Tiroide – La ghiandola a forma di farfalla

Tiroide – La ghiandola a forma di farfalla

Ne sentiamo parlare sempre più spesso, soprattutto tra noi donne, le più colpite da patologie a lei riconducibili, eppure continuiamo a conoscerla davvero poco…

Iniziamo con il dire che la tiroide è una delle ghiandole del nostro corpo. È piccola, ed è posta davanti sul collo. La farfalla è il suo simbolo, perché la sua forma la ricorda molto.

La tiroide si sviluppa soprattutto nell’infanzia e nell’adolescenza, ma è durante la pubertà che mostra un importante incremento di volume.

A cosa serve la tiroide e cosa sono T3 e T4?

La sua funzione è fondamentale per l’organismo umano. Dipendono da lei molte funzioni essenziali:

  • Presiede al mantenimento dell’equilibrio del metabolismo
  • Gli ormoni da lei prodotti regolano il respiro e il battito cardiaco, la digestione e la temperatura corporea
  • Influisce su sviluppo e funzioni del sistema nervoso centrale, sia in fase di crescita che nell’adulto e la forza di contrazione dei muscoli risente di questi effetti.

L’ipotalamo secerne il TRH, ormone tireostimolante che stimola l’ipofisi a produrre TSH. Questo a sua volta stimola la produzione di Tiroxina (o T4Triiodotironina (o T3), i due principali ormoni prodotti dalla tiroide.

Tiroide e metabolismo

È questo il binomio più collaudato se parliamo di tiroide. Un binomio dovuto al fatto che la ghiandola a forma di farfalla interviene nella regolazione dei processi che forniscono all’organismo l’energia necessaria per svolgere le sue funzioni.

La tiroide e gli ormoni da lei prodotti sono coinvolti nelle attività metaboliche di base, influenzano il consumo di energia e per questa ragione hanno effetti sul peso corporeo di ciascuno di noi.

Quando la tiroide crea problemi

In Italia oltre 6 milioni di persone, per la maggior parte donne, hanno una patologia tiroidea. Le patologie che riguardano la funzionalità della tiroide sono due:

 

Queste alterazioni possono presentarsi sia nella forma subclinica che conclamata. Mentre nella forma conclamata gli ormoni tiroidei sono alterati, le forme subcliniche si riconoscono perché il TSH è fuori dal range di normalità, per cui indica che la tiroide non sta funzionando come dovrebbe.

L’ipertiroidismo

Si verifica quando la tiroide lavora troppo, questo si traduce in aumento dei “consumi” dell’organismo. Nella forma conclamata in circolo sono presenti concentrazioni di ormoni della tiroide superiori alla norma

Tra i sintomi sono da segnalare, perdita di peso, sete eccessiva, debolezza muscolare e stanchezza, battiti cardiaci anomali, diarrea, etc.

La forma subclinica può presentarsi spesso con sintomi importanti ma soprattutto con rischi a carico del cuore e delle ossa al pari della forma conclamata.

L’ipotiroidismo

Si verifica quando la tiroide lavora poco, in questo secondo caso si riscontra una riduzione dei “consumi” dell’organismo. Si tratta dell’alterazione più frequente.

Nella forma conlamata in circolo sono presenti concentrazioni di ormoni della tiroide inferiori alla norma.  La forma subclinica pur presentando una sintomatologia più lieve rappresenta un problema per la funzionalità di molti organi, come il sistema riproduttivo.

 

Cristina Perrotti

 

 

Take Home Message
Tiroide La ghiandola a forma di farfalla – Di tiroide ne sentiamo parlare sempre più spesso. Ma che cosa è esattamente? E perché è così importante per la nostra salute? Cosa sono ipotiroidismo e ipertiroidismo e il tiroidismo subclinico?

Tempo di lettura: 50”

Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2019

Voto medio utenti

1 COMMENTO

  1. concordo, se ne parla tanto ma in realtà ne sappiamo tutti molto poco. ho scoperto di avere problemi di tiroide da meno di un anno e la cura sembra stia facendo effetto. grazie per il vostro articolo, mi aiuta a saperne sempre di più. vi seguo sempre.

  2. Grazie a te Fufi, per la fiducia. Buon tutto e tienici informate sullo stato di salute della tiroide. A presto! … Lucilla Redazione VediamociChiara

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here