venerdì, 24 Maggio 2024

Cenoni Ipercalorici? L’Acqua Aiuta a migliorare la Digestione

Cenoni ipercalorici ? L’acqua aiuta a migliorare la digestione

Portate abbondanti e ipercaloriche, dolci proposti a tutte le ore della giornata… le feste di Natale sono in arrivo.

E quando saranno finite ci ritroveremo satolli, un po’ appesantiti e pieni di sensi di colpa. 

Già da novembre…

…sulle nostre tavole avevano cominciato ad affacciarsi alimenti e pietanze che durante il resto dell’anno sono più un’eccezione che la regola. Come i dolci. Panettoni e pandori, torroni classici e al cioccolato, biscotti con frutta secca, etc… Per questo, senza neanche accorgercene, ci ritroviamo come dentro una gara: chi mangia poco è fuori dal gioco. Il premio Colsterolo  e glicemia al top. Per non parlare dei livelli di alcol nel sangue (in genere sempre molto alti in questo periodo dell’anno) e quel senso di pesantezza, da cattiva digestione, che ci accompagna per tutto il giorno.
Insomma, in queste settimane, intontiti dai vari jingle natalizi e dalle luci colorate intermittenti, facciamo saltare proprio quei paletti che durante tutto l’anno abbiamo cercato, non senza fatica, di tenere sotto controllo.

Cenoni ipercalorici – Evitare e/o limitare i danni. Qualche consiglio utile:

  • Nel fare la spesa chiedevi se comprereste quel prodotto con lo stesso trasporto se fossimo a… Marzo!
  • Non sentitevi obbligati a mangiare o a brindare. Non siete i protagonisti del film La grande abbuffata. Moderazione è la parola chiave. All’invito a prendere il bis, basterà rispondere con un gentile, ma fermo, “No, grazie!”
  • Provate sempre ad alzarvi da tavola con un po’ di appetito. E’ un trucchetto che funziona sempre
  • Se usate la macchina per gli spostamenti, attenzione all’alcol. Le dosi giornaliere per la donna sono 1,2 unità alcoliche. Per l’uomo 2,3. Un’unità alcolica corrisponde a circa 12 grammi di alcool, un bicchiere piccolo (125 ml) di vino di media gradazione
  • Avete mangiato troppo? L’acqua può aiutarvi a digerire.

Cenoni ipercalorici – Un aiuto dall’acqua

L’acqua può essere di aiuto per la digestione, grazie alla sua attività farmacodinamica. E’ consigliata un’acqua bicarbonato-calcica, appartenente alle acque acidulo-alcaline. Come l’Acqua Uliveto. Un’acqua capace di influire sui processi digestivi, anche grazie all’equilibrata percentuale di anidride carbonica in essa disciolta. L’anidride carbonica stimola la circolazione sanguigna della parete gastrica; aumenta l’afflusso di sangue alle ghiandole dello stomaco; consente la produzione di più elevate quantità di succhi digestivi.

Quando beviamo i bicarbonati presenti nell’acqua agiscono sullo stomaco, mentre i solfati sulle cellule del fegato, aiutandole nella loro produzione e nella loro secrezione biliare. Ai sali biliari viene demandata una funzione importante non solo nella successiva fase di digestione e di assimilazione intestinale, ma anche nel mantenimento di una corretta funzionalità dell’alvo.

Bere acqua Uliveto garantisce un perfetto rapporto dei preziosi minerali capaci di ristabilire il giusto equilibrio delle funzionalità gastrointestinali. Come dimostrato dalle molteplici ricerche mediche condotte sin dal ‘900 e consultabili sul sito www.acquedellasalute.it. Se bevuta durante i pasti migliora la funzionalità depurativa (intestinale) intervenendo positivamente in tutti i processi metabolici. Queste alcune delle ragioni che la rendono “Acqua della Salute”.

Articolo realizzato in collaborazione con

Fonti: Acque della Salute – Uliveto

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

Take Home Message
Cenoni ipercalorici? L’acqua aiuta a migliorare la digestione – 
Con l’arrivo delle feste natalizie a tavola tendiamo ad esagerare. Un aiuto per facilitare la digestione arriva dall’acqua. Per questo l’acqua può essere di aiuto nella digestione, grazie alla sua attività farmacodinamica. Per un efficace risultato è consigliata un’acqua bicarbonato-calcica, come l’acqua Uliveto, appartenente alle acque acidulo-alcaline. Capace di influire sui processi digestivi e garantire un perfetto apporto di preziosi minerali per ristabilire il giusto equilibrio delle funzionalità gastrointestinali.

Tempo di lettura: 3 minuti

Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2024

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Una risposta

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors