lunedì, 27 Maggio 2024

Integratori di Vitamina D: sono efficaci?

Idealvit D3

Gli integratori di vitamina D in commercio sono tanti: quali sono i più efficaci?

La vitamina D regola molte funzioni fondamentali per l’organismo, dall’assorbimento di calcio e fosforo alla regolazione del sistema immunitario. Purtroppo, in Italia l’80% della popolazione ha una carenza di questa vitamina. Considerando l’importanza che la vitamina D riveste per la nostra salute è importante, invece, che il nostro organismo abbia il giusto apporto giornaliero. Ciò spesso non è possibile solo con l’esposizione solare e l’alimentazione ed è necessario assumere degli integratori

Quali sono le funzioni della vitamina D?

La vitamina D:

  • Promuove l’assorbimento intestinale di calcio e fosforo;
  • Regola il metabolismo osseo;
  • Interviene nella contrazione muscolare;
  • Diminuisce la proliferazione delle cellule cancerose;
  • Svolge un ruolo chiave nella regolazione del sistema immunitario.

Cosa succede all’organismo quando c’è una carenza di vitamina D?

Recenti studi suggeriscono un forte legame tra una carenza vitamina D e una serie di condizioni cardiovascolari, tra cui ictus, infarto, ipertensione e diabete.

È stata, inoltre, stabilita un’associazione tra bassi livelli di vitamina D e infezioni delle vie respiratorie, intestinali e del tratto genito-urinario.

Nelle donne, studi recenti hanno rilevato un’associazione tra la sindrome dell’ovaio policisticoe la carenza di vitamina D. Il deficit è stato associato a un maggior rischio delle donne di sviluppare diabete gestazionale, disturbi ipertensivi della gravidanza, basso peso alla nascita e, nel nascituro, rachitismo.

Per le donne in menopausa, la carenza di vitamina D è associata all’osteoporosi e un aumentato rischio di  malattia cardiovascolare.

Infine, ad oggi è possibile reperire su PubMed più di 300 lavori che hanno confermato la presenza di bassi livelli di D nella maggioranza dei pazienti affetti da Covid-19, soprattutto se in forma severa.

Purtroppo, in Italia l’80% della popolazione è carente di Vitamina D.

Una delle cause principali della carenza di vitamina D è lo stile di vita odierno che limita il tempo trascorso all’aria aperta riducendo l’esposizione solare e quindi la sintesi di questa vitamina. Infatti, l’80% del fabbisogno di vitamina D deriva proprio dall’irradiazione solare e solo il restante 20% viene assicurato dall’alimentazione.

Come avere il giusto apporto di vitamina D?

Secondo le linee guida dell’Endocrine Society e della SIOMMMS il fabbisogno di vitamina D varia da 1.500 UI/die (adulti sani) a 2.300 UI/die (anziani).

In commercio ci sono molti integratori di vitamina D. Sono presenti sul mercato formulazioni oleose, solide o emulsioni. Le emulsioni sono le più efficaci dal punto di vista dell’assimilazione intestinale.

Come scegliere un integratore efficace e innovativo?

Anche se consentono un maggior assorbimento a livello intestinale, le emulsioni di Vitamina D sono sottoposte all’azione dei succhi gastrici e della lipasi gastrica, che scinde i trigliceridi di cui è composta la fase grassa delle emulsioni, di fatto modificandone la struttura.

Quello che bisogna ricercare, quindi, è un prodotto che consenta alla vitamina D di superare il tratto gastrico senza essere destrutturata dal pH acido e dall’azione della lipasi. Pertanto, la vitamina D, protetta durante il processo digestivo, giunge all’intestino in maniera inalterata.

Questa particolare formulazione favorisce l’assorbimento della vitamina D anche in pazienti che soffrono di gastrite e reflusso gastro-esofageo e nei pazienti affetti da sindrome da malassorbimento intestinale.

In ogni caso chiedi sempre al farmacista o al tuo medico la soluzione più giusta per te 😉

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

>>> Tra le fonti di questo articolo segnaliamo:

A scuola di salute: le vitamine dalla A alla…K – Inserto del Bambin Gesù – Istituto per la Salute
Menopausa – Prevenzione in ogni fase della vita – Ministero della Salute

>>> Articoli correlati:

Carenza di Vitamina D: Cause, Conseguenze e Rimedi
– Latte d’asina e osteoporosi
I Tanti Benefici della Vitamina D
Vitamina D – Non una semplice vitamina
Le vitamine amiche delle donne
– Osteoporosi e Attività Fisica

>>> Per un ulteriore approfondimento consulta la nostra sezione interamente dedicata al tema della ”Menopausa”.

Take home message
In Italia l’80% della popolazione ha una carenza di vitamina D. Considerando l’importanza che la vitamina D riveste per la nostra salute è importante, invece, che il nostro organismo abbia il giusto apporto giornaliero. Ciò spesso non è possibile solo con l’esposizione solare e l’alimentazione ed è necessario utilizzare degli integratori. Tra i più efficaci c’è Idealvit D3 che, grazie alla sua formulazione innovativa, permette alla vitamina D di giungere inalterata all’intestino.

Tempo di lettura: 4 minuti

Ultimo aggiornamento: 14 marzo 2024

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors