Alimentazione e perimenopausa

200961

Alimentazione e perimenopausaVediamoci Chiara ha intervistato la dott.ssa Rossella Nappi sui temi dell’alimentazione e la menopausa. Ecco riportato il suo parere

Alimentazione e perimenopausa – Dott.ssa Nappi può indicarci quale alimentazione in perimenopausa e quali alimenti sono da consigliare?


Gli alimenti da privilegiare in perimenopausa sono tutti quegli alimenti che in modo naturale ci aiutano a stare meglio, primi fra tutti cibi che contengono

  • Fitoestrogeni, come ad esempio la soia;
  • Resveratrolo, che si trova nella buccia degli acini dell’uva

  • Omega 3, gli acidi grassi che sono contenuti in diversi tipi di pesce e nelle noci.


Che fare per una corretta alimentazione in perimenopausa?

Accanto a questi dobbiamo aggiungere il latte e il formaggio per proteggere le ossa e prevenire l’osteoporosi, ma è bene ricordare che si tratta di cibi che dobbiamo assumere con moderazione, per evitare un incremento dei valori del colesterolo e quindi problemi connessi al metabolismo dei grassi, valori che potrebbero creare problemi con l’ingresso in menopausa.

Infine dobbiamo mangiare le fibre per cercare di assorbire meno i grassi e gli zuccheri e per migliorare le funzioni intestinali.

Dott.ssa Nappi esistono delle regole di base da seguire per contrastare il naturale aumento di peso in perimenopausa?


La perimenopausa è una fase di passaggio dell’organismo molto importante perché il nostro corpo cambia in modo significativo: in questa fase dobbiamo prima di tutto imparare a mangiare meglio e a non usare il cibo con “funzione compensatoria” per scacciare lo stress.

La nostra dieta per una corretta alimentazione in perimenopausa, deve essere meno ricca di grassi animali; ma anche più ricca di Carboidrati complessi, come i cibi integrali. Dobbiamo mangiare molta verdura, soprattutto le verdure colorate e la frutta come spuntino o come sostituto del dolce, ma meglio se non a fine pasto.

Alla dieta è fondamentale affiancare un’attività fisica regolare per risvegliare il metabolismo e mantenere l’organismo in forma. E se non c’è tempo per andare in palestra bastano 30 minuti di camminata a passo sostenuto tre o quattro volte a settimana.

Intervista alla dott.ssa Rossella Nappi a cura di Vediamoci Chiara

 

Take Home Message
Alimentazione e perimenopausa – Durante la perimenopausa il nostro metabolismo comincia a rallentare ed è più facile ingrassare. Per questo è bene ascoltare il consiglio del ginecologo, che saprà indicarci i comportamenti alimentari più adatti a contrastare l’aumento di  peso. Se è il caso anche con l’eventuale integrazione di nutraceutici specifici.

Tempo di lettura: 50”

Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2020

Voto medio utenti

Clicca sui video qui sotto, se vuoi saperne qualcosa di più. 

1 commento

  1. Fame, fame, fame io ho solo una fame nera, non è compensatoria è proprio fame. COme devo fare? E il peso aumenta, ormai mi sento una palla su due stecchini.

  2. La frutta lontano dai pasti‚ E’ vero!!!!! Così sento e vedo che l metabolismo lavora meglio. non so bene perché, ma è cosi. Grazie!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui