Oltre se stessi: diventare genitori

60894

L’età, ma ancor più la riserva ovarica, sono fattori chiave per la fertilità. Anche oggi, nonostante tutti i progressi nella riproduzione medicalmente assistita (PMA). Il ricorso a uno specialista della medicina della riproduzione rimane il cardine fondamentale per ottenere nei tempi giusti il risultato che molte coppie sognano come completamento della loro unione 

La maternità ha degli aspetti psicologici molto profondi poiché rappresenta una crescita interiore particolarmente intima e decisiva: a 25 anni il corpo di una donna è al massimo della sua performance, dal punto di vista riproduttivo. Oltre i 35 si riduce drasticamente.

Ma per diventare genitori non serve – non basta – solo il corpo. A decidere il momento opportuno, il desiderio irrinunciabile, sono fattori che vanno oltre il desiderio di gravidanza: deve fare il suo ingresso anche il desiderio di maternità.

Diventare genitori – Oggi la data è spostata sempre più avanti nel tempo

Essere genitori oggi è indubbiamente più difficile, non foss’altro per il fatto che nel corso degli ultimi decenni è sparita la rete familiare, dentro la quale i figli crescevano, come dentro ad un parco con la staccionata a proteggere dal resto. Strattonate tra il lavoro e e le poche garanzie (asili, congedi parentali, etc.) tra un Tic e un Tac si inizia a fare i conti con nuove parole: “riserva ovarica” e “infertilità” (l’incapacità di concepire dopo un anno di rapporti non protetti). E il tempo passa…

Diventare genitori – Declino della fecondità con l’età

Il tasso di fecondità mensile naturale è di circa il 25% tra 20 e 30 anni di età, scende al di sotto del 10% al di sopra dei 35 anni.

Ma non riguarda solo le donne. Danni e rischi sono anche a carico degli uomini, i futuri papà:

(…) ultimamente si è provato che anche il maschio ha il suo posto nelle probabilità di concepimento, spontaneo o meno, ed è associato a una maggiore incidenza di disturbi genetici. La sindrome di Down è stata anche collegata all’aumento dell’età paterna.

 

Diventare genitori – Criteri utili per la diagnosi

Le indagini e il trattamento devono essere avviati subito nelle donne di età pari o superiore a 35 anni:

  • Età
    Il fattore più importante nella valutazione di una riserva ovarica, non solo per la quantità ma anche per la qualità degli ovociti
  • FSH (ormone follicolo-stimolante)
    I livelli sierici nella consulenza alle coppie sono utili per conoscere la funzione dell’attività ovarica
  • Estradiolo
    I livelli basali di estradiolo hanno un basso valore predittivo per una scarsa risposta e una gravidanza
  • Conta follicolare
    L’AFC (Conta dei follicoli antrali) può essere usata come test di screening per pazienti che vogliono conoscere la loro risposta a un tentativo di stimolazione ovarica
  • Ormone antimulleriano (AMH)
    Prodotto dalle cellule granulose dei follicoli antrali e preantrali. L’AMH insieme alla AFC sono considerati i migliori predittori della riserva ovarica

 

Fonte e approfondimenti: Fondazione Serono 

(Credits foto)

 

Cristina Perrotti

  

 

Take Home Message – Diventare genitori
L’età, ma ancor più la riserva ovarica, sono fattori chiave per la fertilità. Anche oggi, nonostante tutti i progressi nella riproduzione medicalmente assistita (PMA). Il ricorso a uno specialista della medicina della riproduzione rimane il cardine fondamentale per ottenere nei tempi giusti il risultato che molte coppie sognano come completamento della loro unione

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2020

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui