domenica, 16 Giugno 2024

La Menopausa come Fattore di Rischio per la Salute del Cuore

Scarica il podcast dell'articoloMenopausa come Fattore di Rischio

La salute del cuore e la menopausa come fattore di rischio

Le malattie cardiovascolari sono la prima causa di mortalità per le donne dopo i 50 anni. Il dato supera anche tutte le forme di tumori, compreso il cancro al seno. E’ importante allora chiedersi cosa fare per prevenirle.

L’unico vantaggio che hanno le donne rispetto agli uomini, è che sviluppano questo tipo di malattie circa 10 anni dopo gli uomini. Ma a ben guardare non è un dato così positivo, perché quando si verifica un infarto nelle donne, si verifica in maniera più grave: il 38% delle donne che ha avuto un infarto perde la vita entro un anno, rispetto al 25% degli uomini” (Elena Tremoli, direttore scientifico del Centro Cardiologico Monzino).

Il cuore delle donne non è indistruttibile

Si ammala come quello degli uomini, e una volta finito l’aiuto offerto dagli ormoni femminili, gli estrogeni, il rischio di avere una malattia cardiovascolare è uguale a quello degli uomini. Anche di più se si considera che c’è ancora molta confusione in materia ed il rischio è quello di essere mandate a casa anche con un infarto in corso (sindrome da cecità di genere).

La vampata è un campanello d’allarme

La vampata non ci dice soltanto che stiamo entrando in menopausa. Si tratta di utili campanelli di allarme: quelle intense e frequenti “predicono” un maggior rischio di aumento di pressione arteriosa e patologie del cuore. Ecco perché bisogna ascoltare i segnali del corpo e iniziare le giuste cure, cominciando subito da un migliore stile di vita!

I fattori di rischio in generale

Quali sono i fattori di rischio femminili correlati a un maggiore rischio cardiovascolare dopo la menopausa?

  • Ipertensione
  • Colesterolo
  • Fumo (ad una donna è sufficiente 1/3 delle sigarette che fuma un uomo, per avere lo stesso impatto su cuore e vasi sanguigni)
  • Diabete 
  • Obesità

Fattori di rischio esclusivamente femminili (ginecologici):

  • Ovaio policistico
  • Diabete mellito gestazionale
  • Parti pre-termine
  • Poliabortività
  • Trattamenti chemio e radioterapici per il tumore del seno
  • Malattie infiammatorie, autoimmuni ed endocrinologiche (ad es. l’artrite reumatoide, le tireopatie e l’osteoporosi

 

Prestare attenzione alle “spie”

Si tratta di “spie” che non devono fare paura, spiega la dottoressa Trabattoni, del Centro Cardiologico Monzino, al contrario, ci offrono un vantaggio di prevenzione: rivelano che quel cuore ha bisogno di un’attenzione speciale per essere protetto al meglio”.

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

>>> Tra le fonti di questo articolo segnaliamo:

>>> Articoli correlati:

>>> Per un ulteriore approfondimento consulta la nostra sezione interamente dedicata al tema della ”Menopausa”.

>>> Ne parlano anche le nostre amiche su MenopausaPiù…!

(Credits foto)

Take Home Message – La menopausa come fattore di rischio per la salute del cuoreLa menopausa come fattore di rischio per la salute del cuore – Le malattie cardiovascolari sono la prima causa di mortalità per le donne dopo i 50 anni. Ancora oggi la diagnosi viene sottovalutata, a causa di una mancanza di riferimenti sui sintomi, spesso aspecifici. Vediamo quali sono i fattori di rischio, che interessano soprattutto le donne.

Tempo di lettura: 4 minuti

Ultimo aggiornamento: 07 febbraio 2024

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors