Tumore al seno – Scoperto il perché a volte resiste al farmaco

Tumore al seno

Perché alcune forme di tumore al seno sembrano spesso essere resistenti ai trattamenti farmacologici? Scoperte le ragioni in una ricerca pubblicata di recente. 

È stata scoperta un’alterazione genetica che causa la resistenza ai farmaci nel tumore del seno ormono-responsivo.

Lo studio, pubblicato dalla rivista Nature Genetics, è stato condotto presso l’Istituto Europeo di Oncologia da Saverio Minucci e Giancarlo Pruneri, entrambi professori presso l’Università degli Studi di Milano – finanziato dall’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC) – in collaborazione con i gruppi del Dott. Luca Magnani (Imperial College, Londra) e del Prof. Antonino Neri (Ospedale Policlinico e Università degli Studi di Milano).

Il gruppo ha mostrato che alla base della resistenza ai farmaci in questi tumori vi sarebbe un’alterazione genetica.

Aromatasi? Ecco individuato il problema…

Uno dei problemi più importanti nell’utilizzo dei farmaci anticancro – dichiarano Minucci e Pruneri – è rappresentato dalla comparsa di cellule tumorali resistenti al trattamento.

I ricercatori hanno scoperto che circa il 15% dei tumori mammari sviluppa resistenza alla terapia a causa di una alterazione genetica che porta le cellule cancerogene a bloccare gli inibitori delle aromatasi, spingendo la massa tumorale ad aumentarne i livelli, permettendo al male di incrementare le cellule resistenti alla terapia.

Per cui da oggi cosa accadrà?

Si potrà superare quest’altro ostacolo alle cure tumorali, utilizzando nuovi farmaci contro quella resistenza, identificando modalità di utilizzo dei farmaci esistenti che possano superarla.

Attraverso un test che misura le variazioni nella quantità del gene dell’aromatasi, sarà possibile infatti verificare se le pazienti con tumore mammario abbiano sviluppato questa alterazione e in questo caso, si potranno valutare i modi di trattamento alternativi, già disponibili o in via di sperimentazione.

“Il test genetico – spiegano gli autori della ricerca – attualmente è a uno stadio non utilizzabile per una diagnosi di routine. Ha bisogno infatti di essere ulteriormente confermato attraverso un processo che speriamo di portare a compimento con ulteriori fondi per la ricerca”.

Luana Longo
Farmacista

Take Home Message 
Perché alcune forme di tumore al seno sembrano spesso essere resistenti ai trattamenti farmacologici? Scoperte le ragioni in una ricerca pubblicata di recente. 

Tempo di lettura: 40”

Ultimo aggiornamento: 13 aprile 2019

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here