Combattere caldo e spossatezza

Combattere caldo e spossatezza

I consigli per arginare il caldo forse li conosciamo già tutti. Ma l’estate ogni anno è sempre più calda. Oltre a bere tanta acqua, mangiare frutta e verdura, il consiglio è quello di integrare anche con specifici nutraceutici

Più gli anni passano e più le estati diventano calde. E il mantra diventa sempre più minaccioso: “L’estate più calda dell’ultimo decennio”. Dopodiché arrivano a pioggia (si fa per dire…) una serie di consigli. Che forse conosciamo già tutti: bere molta acqua, evitare le ore più calde, etc.

Non avendo nessun potere sul termometro globale, anche noi di VediamociChiara vi daremo qui di seguito i nostri consigli. Ripeterli non ci costa nulla e sono pieni di buon senso. Leggeteli con attenzione, alla fine troverete anche un paio di punti dei quali siamo convinte sostenitrici.

Combattere caldo e spossatezza – Consigli utili per uscire indenni dal caldo estivo (soprattutto se in città)

  • Se ne avete la possibilità evitate di uscire dalle 11.00 alle 18.00. Un prezioso consiglio valido in particolar modo per bambini e anziani
  • Evitate il traffico e i parchi delle grandi metropoli. Sono i posti dove si concentra l’ozono prodotto dai gas di scarico. Sembrano isole di ristoro, in realtà è vero esattamente il contrario
  • Evitate di fare sport nelle ore più calde della giornata
  • Sia in casa che fuori scegliete un abbigliamento leggero e in fibre naturali, (lino e cotone). Sconsigliatissime le fibre sintetiche
  • Se uscite portate sempre con voi occhiali da sole e cappello e proteggetevi (viso, spalle, braccia, etc.) con una buona crema solare (il sole non scotta solo al mare!)
  • Se in casa non avete il condizionatore potete arginare il caldo tenendo persiane, finestre e tende chiuse durante le ore calde della giornata
  • Tenete chiuse anche le porte delle stanze. Apritele solo di notte. La casa in questo modo risulterà un po’ più fresca e sarà più facile dormire
  • Sempre in casa, se avete le ventole a soffitto direzionatele in senso antiorario. Solo in questo modo rimanderanno aria fresca verso il basso
  • Dividete i pasti principali in più porzioni per evitare le abbuffate e la conseguente lenta e laboriosa digestione
  • Il Fabbisogno idrico giornaliero  con queste temperature aumenta, perché aumenta la sudorazione. Se il vostro abitualmente è di 2 litri, integrate la carenza non solo con altra acqua (non ghiacciata!), ma anche con quella frutta e verdura che ne è particolarmente ricca (agrumi, meloni, cocomeri, pomodori, lattuga, etc.). Ottime fonti anche di antiossidanti.

Combattere caldo e spossatezza – E se tutti questi accorgimenti non fossero sufficienti?

Se la sensazione di stanchezza e spossatezza vi accompagna da quando è iniziata l’estate, forse oltre a seguire i consigli qui sopra, potreste anche scegliere integratori specifici per rendere l’organismo più preparato a fronteggiare le conseguenze di queste temperature.

Il valido consiglio è quello di ricorrere ad una integrazione a base di magnesio e potassio. Ve ne abbiamo già parlato in un precedente articolo. Il magnesio contro stanchezza, inappetenza, debolezza muscolare e crampi, ma anche irritabilità e insonnia; il potassio contro l’astenia e la stanchezza.

A questi potreste aggiungere anche le vitamine, da sempre amiche delle donne. In questo caso potete optare per un integratore multivitaminico e multiminerale, indicato nei casi di ridotto apporto di tali sostanze nella dieta o di aumento del loro fabbisogno fisiologico.

N.B. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di un sano stile di vita. Non utilizzare in gravidanza e nei bambini, o comunque per periodi prolungati senza sentire il parere del medico.
Conservare in luogo fresco, asciutto e a temperatura non superiore a 25°C nella confezione originale.
Evitare l’esposizione a fonti di calore localizzato, ai raggi solari e il contatto con l’acqua.

 

Cristina Perrotti

 

 

Take Home Message
Combattere caldo e spossatezza – I consigli per arginare il caldo forse li conosciamo già tutti. Ma l’estate ogni anno è sempre più calda. E questo non ci aiuta. Oltre a bere tanta acqua, mangiare frutta e verdura, non solo per reintegrare i liquidi ma anche i sali minerali e gli antiossidanti, il consiglio è quello di integrare anche con specifici nutraceutici, multivitaminici e multiminerali, come magnesio e potassio, capaci di compensare la carenza dovuta alle alte temperature e alla sudorazione.

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2019

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here