giovedì, 25 Aprile 2024

Aumento di Peso in Perimenopausa

Aumento di peso in menopausa

Aumento di Peso in Perimenopausa: come mai?

Perché ingrassiamo durante questa fase di cambiamento così importante per tutte noi?

Spesso la menopausa è connessa a un aumento di peso apparentemente inspiegabile. In realtà l’aumento di peso e la variazione delle proporzioni tra massa grassa e massa magra, sono strettamente connesse all’aumentare della nostra età. Sono un effetto del calo degli estrogeni che si verifica durante la perimenopausa.

Accanto al calo degli estrogeni tipici della menopausa, si verificano anche alcuni effetti fisiologici incontrovertibili

Molte di noi si trovano ad affrontare una serie di cambiamenti importanti che hanno degli effetti anche sul piano emotivo.
Infatti, al di là dei disturbi tipici (vampate di calore, sudorazioni notturne, insonnia, calo della libido etc), vi sono altri cambiamenti che si affrontano dopo i 40/45 anni. Alcuni riguardano il nostro corpo (rughe, capelli bianchi, adipe sull’addome e sui fianchi) trasformando la nostra figura da “mela” a “pera”. Altri riguardano la sfera affettiva, come i figli, che hanno sempre meno bisogno di noi e cominciano a “lasciare il nido”.

Spesso la donna tende a compensare queste alterazioni psico-fisiche con gratifiche alimentari per cui l’aumento di peso può, in buona sostanza, derivare anche da questo atteggiamento, talvolta accompagnato anche da una riduzione dell’attività fisica.

L’aumento del peso in perimenopausa è un fatto sostanzialmente normale

Ma è importante cercare di contrastarlo con una dieta bilanciata (elaborata da un dietologo o da un nutrizionista, preferibilmente in collaborazione con il ginecologo). Valutare anche, oltre ad un’attività fisica regolare, l’eventuale assunzione di nutraceutici specifici.

È bene tener presente che un aumento di peso importante (oltre i 4-5 kg nell’arco di 2 anni) può comportare disturbi più seri, come la sindrome metabolica, una patologia che unisce le alterazioni del metabolismo degli zuccheri (insulino-resistenza, prediabete e diabete) e dei grassi (trigliceridi e Colesterolo alto), alle malattie cardiache (compresa la pressione alta).

Aumento di peso perimenopausa – Come evitarlo?

Per esempio integrando nella nostra dieta i fitoestrogeni, senza mai smettere di praticare una leggera attività fisica: palestra o parco, personal trainer o lungo mare, con il cane o senza. Non importa! Non meno di 3 volte la settimana e non meno di 30 minuti. Questo è l’investimento che facciamo su noi stesse per rimanere in forma.

Alcuni valori da tenere sotto controllo:

  • Girovita superiore a 88 cm
  • Trigliceridi superiori a 150 mg/dl
  • Colesterolo HDL inferiore a 50 mg/dl
  • Pressione arteriosa superiore a 130/85 mm hg
  • Glicemia a digiuno superiore a 110 mg/dl

Se qualcuno dei vostri valori rientra in questa piccola lista è bene consultare il proprio ginecologo per una visita. Nulla di allarmante, ma, come dice il saggio, “prevenire è meglio che curare!”

Qualche trucchetto per evitare di prendere peso in questa fase della vita

Tra le tante funzioni svolte dagli estrogeni c’è anche quella di regolare il peso. Il calo di produzione di questi ormoni potrebbe farci ingrassare: tendiamo a mangiare di più mentre il metabolismo rallenta. Lo “strappo alla regola” in perimenopausa, e ancora di più in menopausa, si accumula proprio li, sul girovita.

Redazione VediamociChiara
© riproduzione riservata

>>> Tra le fonti di questo articolo segnaliamo:

>>> Articoli correlati:

 

Per consultare gli altri temi legati alla perimenopausa:

Take Home Message
Aumento di peso e perimenopausa – La perimenopausa è una fase di cambiamento molto importante nella vita della donna. Anche il nostro corpo cambia. Variano le proporzioni tra massa grassa e massa magra, l’adipe tende a depositarsi sull’addome e anche attorno ai fianchi. La soluzione va cercata in una dieta bilanciata (elaborata da dietologo e nutrizionista, in collaborazione con il ginecologo), nell’eventuale assunzione di nutraceutici e in un’attività fisica regolare.

Tempo di lettura: 3 minuti

Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2023

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

2 risposte

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors