giovedì, 23 Maggio 2024

Posticipare l’Ingresso in Menopausa?

Posticipare l'ingresso in menopausa
Posticipare l’ingresso in menopausa

Perché entriamo in menopausa? E’ possibile posticiparne l’ingresso?

L’ipotesi più accreditata è quella cosiddetta “della nonna”. Insieme ad altre poche specie (orche e globicefali, da quello che sappiamo ad oggi), noi donne della specie Sapiens, siamo le uniche a conoscere la menopausa. Ma le cose stanno cambiando: alcune pazienti si sono sottoposte ad una nuova operazione per posticipare il “grande cambiamento”. E tu, lo faresti?

Quel “regalo” di Madre Natura…

Sulla Terra si contano un miliardo di specie. Tutti – noi compresi – affondiamo le radici in un’unica origine e in un codice comune che assicura l’esistenza. Le molecole della vita sono condivise universalmente, i meccanismi con cui siamo giunti sin qui sono gli stessi: geni, DNA, proteine, metabolismo, selezione naturale, evoluzione. Il codice genetico è universale *). Però la menopausa, il Gande Cambiamento, è toccato in sorte solo a tre (3!) specie. E noi siamo una di queste!

Posticipare l’ingresso in menopausa – Chi ha voglia di dire “No” a tutti i disturbi e la sintomatologia delle menopausa?

Di certo molte tra di noi avranno sofferto con i disturbi che caratterizzano questo passaggio delicato della vita della donna (climaterio). Molte, per la severità dei sintomi, avranno pensato “Perché proprio a me!?”. Chi, allora, se potesse, non eviterebbe:

  • L’aumentato rischio di malattie cardiache
  • L’osteoporosi
  • La depressione
  • L’ansia
  • L’insonnia
  • Gli attacchi di bulimia
  • La riduzione del desiderio sessuale
  • L’aumento di peso
  • I dolori articolari
  • etc. etc.

Oggi c’è chi ha pensato ad una soluzione. Una sorta di chirurgia estetica per l’ovaio.

Posticipare l’ingresso in menopausa – La chirurgia estetica… per l’ovaio!

Non è fantascienza, ma una pratica messa a punto da specialisti della fecondazione in vitro che consiste nell’asportazione di parte del tessuto ovarico che poi viene reimpiantato dopo l’inizio della menopausa.

Il dott. Simon Fishel e i suoi colleghi della clinica ProFam (Protezione della fertilità e della menopausa) – sono in grado di rimuovere un pezzo di ovaia attraverso un intervento chirurgico, congelarlo e quindi reimpiantarlo quando si verifica la menopausa naturale di una donna (fino a massimo 20 anni dopo l’asportazione). Il tessuto impiantato produce quindi ormoni e tutto riparte. Ad oggi si sono sottoposte all’intervento 9 pazienti.

Qualcuno potrà pensare alle donne che passano dal medico chirurgo per cancellare con qualche seduta gli anni sul volto e sul corpo. Ma se è vero, dobbiamo pensare anche ad un’altra necessità: quella di rimanere connessi con la vita, come fanno le persone che, superati i 60 anni, decidono di iscriversi all’università per, magari, la loro prima laurea.

Posticipare l’ingresso in menopausa – Ma se volessimo fare di più con la dieta?

Se non vi piace finire sotto i ferri e se soprattutto non avete tra i 7mila e i 12mila euro (questo il costo dell’intervento), potete fare molto con la dieta, che deve essere ricca di pesce (ad es. salmone) e legumi (piselli, fagioli), ma anche frutta secca, semi di zucca, sesamo e girasole. Tutti alimenti che contribuiscono a spostare le lancette dell’orologio femminile, aiutando a posticipare la menopausa. Diminuire la pasta ed il riso (carboidrati raffinati in generale), che invece potrebbero contribuire ad anticipare il momento della menopausa.

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata
 

>>> Tra le fonti di questo articolo segnaliamo:

>>> Articoli correlati:

>>> Per un ulteriore approfondimento consulta la nostra sezione interamente dedicata al tema della ”Menopausa”.

Take Home Message
Perché entriamo in menopausa? L’ipotesi più accreditata è quella cosiddetta “della nonna”. Insieme ad altre poche specie (orche e globicefali, da quello che sappiamo ad oggi), noi donne della specie Sapiens, siamo le uniche a conoscere la menopausa. Ma le cose stanno cambiando: alcune pazienti si sono sottoposte ad una nuova operazione per posticipare il “grande cambiamento”. E tu, lo faresti?

Tempo di lettura: 5 minuti

Ultimo aggiornamento: 22 marzo 2024

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors