Le vitamine amiche delle donne

Le vitamine amiche delle donne

Il loro apporto risulta benefico per tutto il periodo dell’età fertile della donna, e anche oltre

“Una vitamina è una sostanza che fa sentire malati se non la si mangia”. Lo disse Albert Szent-Györgyi, il vincitore del Premio Nobel per la medicina. A lui viene attribuita la scoperta della Vitamina C.

E non possiamo non essere d’accordo. Soprattutto perché le vitamine, per le donne, sono come delle amiche. Amiche con cui uscire tutti i giorni. Vere e proprie alleate di salute e benessere.

Sono tante le vitamine amiche delle donne

Come la Vitamina B9 (ovvero l’Acido folico  o folacina) o delle altre vitamine del Gruppo B o la Vitamina B12, che aiuta a mantenere sane le cellule nervose, i globuli rossi ed è necessaria per la sintesi del DNA. Ma anche laVitamina B2, che invece è fondamentale per la produzione di energia e la crescita cellulare. E la Vitamina B6, detta, non a caso, “vitamina della donna”, di aiuto nei sintomi della sindrome premestruale, e che garantisce il normale funzionamento del sistema nervoso e del sistema immunitario. Il fabbisogno di queste vitamine aumenta durante la gravidanza, l’allattamento e con l’uso di contraccettivi orali.

E che dire poi della Vitamina C e la Vitamina E? Entrambe indispensabili per il corretto metabolismo cellulare e per le reazioni enzimatiche del nostro organismo.

Allora quali sono le vitamine più utili e amiche delle donne? Vediamole una ad una, proseguendo in ordine rigorosamente alfabetico.

Le vitamine amiche delle donne – Le vitamine del Gruppo B

Le vitamine che appartengono a questo gruppo aiutano a prevenire l’arteriosclerosi perché sono in grado di abbassare i livelli di Omocisteina nel sangue, connessa con la formazione della placca aterosclerotica.

Le vitamine amiche delle donne – La vitamina B9 (l’acido folico)

La carenza di questa importante vitamina porta ad una deficienza di folati, che si riflette in una riduzione della sintesi del DNA e della divisione cellulare.

Particolarmente seria risulta essere la deficienza di folati durante le prime settimane di gravidanza. È importante assumerli poichè sono necessari per la formazione della colonna vertebrale e il cervello del nascituro.

Oggi viene consigliato anche prima del concepimento, se si ha in programma una gravidanza.

Le vitamine amiche delle donne – La vitamina C

Potente antiossidante, coinvolta nel corretto funzionamento del sistema immunitario, indispensabile per i muscoli, la pelle, i vasi sanguigni, le ossa, i denti e le gengive ed anche nell’assorbimento del ferroUna lista di benefici lunga quella della vitamina C. I suoi nemici sono la luce e l’ossigeno. Ma anche il fumo, l’alcol, il caffè.

Alleata del nostro sistema immunitario, lo mette a nuovo ogni volta che serve (ad es. In caso di stress e di febbre).

Una sua integrazione è consigliata sempre, in presenza di anemiepoiché aumenta l’assorbimento del Ferro. Si rivela quindi una grande alleata delle donne di tutte le età. Va segnalata anche una benefica azione a favore del nostro apparato urogenitale e si rivela molto utile anche in caso di cistiti, comprese quelle ricorrenti (Recidiva).

Last but not least, la Vitamina C è alleata anche della nostra bellezza: dai capillari alle vene varicose, e più in generale per la salute della pelle e per la sua elasticità.

Le vitamine amiche delle donne – La vitamina E

Come la Vitamina C, si tratta di una vitamina con un alto potere antiossidante, capace di rafforzare le nostre difese immunitarie. Difende le cellule del nostro organismo dall’invecchiamento e dai radicali liberi.

È una grande alleata della nostra pelle. Non è per caso infatti che spesso la si trova tra gli ingredienti dei trattamenti antirughe e in generale nei prodotti per la cura della pelle.

Grazie alla sua azione antiossidante contro i radicali liberi, aiuta a mantenere sotto controllo i livelli di LDL (“colesterolo cattivo”) contribuendo a prevenire la formazione delle placche aterosclerotiche. È inoltre anche una grande alleata per la salute dei nostri occhi.

Supplementazione di vitamine

Se è vero che una dieta appropriata, ricca e variegata, è il modo migliore per assicurarsi il giusto fabbisogno delle vitamine necessarie al nostro organismo (per la vitamina D anche l’esposizione al sole), è anche vero che ci sono periodi particolari della vita di una donna che necessitano di una supplementazione.

Oltre che per le donne in gravidanza e in menopausa, potrebbe essere necessario anche per tutte le donne che usano contraccettivi ormonali, le quali possono andare incontro a episodi di ipovitaminosi. In questi casi può essere utile assumere un nutraceutico appositamente pensato per fornire un’integrazione vitaminica completa per le ragazze e le donne che assumono contraccettivi ormonali. Al suo interno non devono mancare Magnesio, Vitamine del Gruppo B, Centella Asiatica, Vitamina CVitamina EZincoSelenio.


Cristina Perrotti

 

Take Home Message
Le vitamine amiche delle donne – Una vitamina è una sostanza che fa sentire malati se non la si mangia. Quindi il consiglio migliore, soprattutto per noi donne, è quello di assumerle tutti i giorni. Attraverso una corretta dieta, ricca e variegata, ma se necessario anche con opportune supplementazioni. In particolare durante l’età fertile, in caso di contraccezione ormonale e in perimenopausa, menopausa e post menopausa. 

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2019

Voto medio utenti