In menopausa? Sintomi e soluzioni per il “grande cambiamento”

In menopausa? I sintomi e le soluzioni per il "grande cambiamento"

Con i sintomi menopausali, il corpo ci “suggerisce” non solo che stiamo entrando in menopausa, ma anche come meglio rispondere per prenderci cura di noi stesse!

Identikit della donna in menopausa

  • Età: Tra i 47 e i 53 (per le italiane)
  • Ciclo mestruale: da un anno senza più il ciclo mestruale
  • Sintomi: In circa 1/3 delle donne si manifestano sintomi vasomotori (lievi o seri), in particolare vampate e sudorazioni notturne, secchezza delle mucose, compresa la secchezza vaginale (dovuta dall’atrofia vulvo vaginale).

Ma non solo questi sintomi. Anche il sonno cambia, ed è facile soffrire di insonnia. Poi c’è una maggiore predisposizione all’irritabilità, i “famosi” sbalzi di umore, dolori osteoarticolari, perdita di massa ossea, problemi ai denti, infiammazioni all’apparato urinario (le cistiti, ad esempio, possono diventare più frequenti), sempre più difficile mantenere il peso forma, la pressione arteriosa tende a salire, si potrebbe andare incontro all’ipercolesterolemia, etc. etc. etc.

Come affrontare il “grande cambiamento”?

Una volta spuntati quelli che ci riguardano da vicino, bisogna correre ai ripari. La domanda da porsi è:

Cosa possiamo fare per la nostra salute?

Abbasso la sedentarietà e dieta giusta!

Sappiamo che molto possiamo fare con l’attività fisica regolare (un’oretta al giorno di camminata veloce) e con la dieta. Vanno eliminati gli zuccheri e i grassi, a favore di frutta, verdura e pesce. C’è poi l’acqua, il fabbisogno idrico giornaliero si aggira intorno ai 2 litri, 2 litri e 1/2.

Oltre alla TOS ci sono anche altre soluzioni

In alternativa alla terapia ormonale, possono essere utili sostanze che agiscono a livello del sistema nervoso centrale, come gli inibitori selettivi del reuptake di serotonina (SSRI), così spiega Anna Maria Paoletti, Professore ordinario di ginecologia e ostetricia all’Università degli Studi di Cagliari, dipartimento di scienze chirurgiche, direttore della clinica ostetrica e ginecologica dell’azienda ospedaliero universitaria di Cagliari e membro del consiglio direttivo della SIGO (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia).

Per un approfondimento si rimanda al sito del Ministero della Salute “Per un invecchiamento sano”

Fonte notizia

 

Per ulteriori approfondimenti:

Credits foto

Cristina Perrotti

Take Home Message
Non si tratta solo di una questione di sintomi, una volta accertato che si sta entrando in menopausa dobbiamo affrontare il cambiamento consapevoli degli strumenti a nostra disposizione per la prevenzione. Parliamo degli Inibitori Selettivi del Reuptake di Serotonina.

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 13 marzo 2019

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui