Sessualità in perimenopausa e menopausa

201371

Sessualità in perimenopausa e menopausa

La sessualità in perimenopausa e menopausa cambia marcia, dall’espresso alla moka. Per andare incontro a questi cambiamenti bisogna mettere in atto nuove strategie…

Il vissuto legato alla menopausa cambia con il cambiare del Millennio. Oggi la donna a 50 rinasce. A dircelo anche una recente indagine del CENSIS che ha presentato il libro bianco sulla menopausa e come per ogni altra indagine del Centro Studi Investimenti Sociali ne sono emersi dati interessanti. Dati che mettono in evidenza un grande cambiamento in corso. E il titolo della ricerca è già un forte indizio: “Ricominciare dai 50“.

Nella vita di una donna  la menopausa non è solo un momento biologico. Rappresenta un importante punto chiave nella sua esistenza (H. Deutsch).

Ciò significa che sebbene sia accertata l’influenza degli estrogeni sull’attività cerebrale e sulla funzione sessuale, i cambiamenti che la donna vive risentono anche degli aspetti psicologici, sociali, culturali, relazionali, rappresentando questa fase un periodo di bilanci nella propria esistenza che riguardano i rapporti affettivi passati, presenti e futuri; il potenziale amore se non è arrivato ancora; il mondo del lavoro e la carriera professionale; la propria salute; i figli se già ci sono o piuttosto il rammarico se non possono più arrivare; il tempo a disposizione e la sua occupazione…

Proprio in ambito sessuale infatti, la carenza estrogenica sull’apparato genitale provoca una involuzione dei genitali, una secchezza dovuta alla ridotta lubrificazione, una diminuzione della tonicità dei muscoli perineali, diminuisce la peluria sul monte di venere. L’uretra e la vescica possono presentare irritazioni e lo sfintere rettale reagisce con minori contrazioni. Identica è invece la reazione di turgore del clitoride.

L’argomento sesso è una cartina di tornasole

Ci dice dove siamo: nella società, nella coppia, ma anche nel rapporto con noi stesse. E quando arriva la menopausa? Come ce la caviamo con l’argomento e con gli eventuali disturbi come la “siccità sessuale”?

Sono influenzati negativamente anche gli organi di senso coinvolti nell’esperienza erotica come l’Epitelio olfattivo che va incontro ad una involuzione responsabile della minore capacità di riconoscere i propri odori sessuali ed i ferormoni. È presente un’alterazione della cute che si riflette sull’immagine di sé. Diminuisce la libido e i rapporti sessuali diminuiscono di frequenza. Può presentarsi Dispareuniadolore nei rapporti e diminuire la gratificazione orgasmica. Tali cambiamenti influenzano ancor di più il tono dell’umore, che a sua volta già risente dei cambiamenti nei neurotrasmettitori dovuti alla diminuzione degli estrogeni.

Dove sta scritto allora, che a 50 anni dobbiamo appendere l’intimità al chiodo?

Chi ha detto che la menopausa coincide con la fine del piacere di coppia? I tempi sono cambiati, e lo siamo anche noi. Ecco allora cosa fare per affrontare tali cambiamenti e quali sono gli “aiutini” in camera da letto:

  • Prendersi cura di sé, della propria salute e del life style (dieta, sport, passioni) che porta miglioramenti nella auto percezione di  sé, nella autostima e incrementa l’eros, la sensualità e il desiderio;
  • Praticare gli esercizi di Kegel, molto efficaci per rinforzare la muscolatura pelvica;
  • Percepire la propria risposta sessuale con tempi meno “espressi” ma più da “moka”. Per esprimersi al meglio con il proprio partner, che anche lui probabilmente è passato da un’accelerazione/eccitazione da “benzina” a “diesel”;
  • Vivere la sessualità scissa dalla fertilità e dalla procreazione;
  • Sintonizzarsi sul piacere reciproco più diffuso sul corpo e non solo sull’attività coitale;
  • Sviluppare fantasie erotiche potendo osare di più, senza l’obbligo o la paura di una gravidanza;
  • Lubrificare e idratare la vagina con i consigli e le terapie del ginecologo;
  • Mantenere frequenti gli incontri sessuali (coito attivo), stimolazione manuale (masturbazione, autoerotismo), coito orale (cunnilingus).

 

Coltiviamo il benessere sessuale

Se resta regolare la stimolazione erotica, la capacità sessuale, l’esecuzione del rapporto e la risposta orgasmica, la risposta sessuale in menopausa può restare inalterata. Questo spiega il successo di tante moderne relazioni di coppia dove la maggiore età nei membri della coppia è da parte della donna. La sessualità è anche psiche ed emozione e il piacere femminile è forever e non richiede la carta di identità.

Il benessere psico-sessuale della donna in menopausa rappresenta una funzione importante nella qualità della vitaÈ il tempo quindi di promuovere nuove progettualità. Di coltivare un atteggiamento psicologico e emotivo positivo verso la maturità, affinché possano essere colti altri frutti nel giardino del piacere.

Un valido aiuto può venire dalla supplementazione con i nutraceutici

Soprattutto quelli che abbiano alcuni componenti come la passiflora (o fiore della passione) che ha effetti benefici sugli sbalzi umorali, insonnia e calo della libido. E l’equolo che ha la funzione di ridurre le vampate di calore e la sintomatologia vasomotoria tipica della perimenopausa e della menopausa.

 

Dott.ssa Patrizia Pezzella
Psicologa, psicoterapeuta, perfezionata in Sessuologia clinica

Puoi contattare direttamente la dott.ssa Patrizia Pezzella
www.terapiasedutaunica.it
www.vaginismoroma.it

 

Take Home Message
Sessualità in perimenopausa e menopausa – La sessualità in perimenopausa e menopausa cambia marcia, dall’espresso alla moka. Per andare incontro a questi cambiamenti bisogna mettere in atto nuove strategie. Dieta, sport, passioni, contribuiscono a tenere alta l’autopercezione di sé. E anche praticare esercizi di Kegel, efficaci per rinforzare la muscolatura pelvica. Così come vivere la sessualità scissa dalla fertilità e sintonizzarsi sul piacere di tutto il corpo. Lubrificare e idratare la vagina seguendo i consigli e le terapie del ginecologo. Un altro aiuto arriva dai nutraceutici a base di passiflora ed equolo, che possono arginare i sintomi e migliorare lo stato di benessere e salute delle donna in questa fase della sua vita.

Tempo di lettura: 2’

Ultimo aggiornamento: 1 gennaio 2021

Voto medio utenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui