Donne più forti degli uomini ?

17682

Donne più forti degli uominiUomini e donne rispondono in modo differente davanti alle stesse malattie. Quante volte lo abbiamo sentito? Quante lo abbiamo detto? Non si tratta di leggende, a ben guardare c’è del vero. Soprattutto se analizziamo da vicino il sistema immunitario femminile. Se paragonato ad un’orchestra ci appare meglio attrezzata, suona meglio e fa meno stecche rispetto a quella maschile. Ma perché?

Ci siamo abituati all’immagine dell’uomo forte fisicamente (modello macho). Ma se questo è vero, è vero anche che la donna si dimostra più forte dal punto di vista della difesa. Con il sistema di difesa più articolato che c’è: il nostro sistema immunitario. Lo “spartito” dell’immunità femminile tocca il suo apice con la gravidanza e, come previsto dall’evoluzione, uno status contrario con l’ingresso in menopausa (siamo più “complesse” degli uomini, anche in questo!).

E visto che ci difendiamo meglio dagli attacchi esterni, viviamo anche più degli uomini, e non di poco:

A livello planetario il valore medio è di 71,5 anni (68 anni e 4 mesi per i maschi e 72 anni e 8 mesi per le femmine) (Fonte Wikipedia)

In Italia, secondo i dati OCSE nel 2019 l’aspettativa di vita alla nascita degli italiani è la quarta al mondo (media di 83 anni). E quando è arrivato il Coronavirus questa differenza si è resa ancora più evidente.

C’è un lato meno piacevole di questo super efficiente meccanismo di difesa: si attiva anche quando non dovrebbe. Rendendo le donne particolarmente a rischio in caso di malattie autoimmuni.

Più forti, non solo davanti al Coronavirus

Con la pandemia è balzato sotto gli occhi di tutti che reagiamo meglio e soccombiamo di meno, rispetto agli uomini, davanti al virus del secolo. Ma anche nella vita di tutti i giorni le donne sono meno soggette a infezioni e anche laddove si presentano sono meno aggressive.

Questo perché le donne hanno un’immunità che di base ha una maggior efficacia contro virus e batteri e produce più facilmente anticorpi. Non solo. Alcune componenti cellulari, come le cellule dendritiche e i linfociti, funzionano nel sesso femminile in maniera più efficace. Tutto questo è legato soprattutto all’effetto positivo degli ormoni estrogeni (gli ormoni femminili), ma anche a fattori genetici legati al cromosoma X.

 Donne più forti degli uomini – Per una medicina di genere

Non si tratta di fare una gara a chi è più forte, ma piuttosto di una preziosa occasione per mettere al centro della ricerca medica e scientifica, proprio la donna, per una medicina di genere che sappia articolare le risposte, non solo in base alla malattia, ma anche in base al genere di appartenenza. Una medicina di precisione, quindi, sempre più personalizzata anche per bambini, anziani, etc..

E magari è la volta buona che nella rappresentazione del malato, fin qui rigorosamente uomo (e celeste), faccia finalmente la sua comparsa anche la silhouette femminile (in rosa, perché no?).

>>> Per tutte le novità sul Coronavirus, ti invitiamo sempre a verificare le informazioni e le notizie sulla sezione specifica del Ministero della Salute <<<

Fonte notizia: Humanitas Salute

Per un approfondimento

– Epicentro Epidemiologia per la Sanità Pubblica – Istituto Superiore di Sanità “Differenze di genere in COVID-19: possibili meccanismi

Quotidiano Sanità
 

Cristina Perrotti

 

Take Home Message
Uomini e donne rispondono in modo differente davanti alle stesse malattie. Quante volte lo abbiamo sentito? Quante lo abbiamo detto? Non si tratta di leggende, a ben guardare c’è del vero. Soprattutto se analizziamo da vicino il sistema immunitario femminile. Se paragonato ad un’orchestra ci appare meglio attrezzata, suona meglio e fa meno stecche rispetto a quella maschile. Ma perché?

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2020

Voto medio utenti

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui