Non avere rapporti sessuali, le conseguenze

Non avere rapporti sessuali

Che cosa succede quando si ha una prolungata astinenza sessuale? Ecco le conseguenze che non avere rapporti sessuali può avere sulla donna e sull’uomo.

Può capitare a tutti di non avere rapporti sessuali per un lungo periodo. L’astinenza sessuale può avere cause molto diverse. Può essere una forma di astinenza “forzata”, non volontaria, ma semplicemente capitata. Nella coppia, il lavoro, lo stress, gli impegni quotidiani, la noia e  l’abitudine possono spegnere la passione e spingere a smettere di avere rapporti. L’astinenza sessuale può essere anche voluta e cercata.

Sono maggiormente le donne che scelgono di non avere rapporti sessuali per lunghi periodi.

L’astinenza si rivela una scelta piuttosto frequente tra le donne adulte che non sono ancora riuscite a trovare un valido partner per una relazione stabile e che si sono stancate del sesso mordi e fuggi.  A confermarlo è anche uno studio pubblicato sul quotidiano tedesco Bild e condotto su un campione di 1.000 donne di età compresa tra i 29 e i 39 anni. Ebbene, di queste donne, ben la metà ha ammesso di non avere rapporti sessuali da almeno un anno. Poco più della metà delle donne ha dichiarato, inoltre, di poter farne a meno. Interrogate in merito, le signore hanno risposto che piuttosto che avere relazioni che durano solo una notte, preferiscono astenersi.

Non avere rapporti sessuali, le conseguenze sulla donna

Secondo alcuni studi scientifici, nella donna la mancanza di rapporti sessuali provoca il rilassamento dei tessuti vaginali. Fare l’amore, infatti, rinforza i muscoli della vagina. Smettere di avere rapporti sessuali quindi può farle perdere tono, come accade a chiunque smetta di fare palestra. L’astinenza, inoltre, diminuisce l’idratazione della zona genitale. Di conseguenza, la lubrificazione si fa più complicata. In caso di rapporto, bisogna ricorrere a lubrificanti artificiali e si arriva all’orgasmo più difficilmente.

Considerando poi che, come dicono i sessuologi, il cervello è il primo organo sessuale, sono molte anche le conseguenze psicologiche.

Fare sesso fa bene all’umore. Durante un rapporto sessuale, il cervello rilascia endorfine e ossitocina, detti “ormoni della felicità”. Diminuire o interrompere l’attività sessuale fa diminuire la produzione di questi ormoni. Non fare l’amore per un po’ può quindi scatenare un vero e proprio malessere psicologico. Può far aumentare il livello di stress e di ansia e può portare irrequietezza diffusa, che ha ricadute nella vita di tutti i giorni. L’astinenza, inoltre, riduce la libido. Se, infatti, fare tante volte l’amore contribuisce ad alzare il livello di desiderio, smettere di farlo ne farà passare la voglia, in un circolo vizioso che si autoalimenta.

Non avere rapporti sessuali, le conseguenze sull’uomo.

Negli uomini non avere rapporti sessuali provoca conseguenze fisiche che possono essere imbarazzanti in età adulta, come le polluzioni notturne. Se l’astinenza è prolungata, le conseguenze possono essere anche spiacevoli e dolorose: si va dall’otturazione dei vasi sanguigni della zona genitale a una diminuzione dei livelli del testosterone, l’ormone del desiderio. Non fare sesso per periodi prolungati può provocare anche problemi di disfunzione erettile. La mancanza di vita sessuale causa un invecchiamento precoce dell’apparato genitale che, alla lunga, potrebbe avere ricadute anche a livello psicologico e neurologico.

Non avere rapporti sessuali, le conseguenze sulla coppia

Nelle coppie, l’astinenza sessuale può essere dovuta a motivi medici, come patologie fisiche e momenti particolari, come quelli successivi a un parto. Spesso, però, non avere rapporti sessuali non è una scelta condivisa ma l’imposizione di uno dei due partner. Gli psicologi e gli psicoterapeuti concordano sul fatto che il partner che subisce la decisione dell’astinenza sessuale vive dei momenti di grande frustrazione.

Secondo gli ultimi dati, il non avere rapporti sessuali fa “scoppiare” un terzo delle coppie.

E per gli altri due terzi che rimangono insieme nonostante l’astinenza, la frustrazione che ne consegue può compromettere il benessere psicofisico. L’astinenza manda in crisi la coppia con tanto di conseguenze anche legali. Secondo la Cassazione, il quadro che si crea in questi casi costituisce una vera e propria offesa alla dignità della persona. Per questo motivo, in una recente sentenza la Cassazione ha stabilito che se un matrimonio si scioglie per mancanza di vita sessuale, il coniuge che ha imposto l’astinenza è costretto a risarcire il partner.

 

Cristina Caramma

 

Take Home Message
Non avere rapporti sessuali può avere conseguenze fisiche e psicologiche sulla donna e sull’uomo. Nella donna può provocare il rilassamento dei tessuti vaginali e diminuisce l’idratazione della zona genitale, rendendo difficile la lubrificazione. Può, inoltre far aumentare il livello di stress e ridurre la libido. Nell’uomo l’astinenza prolungata, può avere le conseguenze spiacevoli e dolorose: otturazione dei vasi sanguigni della zona genitale, diminuzione dei livelli del testosterone, disfunzione erettile. Nella coppia, l’astinenza imposta da uno dei due partner fa scoppiare un terzo delle coppie e può avere conseguenze legali.

Tempo di lettura: 1’ e 20”

Ultimo aggiornamento: 16 maggio 2019

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here