Zemiar per una Menopausa più “Leggera”

201234

Zemiar per una menopausa più "leggera"

Un aiuto dalla nutraceutica per una menopausa più spensierata

È un fatto: stare bene è – nella nostra società – apparire bene. Meglio se dentro e non oltre la taglia 44. Un obiettivo che si trasforma in una impresa se la menopausa si avvicina…

Stare bene = Apparire bene?

Il corpo è – soprattutto per noi donne – un oggetto di misura. Il rito della pesata mattutina il giorno dopo la cena a casa di amici, dove ci siamo concessi anche il dessert (oddio!), è temuto almeno quanto l’esame di maturità.

Da sempre attribuiamo al corpo dei valori (precisi e condivisi), che cambiano da una società all’altra, da un’epoca all’altra (ma quanto era “comodo” il modello di donna formosa dell’antichità?!). Il corpo come oggetto di vissuti e rappresentazioni, che s’intrecciano in una dimensione culturale.

Il problema, per noi 50enni del III millennio, è che oggi, la nostra cultura, impone la taglia 42, mostrando tolleranza solo verso quelle donne che fanno i salti mortali per rimanere dentro la 44.

Rientrare in una taglia piuttosto che in un’altra, equivale ad un vero e proprio cambio di status sociale: mondo giovanile da una parte e tutti gli altri dall’altra!

Zemiar per una menopausa più “leggera” – Al di là della taglia…

Al di là della taglia però, dovremmo spingerci in riflessioni sulla salute e prestare maggiore attenzione al nostro stile di vita:

  • Dedichiamo abbastanza tempo all’attività fisica?
  • La nostra alimentazione soddisfa tutte le nostre necessità (che a questa età si traduce anche nel giusto apporto di calcio vitamina D)?
  • La qualità della nostra vita (compresa quella sessuale) è appagante?
  • Troviamo il tempo per coltivare i nostri interessi (amici, viaggi, relax)?

Forse a questa età dovremmo aver capito che se la bilancia ci rimanda quei 3, 4 chili di troppo, è la salute, insieme al benessere, l’ago che dovremmo “ascoltare” con maggiore sensibilità, soprattutto in questo momento di passaggio, delicato, quello che ci sta portando verso la menopausa.

Zemiar per una menopausa più “leggera” – Peso reale e peso ideale, ovvero “Che peso, pensare sempre al peso!”

Per molte la menopausa arriva quando la bilancia non dà più segni di vita, e tutto questo nonostante gli sforzi.

Accettarsi per quello che si è? Un mantra che sentiamo spesso e che oggi facciamo fatica a capire. I due dati, il peso che ci rimanda la bilancia (e lo specchio) e quello ideale (sempre qualche chilo di meno) non combaciano.

E se provassimo a concentrarsi su altro? Il segreto del giro vita, è nello stile di vita.

Lo avevamo scritto in un nostro precedente articolo, sempre in tema di peso. Se è vero che viviamo in un epoca in cui “bella” fa rima con “taglia 42”, è anche vero che abbiamo tante occasioni per vivere al meglio la nostra menopausa, che non a caso sempre più spesso viene descritta al plurale: menopause.

Su una cosa però tutti sembrano d’accordo: uno stile di vita sano è capace di farci vivere bene e in salute. Come? Ad esempio grazie al tempo dedicato ad una regolare attività fisica (meglio se all’aperto), senza dimenticare di garantire, con la dieta o con gli integratori, il giusto apporto di vitamina D e calcio (per scongiurare il rischio di osteoporosi).

Zemiar – Anche per la tendenza all’aumento di peso

Oggi la nutraceutica risponde alle esigenze di quelle donne che vedono il proprio corpo trasformarsi a causa del cambiamento fisiologico dovuto all’arrivo della menopausa, apportando proprio quelle sostanze utili (dal punto di vista scientifico) per accompagnare in modo dolce questo passaggio.

Oltre alla soia fermentata contenente equolo, in Zemiar sono presenti anche la Quercetina e il Resveratrolo, potenti antiossidanti (con un’azione simil-estrogenica il secondo), che hanno un effetto combinato che aiuta in maniera significativa a mantenere sotto controllo la tendenza all’aumento di peso.

Zemiar svolge anche un’attività specifica sul metabolismo osseo e sulla funzionalità muscolare, contiene infatti sia il Magnesio che il Calcio, oltre alla Vitamina K e alla Vitamina D.

 

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

 

Fonti: Il tempo incerto – Antropologia della menopausa – A cura di Nicoletta Diasio e Virginie Vinel (Franco Angeli editore – 2007)

 

Take Home Message
Zemiar per una menopausa più “leggera” – È un fatto: stare bene è – nella nostra società – apparire bene. Meglio se dentro e non oltre la taglia 44. Un obiettivo che si trasforma in una impresa se la menopausa si avvicina. Per questo uno stile di vita sano, che comprenda anche una regolare attività fisica possono essere di aiuto, non tanto per restare dentro i jeans di quando eravamo ragazze, ma per rispondere al meglio alle richiesta del nostro corpo. Con il vantaggio che oggi abbiamo dalla nostra la nutraceutica, con prodotti specifici proprio per questa fase di vita della donna.

Tempo di lettura: 3′

Ultimo aggiornamento: 16 marzo 2022

Voto medio utenti

1 commento

  1. Grazie Viki per averci scritto, seguici se vuoi anche sui nostri Social (siamo su Facebook, Instagram Youtube e Twitter!). A presto e buon lunedì! … Redazione VediamociChiara

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui