martedì, 25 Giugno 2024
VediamociChiara-Logo estivo

Smartphone tra Genitori e Figli: Istruzioni per l’Uso

Smartphone tra genitori e figli: istruzioni per l’uso - VediamociChiara

Millenial e Generazione Y sempre connessi? Quando la fiducia di sé è legata al numero di like…

I primi decenni di questo millennio sono caratterizzati dalle nuove tecnologie che sempre di più modificano i rapporti tra le persone.

Millenial e Generazione Y sempre connessi?

L’uso corretto delle funzioni che la tecnologia consente, come il facilitare l’accesso ai materiali informativi e didattici, favorire giochi in comune senza limiti geografici, l’accorciare le distanze temporali di ogni comunicazione nel mondo del lavoro, degli affari sociali e nella vita privata, è certamente benvenuto. Spesso, però siamo autori, complici e spettatori di un uso non salutare del computer e dello smartphone.

La generazione dei Millennial comunica con i propri amici solo attraverso lo smartphone e i social

Le immagini di Instagram che raccontano storie, hanno sostituito anche le telefonate. A loro volta, una parte dei genitori della Generazione Y , anch’essi connessi al loro iPhone e spesso più attenti a utilizzare il telefonino che ad ascoltare i figli…

C’era un tempo in cui i genitori desideravano che i propri figli frequentassero l’università per diventare avvocato, medico etc . Ora è diventato importante, al pari di un riconoscimento pubblico, l’avere tanti like su Instagram…

Quando la fiducia di sé è legata al numero di like

Che succede allora quando la fiducia si lega n modo così prepotente a cuori e like ricevuti? E la percezione del proprio valore è legata esclusivamente al giudizio altrui? Nella fase della adolescenza è facile entrare nella spirale di ansie, con conseguenze devastanti sul tono dell’umore e sulla evoluzione della personalità.

In tali contesti familiari e ambientali, può aumentare la probabilità di adottare comportamenti sessuali online a rischio. Da parte di ragazze/i giovanissime/i. Che hanno un accesso illimitato al mondo del web sin dai 12 anni e scarsi controlli da parte degli adulti.

E se paragonassimo la Rete alla strada?

Sarebbe opportuno riflettere che “navigare” in Rete è molto simile al “guidare”. Pertanto non solo è indispensabile raggiungere l’età giusta, che per lo smartphone potrebbe essere 14 anni, ma avere anche un istruttore/genitore/adulto che insegni la teoria e la pratica dell’uso dello strumento.

Infatti non basta aver raggiunto l’età giusta per evitare di andare “fuori strada”, se non si conoscono i segnali stradali di pericolo e se non si sa guidare…

Smartphone tra genitori e figli – I tempi necessari allo sviluppo emotivo

E’ bene ricordare che il cervello emotivo necessita di essere associato al cervello cognitivo per la valutazione dei rischi di alcuni comportamenti. Come dimostrato dalle neuroscienze, il cervello cognitivo giunge a maturazione solo con la maggiore età. Per cui ragazzi molto giovani sono eccezionalmente competenti tecnicamente rispetto alla tecnologia dei nuovi strumenti, ma non hanno la maturazione nel gestire gli “effetti” che lo strumento può provocare.

Smartphone tra genitori e figli – Ecco qualche utile consiglio pratico per combattere l’Ipnosi da schermo

Consigli utili per adulti e ragazzi:

  • Non usare lo smartphone quando si consumano i pasti
  • Non usarlo durante l’attività sportiva
  • Non guardarlo durante una conversazione
  • Spegnerlo completamente mezz’ora prima di andare a letto

Per combattere l’ipnosi da schermo: per i ragazzi

Consigli pratici per ragazzi:

  • Decidere con i genitori quali App scaricare sul telefonino
  • Imparare a non usarlo quando si è al cinema
  • Non usarlo a scuola
  • Non usarlo durante lo studio
  • Evitare di caricarlo di migliaia di foto
  • Non inviare o inoltrare foto imbarazzanti
  • Non scrivere cose che potrebbero offendere o fare del male

Ricordiamoci che la tecnologia non deve farci dimenticare di poter ammirare la bellezza di un tramonto e di fotografarlo solo con la nostra memoria e di apprezzare di poter parlare con qualcuno guardandolo negli occhi.

Buona “navigazione” nella vita a tutti!!

Dott.ssa Patrizia Pezzella Psicologa, psicoterapeuta, perfezionata in Sessuologia clinica per Redazione VediamociChiara
© riproduzione riservata

Puoi contattare direttamente la dott.ssa Patrizia Pezzella
www.terapiasedutaunica.it
www.vaginismoroma.it

Take Home Message
E’ indubbio che le nuove tecnologie hanno modificato i rapporti tra le persone. Spesso, però siamo autori, complici e spettatori di un uso non salutare del computer e dello smartphone. Ecco qualche utile consiglio per usarli al meglio.

Tempo di lettura: 1 minuto

Ultimo aggiornamento: 10 marzo 2024

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Resta connesso

I numeri di VediamociChiara

VediamociChiara è il portale scelto da oltre 12 milioni di utenti

I podcast scaricati da VediamociChiara negli ultimi mesi sono oltre 100.000

Il numero delle iscritte al nostro portale ha superato quota 500.000

Se vuoi saperne di più visita la nostra pagina le statistiche di visita di VediamociChiara

I nostri progetti Pro Bono

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors