Cosa Fare Quando il Partner Chiede Qualcosa che Non ci Piace o Non ci Va di Fare

123640
Scarica il podcast dell'articolo

Cosa fare quando il partner ci chiede qualcosa che non ci piace o non ci va di fare

Cosa possiamo fare quando il partner ci chiede di fare qualcosa che non ci piace tanto e che non vorremmo fare?

 

Dott.ssa Maria Luisa Barbarulo: buongiorno a tutti coloro che ci seguono. Allora il tema che trattiamo oggi è un tema molto particolare perché riguarda ancora di più il rapporto all’interno della coppia. La domanda che ti volevo fare è questa: cosa possiamo fare quando il partner ci chiede di fare qualcosa che non ci piace tanto e che non vorremmo fare? Dobbiamo considerarlo un campanello di allarme di qualcosa?

Come possiamo fargli capire che è proprio una cosa che non vogliamo fare e che non ci interessa senza offenderlo?

Dott.ssa Roberta Rossi: dunque, è chiaro che se all’interno della coppia c’è una proposizione di qualcosa di nuovo, evidentemente è un modo per voler vivacizzare in una maniera diversa il rapporto. E’ un qualcosa che si vuole inserire perché quello che c’è stato fino a quel momento è diventato un po’ noioso e abitudinario e quindi non si vuole proseguire in questa direzione. Può essere, viceversa, una sorta di piccola provocazione che viene lanciata all’interno della coppia. Quindi ovviamente bisognerebbe capire meglio quali sono le intenzioni del partner.

Però quello su cui ci dobbiamo concentrare è il discorso che “io donna non ho voglia di acconsentire a queste nuove richieste”. Quindi, aldilà di questo primissimo motivo di riflessione, “ma come mai mi sta chiedendo questo”, che a volte è difficile dare una risposta anche da sole; beh io credo che all’interno della coppia ci sia in primis un discorso di rispetto. Ognuno di noi è assolutamente libero di proporre, ma si deve anche mettere nell’ottica di poter ricevere un “No” e non forzare la mano ne tanto meno mettere in campo forme ricattatorie rispetto a questo “No”. Dopodiché se questa proposizione che si fa è proprio imprescindibile, allora l’uomo potrebbe cercare insieme alla donna di capire i motivi del rifiuto e provare nel frattempo a spiegarsi meglio; ma la donna ha tutto il diritto di rimanere sulla propria posizione, senza sentirsi necessariamente “se gli dico di No potrebbe andarselo a cercare da un’altra parte, oppure non mi cercherà più o mi toglierà il suo amore”, ci facciamo veramente tante idee e tante fantasie.

Da questo punto di vista alle donne mi verrebbe da dire: se siete profondamente convinte di questo no è no e basta; se avete dentro di voi un margine di possibilismo allora forse indagate questo margine per capire se, ad esempio, ci potrebbe essere una sorta di contrattazione su quello che viene proposto.

Su questo, da una parte vorrei rassicurare le donne nel dire quando è No è No, e questo deve essere rispettato anche dal partner, soprattutto se è un partner di lunga durata; dall’altra parte se abbiamo questa piccola fessura o spiraglio di indecisione andare ad indagare con il partner per trovare eventualmente un punto di incontro.

Ma quando il partner insiste sulle sue posizioni e non vuole in nessun modo cedere, noi come ci dobbiamo comportare? Cosa ci consigli di fare?

Dott.ssa Roberta Rossi: allora in questi casi è molto probabile che il partner stia facendo un po’ una prova di forza, cercando di metterla o in una forma ricattatoria o in una forma anche un po’ più manipolatoria del tipo: “ah se non fai questo è perché non sei abbastanza innamorata di me, perché non mi desideri abbastanza…” e cose di questo genere. Allora in questi casi mi verrebbe da dire “attenzione” perché ovviamente le prove di forza all’interno della relazione hanno dei significati; evidentemente stanno ad indicare delle relazioni un pochino dissestate aldilà della richiesta specifica; quindi, forse in questi casi sarebbe opportuno rivolgersi o ad un consulente o ad uno psicologo che possa aiutare la coppia  a capire il significato reale di questo volere a tutti i costi.

Perché io parto sempre dal principio che nella coppia ci deve essere sempre un volere comune. Poi si possono avere anche dei desideri però se non c’è condivisione con l’altro si rischia di fare una scelta molto individuale che lascia la coppia alle spalle. In questi casi consiglio di rivolgersi a qualcuno per farsi aiutare a capire meglio cosa c’è dietro a questa forzatura e questo volere a tutti i costi un qualcosa che l’altro non desidera.

Che fare quindi quando il partner chiede qualcosa che non ci piace? Ancora una volta il consiglio è sempre quello di evitare “il fai da te” e quando ci si trova di fronte a certi tipi di problemi comunque rivolgersi ad uno specialista. Uno specialista che in questo caso è uno psicologo o un sessuologo, no?

Dott.ssa Roberta Rossi: Si lo psicologo o un sessuologo o meglio ancora uno psicologo; perché ovviamente qui c’è sia una tematica relativa alla sessualità ma è necessaria anche una persona che abbia delle competenze dal punto di vista psicologico perché la coppia va aiutata a ristabilire un equilibrio che in queste prove di forza viene un po’ messo a dura prova.

Dott.ssa Maria Luisa Barbarulo: Benissimo Roberta, ancora una volta noi ti ringraziamo per il tuo tempo e per il tuo aiuto nel capire quali sono questo tipo di problematiche. Ci rivediamo in un’altra occasione. Alla prossima.

Dott.ssa Roberta Rossi: molto volentieri. Alla prossima. Ciao a tutti.

>>> Scarica il podcast o guarda la mini intervista sul nostro canale YouTube

 

Take Home Message – Cosa fare quando il partner ci chiede qualcosa che non ci piace?
Abbiamo intervistato la professoressa Roberta Rossi su questo argomento da non sottovalutare.

Tempo di lettura: 3′

Ultimo aggiornamento: 11 novembre 2022

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui