5 fatti poco noti sulla contraffazione di prodotti medicinali

contraffazione di medicinaliDi cosa si parla esattamente quando si parla di contraffazione di medicinali?

La contraffazione di medicinali può essere molte cose, ma a grandi linee si definisce ‘contraffatto’ un farmaco prodotto e/o commercializzato senza rispettare le norme e le regole previste da un certo Paese per il suo acquisto.

In altre parole si tratta sia di farmaci prodotti al di fuori di qualsiasi licenza di utilizzo di brevetti e non verificati dalle autorità competenti (come AIFA, EMA o FDA), sia di farmaci “approvati” venduti online eludendo le norme di distribuzione e vendita del Paese in cui si effettua l’acquisto.

Se vi state domandando come questo sia possibile, fate caso alle decine di email di spam o a tutti quei banner pubblicitari che promuovono l’acquisto del rimedio miracoloso di turno o di farmaci “blasonati” – Viagra, Cialis, ma non solo – che si trovano online. Per quanto possa sembrare assurdo, molte persone acquistano attraverso questa modalità. Sebbene non sia molto percepito, il commercio di farmaci contraffatti è un fenomeno a livello mondiale, esteso e ramificato, ed ogni hanno mette a repentaglio la salute di migliaia di persone.

Come spesso accade in fatto di farmaci, l’unico “vaccino” che mette a riparo da qualsiasi rischio è la disponibilità di informazioni ufficiali ed affidabili.

La contraffazione di medicinali: 5 cose da sapere

Per comprendere la consistenza di questo commercio, nascosto e pericoloso almeno quanto altri commerci illegali, è sufficiente tenere a mente che:

  1. il 10% di tutti i farmaci venduti online nel mondo è contraffatto;
  2. il giro di affari mondiale stimato, legato alla contraffazione dei medicinali, va dai 50 ai 200 mld di euro;
  3. Negli ultimi tre mesi del 2014 sono state inviate circa 25 miliardi di spam al giorno che riguardavano la vendita di farmaci contraffatti;
  4. Nel 2015 sono stati rimossi 410 siti che vendevano farmaci illegalmente, vale a dire circa 6 al giorno;
  5. Si stima che lo scorso anno, le morti causate dall’assunzione di farmaci illegali, sono state stimate attorno alle 200 mila.

 

Luana Longo
Farmacista

 

Tempo di lettura: 50”

Ultimo aggiornamento: 18 giugno 2018

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here