.

I casi di diabete sono nel 90% del tipo 2. Il diabete di tipo 2 è una condizione caratterizzata da un rilascio inadeguato di insulina, un ormone secreto dal pancreas che permette al nostro corpo di usare lo zucchero per i processi energetici delle cellule, abbassando così la quantità circolante. In mancanza della giusta quantità di insulina si ha un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue.

Prevenire il diabete, conoscendo i fattori di rischio.

Se tra le cause dell’insorgenza del diabete di tipo 2 vi sono senz’altro l’ereditarietà e l’avanzare dell’età,  è anche vero che fattori di rischio importanti sono anche l’obesità e la sedentarietà. Questi fattori impongono al pancreas un lavoro aggiuntivo: tanto maggiore è il numero di cellule da alimentare tanto maggiore è il fabbisogno di insulina. Qualora il pancreas fosse indebolito da una predisposizione ereditaria al diabete, inoltre, queste cause accelerano la comparsa della patologia.

Prevenire il diabete, seguendo 10 semplici regole.

Per prevenire l’insorgenza del diabete di tipo 2 occorre, in particolare, modificare il proprio stile di vita adottando 10 semplici regole:

  1. Mantieni il tuo peso al livello ideale e cerca di perdere il peso in eccesso. La maggior parte dei pazienti con diabete di tipo 2 (circa l’80%) sono in sovrappeso, con un tipico accumulo di grasso prevalentemente addominale.
  2. Alterna ai cereali raffinati quelli integrali, che hanno un indice glicemico più basso.
  3. Consuma una porzione abbondante di verdura ad ogni pasto e almeno 2 porzioni di frutta ogni giorno. Questi alimenti sono ricchi di fibre che danno un senso di sazietà, rallentano la digestione e l’assorbimento degli zuccheri, riducendo in questo modo i picchi di glicemia.
  4. Mangia ogni tanto legumi al posto della carne, con il loro carico di proteine “buone”, carboidrati complessi e fibre, e non dimenticare il pesce.
  5. Consuma con moderazione insaccati e formaggi. Tutti i formaggi hanno un elevato contenuto di grassi saturi e colesterolo, meglio limitarne il consumo a 2-3 volte alla settimana.
  6. Limita il consumo di dolci a 1-2 volte alla settimana, consumandoli a fine pasto, e bevi pochissime bibite zuccherate. Secondo uno studio di recente pubblicazione consumare un drink zuccherato al giorno fa aumentare il rischio di diabete del 20%!
  7. Usa olio d’oliva, ma senza esagerare con la quantità. È vero che i grassi vegetali sono sani e non hanno gli effetti negativi dei grassi animali, ma sono molto calorici. Basti pensare che un cucchiaio di extravergine ha circa 90 calorie.
  8. Bevi senza timore il caffè ma limita il vino ad un paio di bicchieri al giorno, evitando i liquori. Non dimenticare che l’alcol è una fonte di calorie.
  9. Non fumare e non fa fumare passivamente chi ti circonda. Secondo uno studio autorevole l’abitudine al fumo aumenta il rischio di diabete di tipo 2 del 37%. Gli ex fumatori corrono un rischio maggiore del 14% mentre le persone esposte al fumo passivo corrono un rischio maggiore del 22%.
  10. Fai una passeggiata di almeno 30 minuti ogni giorno. È stato dimostrato che lo svolgimento di attività fisica aerobica di moderata intensità della durata di 30 minuti al giorno o 150 minuti alla settimana, associato alla perdita del 10% del peso corporeo, riduce l’incidenza del diabete di tipo 2 del 60%.

 

Per saperne di più: http://www.diabetericerca.org/

 

Cristina Caramma

 

Take Home Message
Prevenire il diabete si può – Il diabete colpisce 346 milioni di persone in tutto il mondo. È una malattia sottovalutata, di cui spesso si ignorano le complicanze, quali: perdita della vista, infarto, ictus, malattie renali e tumore. Fattori di rischio importanti sono l’obesità e la sedentarietà.  È possibile prevenire il diabete di tipo 2 rispettando 10 semplici regole, tra le quali: mantenere il proprio peso ideale, mangiare cereali integrali, frutta e verdura, limitare il consumo di dolci, non fumare e fare una passeggiata di almeno 30 minuti al giorno.

Tempo di lettura: 1′ 10″

Ultimo aggiornamento: 14 giugno 2019

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here