Vivi l’estate senza ciclo!

pillola e mestruazioniPillola e mestruazioni – L’estate è arrivata: ti piacerebbe saltare il ciclo per tutto il periodo?

Pillola e mestruazioni – Dolore, mal di schiena, nervosismo, sbalzi d’umore, stanchezza, diarrea, nausea, tensione al seno, capogiri, ritenzione idrica, brufoletti. Questi sono i sintomi che l’arrivo del ciclo porta con sé per moltissime donne. Con conseguenze sulle relazioni sociali, il lavoro, lo sport e lo studio. Con l’arrivo dell’estate, poi, il flusso può diventare più abbondante. Gli assorbenti possono dar luogo a dermatiti da caldo e i tamponi possono non sono graditi

Evitare l’arrivo delle mestruazioni per i mesi estivi

E’ possibile utilizzando delle nuove tipologie di pillole anticoncezionali e “anticonvenzionali”. Queste pillole chiamate a regime esteso si basano sul concetto di assunzione prolungata e continuativa del farmaco. Con il risultato di una riduzione annuale nel numero di “mestruazioni”. E’ da sottolineare l’importanza delle virgolette. Perché questo termine, utilizzato in riferimento al sanguinamento provocato dalla sospensione nell’assunzione di ormoni, non è del tutto corretto.

Con la pillola contraccettiva, anche quella tradizionale, infatti, non si verificano delle mestruazioni vere e proprie. Le mestruazioni si verificano solo quando c’è l’ovulazione, perché l’ovulo non fecondato e viene espulso con una piccola emorragia. Ma delle emorragie da sospensione. Simili alle mestruazioni come aspetto, ma molto più blande e molto più brevi.

Non trattandosi di una vera mestruazione, il sanguinamento è minimo; ha una durata inferiore ed è reso meno doloroso grazie all’assunzione di estrogeni

Non avere le mestruazioni farà male? Assolutamente no!

Molte donne pensano che non avere regolarmente il ciclo mestruale tutti i mesi, quando si assume un contraccettivo orale, non sia una cosa “normale”. E che l’assenza della mestruazione non faccia bene all’organismo. È stato invece dimostrato che prolungare l’intervallo tra i flussi mestruali indotti dalla sospensione della contraccezione ormonale non solo non ha effetti negativi sulla salute della donna, ma ha anzi molti benefici.

Innanzitutto, il corpo della donna non è fisiologicamente abituato ad avere così tanti flussi mestruali. Una volta si facevano più figli con conseguenti minori problemi legati al ciclo. Come emicrania ed endometriosi. Non avere la mestruazione ogni mese aiuta a ridurre i disturbi e le patologie correlate al flusso mestruale. Come ad esempio la sindrome premestruale, la cefalea, l’endometriosi, la dismenorrea.

Pillola e mestruazioni – Stop alle perdite di ferro mensili

Inoltre, dato che ogni mestruazione rappresenta una perdita non indifferente di Ferro, che fa parte dell’emoglobina – una proteina situata all’interno dei globuli rossi che svolge la funzione di legare e trasportare l’ossigeno – la riduzione degli episodi annui porta giovamenti nei soggetti in cui potrebbe verificarsi un’anemia da carenza da ferro, che comporta stanchezza, debolezza, irritabilità, difficoltà a concentrarsi, colorito pallido, fragilità di capelli ed unghie.

Un altro vantaggio del ridurre il numero delle emorragie da sospensione, soprattutto in estate, sta nel poter programmare il tempo libero. Senza dover fare i conti con il ciclo mensile. Smettendola di guardare con ansia il calendario, con il risultato che ci sono meno limitazioni nelle attività sportive e una vita sociale più dinamica.

 

Cristina Caramma
Blogger di VediamociChiara

Per saperne di più puoi visitare il sito della SIC Società Italiana per la Contraccezione 

Take Home Messagge
Pillola e mestruazioni – Con l’inizio della stagione estiva, l’arrivo delle mestruazioni è molto più fastidioso. Con le pillole anticoncezionali a regime esteso è possibile evitare l’arrivo mensile delle mestruazioni, riducendole a pochi episodi l’anno. Prolungare l’intervallo tra i flussi mestruali indotti dalla sospensione della contraccezione ormonale non solo non ha effetti negativi sulla salute della donna, ma ha anzi molti benefici. Infatti, aiuta a ridurre i disturbi e le patologie correlate al flusso mestruale, porta giovamento alle donne che soffrono di anemia. Inoltre aiuta a programmare il tempo libero, smettendola di guardare con ansia il calendario.

Tempo di lettura: 1’

Ultimo aggiornamento: 3 luglio 2020

Voto medio utenti

Articolo realizzato con il contributo incondizionato di Teva Italia

5 Commenti

  1. Certo Sara la pillola è già in vendita in farmacia. Come tutte le pillole è un farmaco con ricetta, quindi chiedi prima consiglio alla tua ginecologa e, se la provi, scrivici qui come ti trovi. A presto La Redazione di VediamociChiara

  2. Se avessi l’età giuro che lo farei (se penso a tutti quei pantaloncini corti, pareo…). Ma ormai il mio ciclo sta andando a riposo… Mia figlia è ancora giovanissima (12 anni), ma sono felice che ci siano finalmente soluzioni come questa. Qundo sarà il momento tutto questo le verrà risparmiato Q

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui