Home Eventi 50 Sfumature di Donna Le risposte della nutrizionista alle domande raccolte all’evento “50 sfumature di donna”

Le risposte della nutrizionista alle domande raccolte all’evento “50 sfumature di donna”

Le risposte della nutrizionista alle domande raccolte all’evento “50 sfumature di donna”

Le risposte della nutrizionista alle domande raccolte all’evento “50 sfumature di donna”

Pubblichiamo qui di seguito le risposte della dott.ssa Maria Gabriella Caruso, nutrizionista, alle domande formulate dalle partecipanti alla II edizione dell’evento firmato VediamociChiara “50 sfumature di donna”, che si è svolto a Roma sabato 8 aprile 2017.

D. Non mi piace prendere farmaci, ci si può curare anche solo migliorando l’alimentazione? penso alla dieta mediterranea, anche accompagnata da qualche buon integratore…

R. Le risposte della nutrizionista – Si, l’alimentazione può aiutare a prevenire alcune malattie riportando alla normalità alcuni parametri ematici che sono da considerarsi fattori di rischio e mi riferisco all’ipercolesterolemia, all’iperuricemia all iperglicemia e al sovrappeso e in questo caso la dieta mediterranea rappresenta un ottimo modello anche senza l’uso di integratori ma variando il più possibile la dieta e privilegiando alimenti e verdure e frutta di stagione evitando quella troppo zuccherina

D. Perché tutti consigliano i cereali integrali? Ci aiutano davvero a restare in linea? Ho superato i 50, e da qualche anno mi è venuta la pancia.

R. Le risposte della nutrizionista – Si, i cereali integrali. Quelli veri. E quindi l’integrale non ricostituito e cioè il chicco del grano macinato intero e non la farina 00 a cui è stata aggiunta la crusca. Questi aiutano e fanno bene alla salute perché ricchi di fibre e di sostanze antiossidanti e come tali vanno preferiti agli zuccheri raffinati.

Dopo i 50 anni intorno alla menopausa il metabolismo basale di abbassa, ovvero bruciamo più lentamente quello che assumiamo, ecco perché è necessario mangiare in maniera più controllata e cibi a bassa densità calorica e fare più movimento fisico, ma sempre con moderazione

D. Nella mia storia familiare ci sono sia il diabete che disturbi più o meni gravi di natura cardiovascolare. Ci sono degli alimenti che devo assolutamente eliminare, o che devo ridurre e altri che invece non devono mai mancare sulla mia tavola?

R. Le risposte della nutrizionista – Evitare assolutamente zuccheri raffinati e farine 00 e preferire cereali integrali (vedi risposta 2) e frutta non zuccherina, da consumare preferibilmente al mattino e in quantità moderata e mai dopo le 16. Preferire verdure fresche e cotte, e pasta con verdure o legumi e con sughi poco elaborati.

Controllare l’assunzione dei Grassi saturi contenuti in vari alimenti, non solo carni rosse e formaggi grassi, ma anche in cereali e prodotti da forno e quindi attenzione alle etichette che vanno lette con attenzione, tenendo presente che il componente che sta in cima alla lista è quello contenuto in maggiore quantità. Inoltre assumere con moderazione crostacei e mitili che sono ricchi di colesterolo.

Assumere invece noci (n. 4) e mandorle (max n. 10) al giorno, perché ricche di Omega 3.

D. Ma è proprio vero che lo zucchero è un veleno?

R. Le risposte della nutrizionista – Lo zucchero semplice, se assunto eccessivamente, può fare danni favorendo persistenti aumenti della glicemia, e quindi rischio di sviluppare il diabete. È quindi meglio evitare eccessivo consumo.

D. Quali zuccheri devo preferire?

R. Le risposte della nutrizionista – Gli zuccheri da preferire sono quelli di un buon frutto, fresco o frutta secca, di un cioccolatino fondente di alta qualità o di un dolce fatto in casa con ingredienti di alta qualità.

 

Dott.ssa Maria Gabriella Caruso
Dirigente medico presso IRCCS “Saverio de Bellis” di Bari

 

Take Home Message
Le risposte della nutrizionista alle domande raccolte durante l’evento “50 sfumature di donna” – Si tratta delle risposte della dott.ssa Maria Gabriella Caruso, nutrizionista, alle domande delle partecipanti alla II edizione dell’evento “50 sfumature di donna”, che si è svolto a Roma sabato 8 aprile 2017.

Tempo di lettura: 2’

Ultimo aggiornamento: 18 novembre 2021

Voto medio utenti

Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

X
Subject:
Message:
Exit mobile version
Share with friends