Intimità a 50 anni

Intimità a 50 anniDove sta scritto che a 50 anni dobbiamo appendere l’intimità al chiodo? Chi ha detto che la menopausa coincide con la fine del piacere di coppia? I tempi sono cambiati, e lo siamo anche noi! Vediamo come può essere la nostra vita con il partner a 50 anni, grazie all’aiuto della nutraceutica

Abbiamo seguito il copione sbagliato?

Non tanto tempo fa alle coppie sposate da molto tempo si raccomandava l’uso di letti singoli, non solo per evitare il “brivido vergognoso di un contatto casuale”, ma anche per ridurre “la mescolanza di impurità personali”. L’intimità di coppia a 50 anni alla fine del 1800, in Inghilterra, era così.
(Tratto da Breve storia della vita privata di Bill Bryson).

Quante coppie avranno seguito questi consigli? Speriamo poche ; )

I tempi sono cambiati. Siamo cambiate anche noi?

Oggi tutto è diverso: dal corteggiamento (facilitato anche dalle APP), alle incursioni in camera da letto dei Sex Toys, che in alcuni Paesi, come l’America, sono considerati presidi medici, per la salute del pavimento pelvico.

Con la menopausa, però, cambia anche il nostro corpo. Oltre alle classiche vampate, le nostre coetanee lamentano anche una stanchezza cronica. Inoltre, vengono meno gli ormoni che facilitano la lubrificazione e la voglia, non solo quella di alzarci e andare al lavoro la mattina, ma anche quella che riguarda il desiderio di una vita sessuale attiva e “spumeggiante”.

Per nostra fortuna è cambiata anche la concezione della menopausa. Oggi, molte di noi la vivono come l’inizio di una nuova fase della vita. Bella mossa, considerato che circa un terzo della nostra esistenza la viviamo in “modalità” menopausa. E’ quindi naturale cercare di viverla al meglio, anche nella vita di coppia. E, fortunatamente, la nutraceutica ci viene incontro.

Zemiar per il benessere sessuale

Un’indagine sperimentale osservativa (Effects of nutraceuticals on quality of life and sexual function of perimenopausal women) ha evidenziato i positivi risultati dal punto di vista della qualità della vita sessuale, verificatesi dopo l’uso del nutraceutico, Zemiar ®.

Oltre ai disturbi vasomotori, le donne (tra i 46 e i 53 anni, e tutte in perimenopausa) che hanno partecipato a questo studio clinico hanno dichiarato, alla fine dell’osservazione sperimentale durata 6 mesi, la loro soddisfazione circa l’evidenza del miglioramento dei loro sintomi (vampate, sudorazione notturna, insonnia e disturbi del sonno, depressione, disturbi dell’umore, irritabilità) con una rinnovata qualità di vita. Tanto che gli sperimentatori hanno riportato le seguenti conclusioni:

(…) le donne ottengono una migliore attività sessuale, non solo qualitativa, ma anche quantitativa. Infatti, la frequenza mensile dell’attività sessuale aumenta con l’utilizzo di Zemiar ®.


Cristina Perrotti

 

Testi citati
– Breve storia della vita privata (Bill Bryson)

 

Take Home Message
Intimità a 50 anni – Dove sta scritto che a 50 anni dobbiamo appendere l’intimità al chiodo? Chi lo ha detto che la menopausa ed il pensionamento delle ovaie, coincida con la fine del piacere sessuale? I tempi sono cambiati e lo siamo anche noi!

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 18 aprile 2020

Voto medio utenti

1 commento

  1. io a 50 anni ho riscoperto la sessualità, tutta nuova. Come si cambia. Certo che gli aiuti possono essere salvifici. Perché i sintomi della menopausa non scherzano!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui