Sbalzi d’Umore a 50 Anni?

201629

Sbalzi d'umore a 50 anni

Ecco qualche piccola soluzione per fronteggiare gli sbalzi di umore

Con l’avvicinarsi della menopausa ti arrabbi per un nonnulla? Anche questa sintomatologia potrebbe essere ricondotta agli ormoni. Ecco qualche suggerimento utile.

Perdi facilmente la testa (oltre le chiavi e il cellulare)?

Ti capita sempre più spesso di essere “fuori dai gangheri”? La colpa potrebbe essere proprio degli ormoni, o meglio dell’altalena degli ormoni femminili che in questo periodo della vita di una donna tornano a fare i birichini. Come fare per rendere questo momento di passaggio, la perimenopausa, più armonioso e meno brusco?

Prontuario di soluzioni per la vita di tutti i giorni

Le lancette indietro nel tempo non possiamo metterle, ma prendere il toro per le corna sì. Già dalle prime ore del mattino.

Ecco qualche consiglio utile.

  • Al risveglio dedicare 5′ alla respirazione consapevole. Non chiamatela meditazione se non siete le tipe da tappetino e “OM” recitati in modo più o meno convincente. Semplicemente, ancora sedute sul letto, fermatevi con gli occhi chiusi e concentratevi sulla respirazione. Che sia profonda, calma, consapevole. Vi darà una carica di energia;
  • Create la giusta colonna sonora, a misura per voi. Fatevi una playlist (gli smartphone in questo possono essere dei grandi alleati). È stato dimostrato che la musica che ci piace può fare molto per il nostro umore: pop, jazz, classica o cover italiane, a voi la scelta. Distrae dai pensieri negativi, offre supporto energetico e se ci ballate su, tiene a bada anche la svogliatezza del lunedì mattina;
  • Sorridete! Ogni scusa è buona per farlo: al bar quando chiedete il caffè, all’edicola quando prendete il giornale, al collega d’ufficio che non vi sta proprio così simpatico…

 

Sbalzi d’umore a 50 anni – E a tavola?

Evitate gli eccitanti, come caffè (le sigarette non le menzioniamo neanche, perché a questa età fumare è vietatissimo!). Evitate anche i superalcolici.

Preferite invece i cibi amici della donna in perimenopausa, come il resveratrolo, che si trova nella buccia degli acini dell’uva e nelle mele. Non fatevi mancare l’equolo uno dei principali isoflavoni presenti nei derivati della soia. E poi scegliete della frutta secca: noci, nocciole, mandorle, grandi alleate delle donne in menopausa, anche per la loro presenza di calcio, utile per la salute delle ossa.

Sbalzi d’umore a 50 anni – E la notte?

Se la giornata è iniziata male ed è proseguita peggio, difficilmente la notte sarà serena. Il rischio è quello di andare incontro ad una notte insonne, e compromettere il meritato sonno, ristoratore e rigenerante. Che fare allora? Cominciamo a pensare ad una corretta igiene del sonno.

Dormire è importante, per questa ragione ogni anno si festeggia a marzo il World Sleep Day (18 marzo). Un’intera giornata che serve a ricordarci che per dormire bene non è sufficiente un materasso (non abbiamo più 20 anni!) ma qualche accorgimento in più, come quello di rendere buia la stanza, in modo tale da favorire la produzione di Serotonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-veglia. Vi sembra poco? Allora prima di andare a letto preparatevi una tisana rilassante a base di camomilla e passiflora! Relax assicurato.

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

(Credits immagine)

Take Home Message – Sbalzi d’umore a 50 anni
La menopausa potrebbe caratterizzarsi anche per gli sbalzi d’umore. Ecco qualche consiglio pratico per evitare di arrabbiarsi e godersi il bello di questo passaggio, all’insegna del buonumore.

Tempo di lettura: 2′

Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2021

Voto medio utenti

6 Commenti

  1. Grazie per il tuo commento Gianna! Prendi il toro per le corna allora e parlandone con il tuo medico e con il tuo ginecologo, trovate una soluzione. Oggi ce ne sono per tutti i tipi di disturbi perimenopausali. Facci sapere! Buona giornata! … Redazione VediamociChiara

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui