La Menopausa come Pretesto per Prendersi Cura di Sé!

200502

La menopausa come pretesto per prendersi cura di sé!

Dal check-up alla scelta di uno stile di vita all’insegna del benessere

Tutto deve tendere a preservare la salute delle donne di oggi, donne che in menopausa trascorreranno circa 30 anni della loro vita…

È tutta una questione di punti di vista…

di come ci raccontiamo le cose. Lo chiamano “storytelling”. A questo ho pensato quando mi sono imbattuta in un sito americano, simile negli intenti a quello di VediamociChiara. Per loro la menopausa si verifica quando:

a woman hasn’t menstruated in 12 consecutive months and can no longer become pregnant naturally. (ovvero, “Quando trascorsi 12 mesi consecutivi di assenza di ciclo mestruale, non può più diventare mamma in modo naturale”).

La menopausa come pretesto per prendersi cura di sé!

Insomma, oltreoceano la menopausa altro non è che un potentissimo anticoncezionale! ; )

Al di là di come vogliamo definirla, dovremmo essere tutte d’accordo sul fatto che è la più grande occasione per la donna, soprattutto per le donne del III Millennio che possono aspirare di trascorre in modalità menopausa 1/3 della loro vita (parliamo di 30 anni circa!), e in questo lasso di tempo prendersi cura di sé.

Se l’ovaio inizia a produrre sempre meno estrogeni (molto del nostro benessere psicofisico dipende da loro), dobbiamo subito iniziare a produrre azioni di prevenzione per noi stesse. Il bello è che oggi non è così difficile!

Il ginecologo e la ginecologa, i riferimenti principali

Pap test, ecografia pelvica e transvaginale, controllo senologico (ed eventuale mammografia), etc.. Ma andare a fare una visita, vuol dire anche che si è fatto il passo precedente, quello di ascoltare il proprio corpo, notare i cambiamenti, averne anche preso nota (il sonno è diventato discontinuo? La pelle ha perso tonicità? Le forme del corpo stanno cambiando? (attenzione all’accumulo di grasso sul punto vita), Quella sensazione di calore di prima, somigliava ad una vampata? La vita sessuale si va diradando?

Check-up ma non solo

Gli esami per capire il cambiamento in corso sono noti: dosaggi ormonali, colesterolo, pressione arteriosa…. Il check-up è servito! Ma anche le scelte alimentari devono essere modificate. Più attenzione al giusto apporto di calcio e vitamina D, per la salute delle ossa e scongiurare il rischio di osteoporosi. È ora a questa età di moderare l’uso di grassi, zuccheri, sale (e cibi salati). Vanno privilegiati invece frutta e verdura e condimenti amici del sistema cardiovascolare, come l’olio extra vergine di oliva.

Il tempo libero, una conquista da spendere tutti i giorni

È poi importante fare in modo che nella giornata ci sia un po’ di tempo libero da dedicare a se stesse. È la cartina di tornasole che ci dice che ci stiamo volendo veramente bene. Una attività fisica a scelta, camminata veloce, bicicletta, danza, ma anche un corso in palestra, in palestra, senza disdegnare attività all’aperto (per sviluppare, al sole, la giusta dose di vitamina D). Ma anche del meritato relax: sfogliare un libro o una rivista sul divano, con il cellulare spento!

 

Cristina Perrotti

(Credits fotografia)

Take Home Message
La menopausa come pretesto per prendersi cura di sé, dal checkup allo stile di vita. Tutto deve tendere a preservare la salute per le donne di oggi che in menopausa trascorreranno circa 30 anni della loro vita.

Tempo di lettura: 2′

Ultimo aggiornamento: 1 dicembre 2021

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui