Reazioni avverse al vaccino

12394

Cosa fare prima di vaccinarsi, soprattutto se si soffre di allergie o si sono avuti episodi anafilattici legati ai farmaci? Ne parliamo perché è importante andare preparati al momento della somministrazione del vaccino. Ed è importante anche, indicare nel foglio relativo all’anamnesi eventuali allergie di cui si soffre. Cos’altro è necessario sapere oltre agli ingredienti dei vaccini?

Vaccinarsi comporta dei rischi?

La premessa è che le cautele da prendere prima della vaccinazione, sono le stesse che vanno seguite nel caso di somministrazione di un qualsiasi prodotto medicinale e farmaco in soggetti allergici molto sensibilizzati.

Conosciamo delle reazioni avverse dai giornali: si è parlato molto delle morti sospette che si sono verificate in alcune persone che si erano appena vaccinate (Fonte: Fondazione Veronesi).

Reazioni avverse potrebbero verificarsi e potrebbero riguardare soprattutto alcune categorie di persone:

  • Chi ha avuto, in passato, reazione anafilattiche ad altri vaccini
  • Chi ha avuto in passato una reazione allergica grave per una causa non identificata
  • Chi soffre di mastocitosi, una malattia che si caratterizza per un aumento di cellule mastociti
  • Chi soffre di una grave forma di asma

 

Monitoraggio costante

Va detto che il monitoraggio delle reazioni ai vaccini si sta effettuando il tutto il mondo, e sta dimostrando che non corre rischi particolari chi soffre di:

  • Allergie ai pollini
  • Allergie agli acari
  • Allergie al pelo di animali o agli alimenti, come ad es. le uova (i vaccini in questione non ne contengono).

Sul caso del vaccino Astrazeneca (che ora ha cambiato nome, e si chiama Vaxzevria) va precisato che:

Nell’Unione Europea sono stati rilevati 30 casi su quasi 5 milioni di individui vaccinati con AstraZeneca, un dato in linea con le rilevazioni effettuate in altri periodi, quando non era stato ancora introdotto il vaccino. (Fonte: Il Post).

 

La buona notizie è che esiste la farmacovigilanza

Ma cos’è la farmacovigilanza? La farmacovigilanza è quell’insieme di attività che hanno lo scopo di raccogliere continuamente tutti i dati di sicurezza e le informazioni disponibili sull’uso dei prodotti medicinali (farmaci e vaccini) (Fonte AIFA – Agenzia Italiana del Farmaco).

Le segnalazioni di effetti collaterali arrivate nel primo mese di campagna sono confortanti: tra il 27 dicembre 2020 e il 26 gennaio 2021 sono state 7.337 su un totale di 1.564.090 dosi somministrate: di queste, il 92,4% riguardano effetti non gravi come dolore in sede di iniezione, febbre, stanchezza, dolori muscolari. 

Come funzionano i vaccini?

Oltre a essere stati sperimentati in modo diverso, i vaccini finora autorizzati utilizzano principi diversi di funzionamento. Quelli di Pfizer-BioNTech e di Moderna sono a base di RNA messaggero, un sistema relativamente nuovo e che fino alla pandemia non era stato sperimentato su così larga scala, mentre quello di AstraZeneca utilizza un virus sostanzialmente innocuo (adenovirus) che viene modificato per insegnare al sistema immunitario a riconoscere il coronavirus, in modo da bloccarlo nel caso in cui si venisse contagiati. (Fonte: Il Post).

Si, ma cosa c’è dentro i vaccini?
Siamo andati sul sito dell’Agenzia Italia del Farmaco (AIFA) per controllare gli ingredienti. Li riportiamo qui, fedelmente. 

  • Vaccino Pfizer e Moderna

Il COVID-19 mRNA BNT162b2 (Comirnaty) contiene un RNA messaggero che non può propagare sé stesso nelle cellule dell’ospite, ma induce la sintesi di antigeni del virus SARS-CoV-2 (che esso stesso codifica). Gli antigeni S del virus stimolano la risposta anticorpale della persona vaccinata con produzione di anticorpi neutralizzanti.

L’RNA messaggero è racchiuso in liposomi formati da ALC-0315 e ALC-0159 per facilitare l’ingresso nelle cellule.

Il vaccino contiene inoltre altri eccipienti:

1,2-Distearoyl-sn-glycero-3-phosphocholine, colesterolo, sodio fosfato bibasico diidrato, fosfato monobasico di potassio, cloruro di potassio, cloruro di sodio, saccarosio, acqua per preparazioni iniettabili.

Fonte: AIFA – Agenzia Italiana del Farmaco) 

  • Vaccino Astrazeneca (ora Vaxzevria)

Come per tutti i vaccini, il vaccino COVID-19 AstraZeneca è costituito da un ingrediente attivo e da ingredienti inattivi che ne facilitano il mantenimento e la veicolazione all’interno dell’organismo delle persone vaccinate.

Il principio attivo è l’adenovirus modificato (ChAdOx1-Chimpanzee Adenovirus Oxford 1) che contiene il codice genetico della proteina Spike di SARS-CoV-2. È un organismo geneticamente modificato. Gli ingredienti inattivi (eccipienti) sono:

  • L-istidina
  • L-istidina cloridrato monoidrato
  • Magnesio cloruro esaidrato
  • Polisorbato 80 (E 433)
  • Etanolo
  • Saccarosio
  • Sodio cloruro
  • Disodio edetato (diidrato)
  • Acqua per preparazioni iniettabili

Il vaccino non contiene conservanti.

(Fonte: AIFAAgenzia Italiana del Farmaco) )

 

Ma se ho una reazione avversa dopo la vaccinazione a chi va comunicata?

Se si intende segnalare un qualsiasi evento che si è verificato a seguito della somministrazione del vaccino ci si può rivolgere al medico di famiglia, al Centro Vaccinale, al farmacista di fiducia o alla ASL di appartenenza.

 

Fonte: Donna moderna

(Consulenza del dottor Gianenrico Senna, presidente della Società Italiana di Allergologia e direttore dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Verona) 

Per approfondimenti

>>> Rapporto sulla Sorveglianza dei vaccini COVID-19 (27/12/2020 – 26/02/2021)

>>> Vaccini COVID-19 (sito AIFA – Agenzia Italiana del Farmaco) 

Credits immagine

 

Cristina Perrotti

 

 

Take Home Message – Reazioni avverse al vaccino
Cosa fare prima di vaccinarsi, soprattutto se si soffre di allergie o si sono avuti episodi anafilattici legati ai farmaci? Ne parliamo perché è importante andare preparati al momento della somministrazione del vaccino. Ed è importante anche indicare, nel foglio relativo all’anamnesi, eventuali allergie di cui si soffre. Cos’altro è necessario sapere oltre agli ingredienti dei vaccini?

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 10 aprile 2021

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui