Il sesso fa bene anche dopo i 65 anni!

Il sesso fa bene anche dopo i 65 anni!

E chi lo ha detto che il sesso va in pensione? Dovrebbe essere esattamente il contrario, visto anche che studi scientifici ne testimoniano l’effetto elisir e i suoi effetti sul benessere psicofisico.

E che dire allora della salute del cuore e del fatto che aiuti memoria e longevità? Certo, il sesso oltre i 65 anni non avrà le caratteristiche di quello di una coppia di venti, ma rimane il fatto, confermato anche dai cardiologi, che si tratta sempre di un vero toccasana.

Sotto le lenzuola non dovrebbe esistere la pensione…

Davvero abbiamo ancora bisogno di leggere i risultati degli studi scientifici, tutti li a ricordarci che “Il sesso non ha età!” e che anzi, “Più lo si fa, più ne giova la nostra salute!”? E parliamo di tutta la salute: da quella del cuore fino agli effetti benefici sulla memoria, un benessere psicofisico generale.

Per i più scettici comunque, gli ultimi sono stati pubblicati proprio sul Sexual Medicine e su Archives of Sezual Behavior. Giusto in tempo per la Settimana del benessere sessuale!

Il sesso fa bene anche dopo i 65 anni! – La lunga lista degli effetti positivi

Un rapporto sessuale equivale ad uno sforzo fisico moderato paragonabile ad una camminata a ritmo sostenuto. Come ogni altra attività fisica quindi, aiuta a rinforzare il miocardio, il muscolo cardiaco. In altre parole fare l’amore fa bene al cuore. E non solo in senso figurato, ma anche in senso medico. Insomma tutto il contrario di quello che si pensava una volta (la scena di lui anziano che soccombe alla forza dirompente della ventenne ne è un esempio…). Tanto che è consigliato anche agli uomini che hanno avuto un infarto.

Cartina di tornasole che ci dice molto sullo stato di salute del cuore

Secondo i cardiologi molti disturbi sessuali potrebbero rivelare problemi cardiovascolari latenti. Ad esempio la disfunzione erettile negli uomini aumenterebbe del 25% il rischio di sviluppare in futuro una malattia cardiovascolare. Per questo si raccomanda di consultare un medico in caso di problemi nella sessualità e per la stessa ragione di consiglia di sfruttare il potere del sesso come vero e proprio elisir di lunga vita per proteggere il cuore.

Effetti positivi che hanno bisogno di frequenti richiamini…

Tradotto vuol dire che “La costanza fa la differenza!”. Non perdete tempo a litigare su chi ha scordato di comprare il latte. Ma se avete bisogno di scuse, allora bisticciate pure, ma poi di corsa a fare pace!

A noi tutti, non resta che fare pace con l’immagine di coppie che hanno superato i 65 anni, per riconoscere anche a loro una sacrosanta valenza sessuale. Smettiamola quindi di vederli come un uomo e una donna asessuati, soprattutto visto che la sessualità è sempre più considerata anche un aiuto per meglio andare incontro alla vecchiaia. 

Cristina Perrotti

 

Take Home Message
Il sesso fa bene anche dopo i 65 anni! – E chi lo ha detto che il sesso va in pensione? Oggi sappiamo che è vero esattamente il contrario: studi scientifici ne testimoniano l’effetto elisir e i suoi effetti sul benessere psicofisico, per non parlare della salute del cuore e del fatto che aiuti memoria e longevità. Certo, il sesso oltre i 65 anni non avrà le caratteristiche di quello di una coppia di venti, ma rimane il fatto, confermato anche dai cardiologi, che si tratta sempre di un vero toccasana.

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2019

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here