Perché Fare Colazione è Importante?

192014
Scarica il podcast dell'articolo

Perché Fare Colazione è Importante?

La mattina mangi poco o nulla? Sbagli! Parliamo del perché fare colazione è importante

Le abitudini moderne ci portano a dare poca importanza alla colazione. Molti tendono a mangiare solo un biscotto o a bere solo un caffè in piedi, per poi scappare a lavoro. In realtà, la colazione non dovrebbe essere mai saltata perché è il pasto più importante della giornata. Ci consente di fare il pieno di energia e di arrivare all’ora di pranzo senza troppa fame. Scopriamo tutti i motivi per cui la colazione è importante e come farla in maniera corretta.

Fare colazione è importante perché prepara l’organismo ad affrontare una lunga giornata

Al mattino, proveniamo da una notte di sonno e non introduciamo cibo da diverse ore. Quando dormiamo, tutto il corpo rallenta le sue funzioni metaboliche. La colazione è essenziale perché aiuta l’organismo a rimettersi in moto, a riattivare il metabolismo.

Una buona colazione, inoltre, ci consente di arrivare senza troppe difficoltà al pranzo, evitando attacchi di fame improvvisi.

Chi ha l’abitudine di saltare la colazione corre un maggior rischio di sviluppare obesità e malattie cardiovascolari

Ciò è dovuto al fatto che, non facendo colazione, si carica il fabbisogno calorico sul pranzo e sulla cena. In questi momenti della giornata, però, il metabolismo è più lento e si corre il rischio di prediligere cibi grassi e poco salutari, introducendo più calorie del dovuto. Inoltre, a questa cattiva abitudine se ne possono associare anche altre, come quella di rimpinzarsi di snack durante la giornata.

La colazione è importante: ma come farla in maniera corretta?

La colazione va preparata scegliendo gli alimenti con cura e consumata dedicandole il giusto tempo. Non va dunque fatta velocemente, consumando quello che capita. Tutto deve essere curato nei minimi particolari.

Per una colazione equilibrata e soddisfacente:

  • ciò che scegliamo di mangiare deve presentare tutti i macronutrienti: carboidrati (meglio se complessi), proteine e grassi;
  • gli alimenti devono contenere, inoltre, vitamine, fibre e oligoelementi;
  • dobbiamo variare i cibi scelti, rispettando la stagionalità;
  • bisogna che ci alziamo da tavola sazi ma senza sentirci troppo pieni.

Dunque, cosa è meglio mangiare a colazione?

Si può scegliere se fare una colazione dolce o salata.

La colazione dolce può includere latte, yogurt o kefir. Si possono abbinare cereali integrali in fiocchi, pane integrale oppure fette biscottate sempre integrali, sulle quali spalmare marmellata o frutta secca. Infine, si può scegliere un frutto di stagione.

La colazione salata, invece, può essere a base di pane integrale con ricotta di solo siero, pomodori e frutta fresca. In alternativa, si può optare per pane con humus di ceci e avocado oppure avocado con salmone affumicato.

Insomma, ce n’è per tutti i gusti! l’importante è che la colazione sia nutriente e ben bilanciata per iniziare al meglio le nostre giornate. 😉

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

Fonte: Humanitas Salute

Credits immagine: Freepik

Take Home Message
La colazione è importante e non dovrebbe essere mai saltata perché ci consente di fare il pieno di energia e di arrivare all’ora di pranzo senza troppa fame. Chi ha l’abitudine di saltarla, corre un maggior rischio di sviluppare obesità e malattie cardiovascolari. Che sia dolce o salata, è importante che la nostra colazione sia nutriente e ben bilanciata.

Tempo di lettura: 3′ 

Ultimo aggiornamento: 12 maggio 2022

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui