venerdì, 19 Luglio 2024
VediamociChiara-Logo estivo

Migliorare la Circolazione Venosa? Si può. Con un Aiuto concreto. Anzi Due!

Scarica il podcast dell'articolo

Migliorare la circolazione venosa

E’ possibile migliorare la circolazione venosa?

Nel nostro corpo c’è un gran via vai di liquidi. E fin qui tutto nella norma. I problemi nascono nel momento in cui questi liquidi vanno a rilento e ristagnano. L’insufficienza venosa è una patologia che predilige le donne (rapporto femmine/maschi = 3 a 1). I sintomi e i problemi che causa non sono pochi. Ma le soluzioni ci sono!

Dolore, pesantezza delle gambe, edema, crampi notturni, prurito…

Come fare per snellire questa specie di traffico? La risposta è nella prevenzione (stile di vita sano ed attività fisica) ma anche nella natura, in particolar modo in due nutraceutici, specifici per migliorare la circolazione venosa e ridurre i sintomi . Vediamoli da vicino!

Questa patologia ha una origine genetica. Ma anche la postura che adottiamo tutti i giorni può causarla e/o peggiorarla, così come un’alterazione dell’appoggio plantare. Altre cause sono l’obesità, la costipazione, la gravidanza (non a caso si parla di “varici post-gravidiche”), contraccettivi orali e la menopausa.

Come possiamo prevenirla?

Lo stile di vita, la sedentarietà, la dieta, possono influire molto. E’ importante allora mangiare sano, svolgere un’attività fisica regolare, meglio se tutti i giorni: le contrazioni dei muscoli aiutano il sangue a tornare verso il cuore ed evitano così che le gambe si gonfino.
Ma anche quando siamo rilassate, spaparanzate sul divano a vedere la nostra serie TV preferita, possiamo fare qualcosa di utile, come tenere le gambe sollevate, Un piccolo aiutino a fine giornata non guasta 😉

Migliorare la circolazione venosa – Un valido aiuto dalla nutraceutica

Tutti noi conosciamo bene i benefici per le gambe e per la circolazione che ci regalano alcune piante: ananas, rusco, resveratrolo, per citarne solo alcune. Oggi questa conoscenza è confluita nella linea Venosmine, dedicata proprio al controllo di tutti i disturbi associati alle alterazioni della circolazione venosa. Due nutraceutici che sembrano un po’ due vigili all’incrocio, che aiutano a smaltire gli ingorghi di traffico.

Ma come riescono ad essere così efficaci? Vediamoli da vicino.

Venosmine Plus – Per favorire la funzionalità della circolazione venosa e del microcircolo

Venosmine Plus è un nutraceutico che associa all’efficacia flebotonica della Diosmina anche l’azione vasoattiva della Troxerutina, dell’estratto di Meliloto e dell’estratto di Rusco. Nel dettaglio:

  • La Diosmina, nota per essere un ottimo flebotonico (aumenta e potenzia il tono venoso), svolge un’azione antinfiammatoria, antiedemigena e antistaminica
  • Il Meliloto e il Rusco, contribuiscono alla funzionalità della circolazione venosa e alla funzionalità del microcircolo (pesantezza delle gambe)
  • La Troxerutina, flavonoide con documentate azioni vasoattive, con proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, è in grado di aumentare in maniera statisticamente significativa il tono venoso (azione flebotonica), ridurre la viscosità ematica e l’aggregazione eritrocitaria (azione emoreologica)

La dose raccomandata è di una compressa al giorno.

Venosmine Edeno – Per ridurre l’edema, il gonfiore e la pesantezza delle gambe

Parliamo di un nutraceutico formulato specificamente per dare sollievo al paziente con edema e gambe gonfie. Venosmine Edeno associa alla potente attività antiedemigena e drenante di Bromelina ed Escina, l’attività antiossidante e di stimolazione del microcircolo dell’estratto di Vitis vinifera e del Resveratrolo. Nel dettaglio:

  • La Bromelina, riattiva il drenaggio linfatico, favorendo il riassorbimento dell’edema e svolge attività antinfiammatoria
  • L’Escina, è efficace nella riduzione dell’edema, del dolore e del prurito
  • Estratto di vite rossa, contribuisce a ridurre l’edema e il senso di pesantezza delle gambe
  • Resveratrolo, svolge un’azione antiossidante, antinfiammatoria, drenante ed endotelio-protettrice

L’efficacia di Venosmine Edeno è potenziata dalla presenza di promotori di assorbimento, che aumentano la biodisponibilità dei suoi componenti.

La dose raccomandata è di una compressa al giorno.

N.B. I due nutraceutici sono naturalmente privi di lattosio e senza glutine. 

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata


>>> Tra le fonti di questo articolo segnaliamo:

>>> Articoli correlati:

Take Home Message – Migliorare la circolazione venosa
Nel nostro corpo c’è un gran via vai di liquidi. E fin qui tutto nella norma. I problemi nascono nel momento in cui questi liquidi vanno a rilento e ristagnano. L’insufficienza venosa è una patologia che predilige le donne (rapporto femmine/maschi = 3 a 1). I sintomi e i problemi che causa non sono pochi: dolore, pesantezza delle gambe, edema, crampi notturni, prurito… Come fare per snellire questa specie di traffico? La risposta nella prevenzione (stile di vita sano ed attività fisica) e nella natura, in particolar modo in due nutraceutici, specifici per migliorare la circolazione venosa e ridurre i sintomi da essa derivati. Vediamoli da vicino!

Tempo di lettura “Migliorare la circolazione venosa”: 5 minuti

Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2024

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors