lunedì, 27 Maggio 2024

Cos’è la Perimenopausa? Ne Parla la prof.ssa Rossella Nappi

Perimenopausa ne parla la prof.ssa Rossella Nappi

La Prof.ssa Rossella Nappi risponde alle domande più comuni sui tipici disturbi della perimenopausa e menopausa.

Che differenza c’è tra premenopausa e perimenopausa?

Nessuna differenza, si tratta di sinonimi. La perimenopausa (o premenopausa) è il periodo che precede la menopausa vera e propria. Ci si accorge che qualche cosa sta cambiando perché i cicli diventano irregolari. Ma anche grazie ad altri sintomi, come i disturbi del sonno, l’aumento del peso, gli sbalzi d’umore, e le temute vampate. Si è soliti fissare la fine di questo periodo di passaggio (Climaterio) dopo 1 anno esatto dalla data dell’ultima mestruazione. Da qui in poi si entra in menopausa.

Nella classifica dei disturbi più fastidiosi abbiamo: vampate, insonnia, sbalzi d’umore… Quali soluzioni?

C’è anche chi lamenta un ingiustificato aumento di peso, più o meno significativo, ma certo le sudorazioni improvvise (diurne e notturne) sono tra i sintomi più temuti dalle donne. Non dimentichiamo che c’è anche il problema della secchezza vaginale, anche se tendiamo a parlarne poco (sia tra i medici che tra le pazienti). Chiudono il quadro il conseguente calo del desiderio sessuale, l’insonnia e gli sbalzi d’umore. Ora la domanda è: cosa possiamo fare per alleviare questa sintomatologia perimenopausale?

Tre cose importanti: praticare uno stile di vita sano, e sottolineo l’importanza di una costante, anche se leggera attività fisica, utile per il controllo del peso, i disturbi dell’umore e il sonno. Seguire una dieta sana e variegata, ricca di frutta e verdura e carboidrati complessi (ovvero integrali), ma anche di Omega 3 (si trovano nel pesce, nelle noci e anche nei semi di lino) e se serve aiutarsi con la supplementazione di nutraceutici specifici che aiutano la sintomatologia.

Le cure “naturali” come i fitoestrogeni funzionano davvero contro i disturbi più comuni?

Grazie ad una supplementazione nutraceutica, scegliendo prodotti a base di fitoestrogeni di buona qualità. Ad es. gli isoflavoni di soia fermentata con l’equolo vantano significativi e duraturi miglioramenti sulla sintomatologia perimenopausale, per le vampate di calore quindi e gli altri sintomi.  Quando non bastano lo specialista può intervenire con terapie differenti di tipo ormonale a seconda del profilo della donna.

Come possiamo riconoscere un buon nutraceutico? è lecito chiedersi a questo punto. Oggi sappiamo che svolgono un’azione positiva quelli che contengono anche sostanze antiossidanti come Quercetina Resveratrolo, che contrastano la tendenza all’aumento del peso e contribuiscono al controllo del Colesterolo LDL. E soprattutto che contengano Fitoestrogeni, ovvero estrogeni naturali, come la soia o il trifoglio rosso.

Ma pensiamo anche al futuro e quindi non dimentichiamo l’importanza della salute delle nostre ossa. Per la prevenzione dell’osteoporosi io consiglio sempre un consumo congruo (vanno evitati gli eccessi) di latte e formaggio.

E per la secchezza vaginale, i gel vaginali a base di acido ialuronico sono efficaci?

Ci sono dei gel a base di Acido ialuronico. Prodotti sicuri e ben tollerati, caratterizzati da un’ottima biocompatibilità e comodità d’uso. Lei ha ragione, è vero che l’acido ialuronico è molto usato nella cosmesi ed è facile trovarlo tra i componenti di diverse creme (non solo quelle per il viso, ma anche quelle per il corpo); svolge anche un ruolo importante nel processo di riparazione delle microlesioni da attrito che interessano, a questa età, la mucosa vaginale. Mi riferisco a quelle causate dalla secchezza vaginale, ma anche a quelle che si verificano dopo i tipici esami ginecologi, per esempio a seguito del Pap test.

Le risposte sono a cura della Prof.ssa Rossella Nappi ginecologa ed endocrinologa e responsabile della SSD di PMA, Endocrinologia Ginecologica e Menopausa ad alta complessità del Policlinico San Matteo dell’Università di Pavia e Presidente della Società Internazionale della menopausa imsociety.org © riproduzione riservata

Take Home Message
 La prof.ssa Rossella Nappi risponde alle domande più comuni su perimenopausa e  menopausa

Tempo di lettura: 4 minuti

Ultimo aggiornamento: 07 febbraio 2024

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors