Quel Brutto Vizio di noi Donne di Accavallare le Gambe…

113979
Scarica il podcast dell'articolo

Accavallare le gambe è una cattiva abitudine

Accavallare le gambe è una cattiva abitudine

Un’abitudine che arriva ad essere pericolosa se questa posizione viene mantenuta per oltre 4 ore. Un’abitudine che andrebbe eliminata dalla nostra vita. Ecco perché!

Accavallare le gambe fa male a tutto il corpo!

In questa posizione si attivano meccanismi di compensazione che contraggono muscoli, affaticano tendini, portano il peso su una sola anca, tutto questo porta anche ad un allineamento della colonna vertebrale non ottimale. Per non parlare di possibili conseguenti problemi di cervicalgia e lombalgia. Ma anche cefalea e tendiniti.

Insomma, tutti problemi che finiscono per interessare tutto il corpo: dalla testa ai piedi. Passando per il centro: il sovraccarico del gluteo infatti, può portare anche a problemi di sciatalgia (il nervo sciatico passa nel muscolo della natica).

I piedi vanno tenuti a terra!

Non è un invito a non sognare e a non avere la testa tra le nuvole. È un invito piuttosto a ricordarsi di mantenere una postura corretta, da seduti. La migliore garanzia per una corretta distribuzione dei carichi dl peso. Se poi siamo seduti perlopiù davanti al computer, a maggior ragione.

Il collo davanti al monitor deve essere dritto, per altezza (quella degli occhi) e rotazione (posizione frontale). La schiena poi va tenuta appoggiata allo schienale della sedia ed i gomiti per appoggiati sul piano di lavoro, sufficientemente profondo. E se proprio vogliamo incrociare, facciamolo solo all’altezza dei piedi e delle caviglie! 

E che dire delle gambe?

Mantenere per lungo tempo una posizione non è mi una buona idea per il nostro sistema muscolo-scheletrico. Per questo il nostro consiglio è quello di aiutarvi impostando un allarme che ci ricorda di fare una pausa per sgranchire le gambe, con una piccola camminata, ogni 30 minuti. Non sembri una esagerazione: questo piccolo gesto permette di riattivare la circolazione, in particolare il ritorno del sangue venoso al cuore.

I soliti buoni consigli

Su Youtube abbiamo trovato persino un tutorial che ci insegna come meglio accavallare le gambe. Noi andiamo in tutt’altra direzione, per il benessere delle gambe, vi segnaliamo alcuni consigli, ancora tutti validi:

  • A fine doccia passare sulle gambe, dal basso verso l’alto, un getto di acqua fredda
  • Dormire con i piedi sollevati rispetto al busto, usando un cuscino
  • Massaggiare i piedi, se usate una crema idratante li avrete anche morbidi
  • Prendere l’abitudine di camminare per 30 minuti al giorno, con scarpe appropriate e passo svelto, aiuta la circolazione
  • C’è poi la questione dell’altezza dei tacchi: quella ideale è intorno ai 4 cm, più alti e ballerine andrebbero evitati
  • In autunno e in inverno usare le calze contenitive, un altro valido aiuto per la circolazione del sangue 


PS
Per chi ama seguire la Famiglia reale inglese… da quelle parti per ragioni di etichetta accavallare le gambe è addirittura proibito! 😉


Cristina Perrotti

Per un approfondimento consulta le Linee guida nazionali sulla postura sul sito del Ministero della Salute

Per approfondimenti: Il Giornale

Fonte: Viver Sani e Belli

Credits foto

Take Home Message
Accavallare le gambe è una cattiva abitudine. Che arriva ad essere pericolosa se questa posizione viene mantenuta per oltre 4 ore. Un’abitudine che andrebbe eliminata dalla nostra vita. Ecco perché!

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2021

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui