sabato, 13 Luglio 2024
VediamociChiara-Logo estivo

Sicura di Sapere Tutto sulla Tua Vagina?

Tutto sulla Vagina - VediamociChiara

Tutto sulla vagina: sintomi, fastidi e dolori da non trascurare

Pensiamo di conoscere bene la nostra vagina, ma spesso non è così. Anche se oggi l’informazione sul tema non manca, in realtà molte donne ne sanno davvero poco. Molte trascorrono la loro vita ignorando o accettando rassegnate dolori e fastidi durante i rapporti sessuali. È utile, invece, sapere quali sono i segnali e i sintomi a cui prestare attenzione.

Tutto sulla vagina: com’è fatta?

La vagina è il condotto che collega i genitali esterni con l’utero. Si tratta di un canale muscolare estensibile, dotato di nervi e membrane mucose.

La sua struttura è costituita da tre aree:

  • l’apertura: è nota anche come vestibolo vaginale o introito e corrisponde all’entrata della vagina. Si trova situata tra l’uretra e l’ano.
  • la parete (o epitelio): contiene strati di tessuto con molte fibre elastiche; la sua superficie contiene pieghe tissutali che consentono alla vagina di espandersi durante i rapporti sessuali o il parto. I tessuti dell’interno della vagina e della parete vaginale subiscono cambiamenti ormonali durante il ciclo mestruale.
  • l’imene: è una membrana situata appena prima rispetto all’ingresso della vagina e subito dopo le piccole labbra; possiede una piccola apertura necessaria per far fuoriuscire il flusso mestruale e le secrezioni vaginali.

I cambiamenti che interessano la nostra vagina

Ci sono alcuni momenti cruciali nella vita di una donna che generano cambiamenti nella vagina: Il menarca, le mestruazioni, i rapporti sessuali, il parto, la menopausa. Questi momenti meritano particolare attenzione. Spesso non è facile notare i segnali visivi dei cambiamenti: osservando la vulva non è sempre facile capire se qualcosa non va, a meno che non ci siano problemi evidenti.

Tutto sulla vagina: disturbi diversi nelle diverse età

Le problematiche più comuni che le giovani donne si trovano ad affrontare sono: ipertono del pavimento pelvico, vulvodinia, cistiti ricorrenti, vescica iperattiva e difficoltà a raggiungere l’orgasmo (sì, succede davvero!). Le donne più mature, invece, spesso si ritrovano a combattere con la sensazione di peso pelvico, perdite urinarie e incontinenza. Una cosa che accomuna tutte? La scarsa conoscenza del proprio corpo.

Le donne parlano ancora poco dei loro problemi

Nonostante nell’epoca molti tabù siano stati sdoganati, molte giovani donne trovano ancora difficile parlare del dolore durante i rapporti, così come molte donne adulte provano vergogna a parlare dell’incontinenza urinaria con il loro ginecologo. Non consultare uno specialista, però, spesso tende ad aggravare un problema che, con le giuste terapie, potrebbe essere facilmente risolto.

Il pavimento pelvico, questo sconosciuto!

Molte donne si accorgono solo dopo una gravidanza o con l’avanzare dell’età di avere un pavimento pelvico e di doverlo trattare per evitare problemi come la perdita di urina e il rischio di diventare incontinenti. I segnali più comuni sono perdite urinarie di notte o durante il giorno. Anche in assenza di sintomi, è consigliato fare un check-up della salute pelvica dopo eventi importanti. Pensiamo al periodo post-parto, alla menopausa o dopo un intervento ginecologico: cicatrici e cambiamenti nella sensibilità vaginale influenzano il pavimento pelvico. Per questo, una riabilitazione specifica è fondamentale.

Tutto sulla vagina: cosa fare dopo il parto?

Ipotonia del pavimento pelvico e scarsa sensibilità sono problemi comuni dopo il parto. Anche in questo caso, è consigliato un percorso di riabilitazione, specialmente dopo 40 giorni, con uno specialista di fiducia. Questo dovrebbe essere un passo obbligatorio dopo una gravidanza, soprattutto per chi ha avuto un parto vaginale, poiché i tessuti possono essere stirati, strappati o tagliati, rendendo difficile il recupero della sensibilità e del tono.

E in menopausa?

Circa metà delle donne in menopausa riferisce secchezza vaginale, dolore ai rapporti sessuali, prurito intimo, dolore a camminare: sono alcuni dei sintomi di una diminuzione dell’elasticità e assottigliamento dei tessuti genitali e della mucosa vaginale, che prende il nome di atrofia vulvovaginale. Gli interventi per combattere la secchezza e contrastare l’atrofia vulvovaginale sono tanti e tante sono le soluzioni attualmente disponibili sia a livello locale con gel, creme o laser, che con terapie orali (ormonali o naturali) che il ginecologo potrà suggerire.

Il microbiota vaginale: un grande alleato

Il microbiota vaginale è l’insieme di tutti i microrganismi che sono presenti naturalmente nella vagina. È fondamentale mantenerlo sempre in equilibrio perché ciò permette alla vagina di difendersi dagli attacchi esterni. Quando si verifica un disequilibrio del microbiota, i batteri patogeni prendono il sopravvento e si manifesta l’infezione. Esistono degli integratori a base di lattobacilli, che sono particolarmente indicati per mantenere in salute il nostro microbiota vaginale, come ad esempio Lactobacillus Crispatus.

Redazione VediamociChiara @riproduzione riservata

>>>Tra le fonti di questo articolo segnaliamo:

Salute H24

Humanitas Mater Domini

Humanitas San Pio X

Pazienti.it

Take Home Message: Ci sono alcuni momenti cruciali nella vita di una donna che generano cambiamenti nella vagina: Il menarca, le mestruazioni, i rapporti sessuali, il parto, la menopausa. Questi momenti meritano particolare attenzione. In certi casi, può essere necessario una riabilitazione del pavimento pelvico o specifiche terapie. Utile è anche riequilibrare il microbiota vaginale.

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors