Il desiderio sessuale a 50 anni

56766

Desiderio sessuale a 50 anni

Ultimamente non si fa che parlare di cambiamento. Tante le tecniche per cavalcarlo, tanti gli esperti che si dilungano in consigli. Ma davvero noi donne intorno ai 50 abbiamo bisogno di lezioni sul cambiamento? E quando si parla di intimità? Ecco, forse in questo caso possiamo fare di meglio…

Grazie agli ormoni, compagni di viaggio di una vita, ci siamo conquistate negli anni un bel master in cambiamento:

  • Con la pubertà e l’adolescenza
  • Con la gravidanza e la maternità
  • E poi con la menopausa

Noi donne dentro il cambiamento ci navighiamo. Così tanto che se non c’è una novità, davanti allo specchio o dentro di noi, rischiamo anche di annoiarci. La nostra è una specie di dipendenza!

Menopausa, il corpo cambia, per l’ennesima volta…

E a proposito di cambiamenti non possiamo parlare di quelli che si scatenano con l’arrivo della menopausa (Sindrome climaterica), tanto fisici quanto emotivi. Alcuni di questi sono ben accolti (finalmente si chiude il capitolo “assorbenti” e finalmente la copertura anticoncezionale è sicura al 100%), ma molte donne accusano una sintomatologia invadente, antipatica, da far rabbia.

I sintomi più diffusi sono:

  • Insonnia
  • Sbalzi d’umore
  • Aumento di peso
  • Depressione
  • Problemi di concentrazione e memoria
  • La pelle che cede (meno collagene e meno elastina)
  • Dolori articolari

Desiderio sessuale a 50 anni –  E la sessualità?

Alle volte il cambiamento interferisce con la qualità della nostra vita ed anche con la qualità della nostra vita sessuale (diminuzione del desiderio sessuale, scarsa lubrificazione, dispareunia e inabilità orgasmica).

L”ormone responsabile della lubrificazione della vagina e del desiderio sessuale, il testosterone (che produciamo anche noi donne), diminuisce con la menopausa. Da qui in poi parte un effetto domino: oltre alla “siccità sessuale” (atrofia vulvovaginale), arrivano bruciore, prurito, cistiti ricorrenti, dolore durante i rapporti…

(…) La mucosa della vagina si assottiglia, diventa più secca e meno elastica. Altri organi sessuali (piccole labbra, clitoride, utero e ovaie) si rimpiccioliscono. Il desiderio sessuale (libido) in genere diminuisce. (Vengo prima io, di Roberta Rossi – pag. 253)

Desiderio sessuale a 50 anni  – Abbasso la strategia del silenzio

Se il sintomo esiste (e persiste), la cosa migliore è quella di parlarne con la ginecologa. Durante il consulto medico si può optare per la scelta migliore rispetto al tipo di menopausa e per un aiuto in più si può scegliere tra una varietà di soluzioni, nutraceutici compresi.
Negli anni abbiamo imparato a conoscere quello che di buono la natura ha da offrirci (quante notti insonni si sono risolte grazie ad un tazzone di camomilla)? Oggi, una risposta  ai cambiamenti perimenopausali la si può trovare anche in integratori specifici, come Zemiar ®.

Un nutraceutico utile durante la perimenopausa, infatti i suoi componenti facilitano il rilassamento, favoriscono il normale metabolismo energetico, la corretta funzionalità muscolare, la normale funzione psicologica e del sistema nervoso, mantenendo quindi le condizioni precedenti al cambiamento. Di conseguenza può contribuire non solo a migliorare la qualità della vita, ma anche la sfera sessuale. Questo affermano le tantissime donne che lo hanno provato.

 

Cristina Perrotti

 

 

Take Home Message – Il desiderio sessuale a 50 anni
Avete notato che ultimamente non si fa che parlare di cambiamento? Tante le tecniche per cavalcarlo, tanti gli esperti che si dilungano in consigli. Ma davvero noi donne intorno ai 50 abbiamo bisogno di lezioni sul cambiamento? E quando si parla di intimità? Ecco, forse in questo caso possiamo fare di meglio…

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2020

Voto medio utenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui