lunedì, 27 Maggio 2024

Microbiota e Dieta: quale Relazione tra Microbiota e Peso?

Microbiota e dieta

Microbiota, dieta e controllo del peso in diretta social con il dott. Alex Bertuccioli nutrizionista

L’11 aprile alle 18:30 siamo state in diretta social Facebook e Youtube per parlare  di Microbiota e dieta: quale relazione tra microbiota e peso?
Erano con noi la nostra insostituibile Malù Barbarulo e il dott. Alex Bertuccioli Medico Nutrizionista, Dietologo e membro del direttivo MICS (Microbiota International Clinical Society) per rispondere a tutte le vostre domande su questi argomenti.

Esistono dei probiotici che aiutano a perdere peso

Se apriamo il principale portale di scienza medica al mondo PubMed e facciamo una ricerca di questo tipo qualcosa in effetti troviamo: ci sono dei probiotici che vengono definiti come utili alla perdita di peso propriamente detta e altri utili a riequilibrio di determinate situazioni metaboliche.

Mi viene in mente per esempio il caso di Hafnia Alvei che è stato studiato in Francia durante il lockdown dai colleghi francesi, e che ha dato dei risultati molto interessanti sulla perdita di peso, perché mostra la capacità di interagire con il nostro organismo, producendo una sostanza che viene interpretata dal nostro organismo come un segno di sazietà; ovvero comunica attraverso il sistema nervoso enterico e attraverso il nervo vago col nostro sistema nervoso centrale e dà il messaggio di avere sufficiente energia.

Microbiota e dieta

Ci aiuta quindi, a modulare l’appetito, un po’ come e accade anche con i farmaci che adesso vengono utilizzati per la cura dell’obesità – ovviamente in maniera molto più potente con un meccanismo più a 360° . In questo caso invece questo peptide (Hafnia Alvei) attiva quei centri a livello del sistema nervoso centrale che ci fanno dire “ok ho abbastanza energia smetto di mangiare“ e quindi aiuta tantissimo a controllare l’appetito;  tant’è che lo studio dei colleghi francesi ha evidenziato in maniera molto valida, come il solo utilizzo di questo probiotico ha aiutato i pazienti che l’ hanno usato a perdere il 5% del peso.

 

Il mio problema è che io ho sempre fame quando mi metto a dieta. Esistono soluzioni per questo?

Ci sono delle situazioni che ci aiutano come quella che possiamo creare con Hafnia Alvei che è fondamentalmente un probiotico che produce una sostanza chiamata peptide caseinolitico di tipo B, che permette di mandare uno stimolo al nostro sistema nervoso di sazietà. Lo stimolo fornito comunica proprio a livello centrale che abbiamo sufficienti livelli di energia e quindi ci spinge a interrompere l’alimentazione, a mangiare meno, proprio perché i livelli di energia sono sufficienti. Quindi ci può aiutare in maniera molto importante a soffrire molto meno la fame.

Quali consigli alimentari è bene seguire per mantenere in salute il proprio microbiota, su internet si legge veramente di tutto non so come orientarmi.

Prima di tutto con un principio guida: non dobbiamo fare cose strane per un periodo limitato – come spesso vediamo o leggiamo nei consigli che  troviamo in rete -, perché il cambiamento del microbiota deve essere duraturo, e quindi abbiamo bisogno di tempistiche prolungate. Mentre le tecniche o pratiche che non sono sostenibili nel lungo periodo spesso e volentieri non aiutano. La prima regola, quindi, è di cercare di fare bene cose normali, il primo aspetto può essere quello di sforzarci di mantenere una buona biodiversità e questo lo facciamo attraverso una dieta il più varia possibile.

Quindi cerchiamo di seguire le indicazioni del piatto sano dell’ Harvard Medical School.  Prendiamo il nostro piatto lo dividiamo a metà

  • nella prima metà mettiamo per 3/4 verdura per un quarto frutta, se la tolleriamo.
  • nella seconda metà mettiamo per un 50% proteine sane per un 50% carboidrati sani possibilmente integrali se li tolleriamo.

Che tipo di funzione ha Hafnia Alvei?

Hafnia Alvei è un batterio interessantissimo per la gestione il controllo del peso perché con la produzione di questo peptide caseinolitico di tipo B orienta verso la riduzione nel consumo di cibo e verso la sazietà e quindi ci aiuta sentire meno la fame soprattutto a soffrire meno la fame. Questo è un effetto molto importante per mantenere l’aderenza a un piano nutrizionale o comunque uno stile di vita più sano.

Troviamo Hafnia Alvei nel probiotico Satilia (Ndr)

Le risposte sono a cura del dottor Alex Bertuccioli Dietologo e Nutrizionista membro del direttivo di MICS Microbiota International Clinical Society

Guarda la diretta qui 

Take Home Message –Microbiota, dieta e controllo del peso

Abbiamo ricevuto tantissime domande durante l’evento in diretta social Microbiota, dieta e controllo del peso con il dottor Alex Bertuccioli Dietologo e Nutrizionista del direttivo di MICS Microbiota International Clinical Society.Queste sono le più significative

Tempo di lettura: 3 minuti

Ultimo aggiornamento: 27 gennaio 2024

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Resta connesso

I numeri di VediamociChiara

VediamociChiara è il portale scelto da oltre 12 milioni di utenti

I podcast scaricati da VediamociChiara negli ultimi mesi sono oltre 100.000

Il numero delle iscritte al nostro portale ha superato quota 500.000

Se vuoi saperne di più visita la nostra pagina le statistiche di visita di VediamociChiara

I nostri progetti Pro Bono

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors