Come prevenire la formazione dei capillari rotti?

Per prevenire la formazione dei capillari rotti è necessario prima capire cosa sono…

Si tratta di piccolissime vene, che riusciamo a vedere ad occhi nudo perché si trovano sulla superficie della pelle..

Possono diventare permanentemente visibili (è facile vederne sulle gambe, sulle cosce) quando le pareti di questi vasi sanguigni si allargano e si restringono ripetutamente, a causa di sbalzi repentini di temperature. Quando fa caldo infatti i capillari arteriosi si dilatano, mentre quando arriva il freddo si restringono. Un meccanismo pensato per mantenere costante la temperatura, ma se tutto questo succede in modo repentino, non è detto che si torni facilmente alla situazione di partenza…

Perché si formano?

Dietro la loro formazione potrebbe anche esserci una predisposizione genetica. Le persone con la rosacea ad esempio, una condizione in cui la pelle è rossastra e arrossata, hanno maggiori probabilità di soffrirne.

Possiamo intervenire per evitare i danni provocati dal sole e/o temperature estreme in generale: troppi raggi ultravioletti che penetrano nel derma portano ad un indebolimento della fibra di elastina. I capillari rotti possono formarsi anche a causa di piccoli traumi che ha subito la pelle, così come a causa dell’invecchiamento.

Ma anche quando ci laviamo dobbiamo prestare attenzione: no ad esfolianti troppo aggressivi.

Prendiamoci cura della nostra pelle

La cura della pelle deve essere quotidiana certo, ma anche gentile. Quindi sì all’uso quotidiano di creme idratanti dopo la doccia.

È importante poi usare sempre una adeguata protezione solare, fattore SPF 30 ad ampio spettro o anche superiore ogni volta che ci si espone al sole, e soprattutto all’inizio della stagione più calda.

Ultimo consiglio, per le freddolose: state lontano da tutti i vasodilatatori, come stufe e termosifoni con l’arrivo dell’inverno, ma anche a caffeina, alcol e cibi piccanti!

Cristina Perrotti

(Credits immagine)

Take Home Message
Cosa sono, perché si formano e soprattutto è possibile prevenirne la formazione? Parliamo di capillari rotti, le cause, anche genetiche e i gesti quotidiani per prevenire la loro formazione.

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 25 novembre 2018

Voto medio utenti

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here