sabato, 22 Giugno 2024
VediamociChiara-Logo estivo

Calo del desiderio in menopausa: ne parliamo con la sessuologa Roberta Rossi

Scarica il podcast dell'articolo

Desiderio in menopausa

Calo del desiderio in menopausa: ne parliamo con la sessuologa Roberta Rossi

Quali soluzioni al tema del calo del desiderio in menopausa? Ne abbiamo parlato con la nostra sessuologa di fiducia, la prof.ssa Roberta Rossi

Cosa possiamo fare noi donne attorno agli anta per mantenerci attive sessualmente e per non perdere i desiderio del partner?

La prima cosa che mi viene da dire è che se siamo dotate ancora di curiosità e di voglia di divertirci questo ci aiuta tantissimo. Se il sesso che abbiamo vissuto precedentemente è stato motivo di non solo di piacere, ma anche di divertimento, sicuramente vorremmo continuare a divertirci e ad avere una motivazione importante, anche quando ci sono degli aspetti biologici inevitabili che vanno a diminuire non solo gli estrogeni.

I cambiamenti collegati alla menopausa sono l’occasione per scoprire e a riscoprire una nuova sessualità, facendo fronte ovviamente a quelle difficoltà che con le quali ci dobbiamo un po’ misurare. Ovviamente dobbiamo avere anche un partner o una partner che abbia altrettanto voglia di continuare a condividere con noi questo momento di benessere e che a sua volta non abbia delle difficoltà o delle remore; remore che a volte sono anche legate al nostro corpo che cambia e all’invecchiamento che non viviamo sempre bene.

Calo del desiderio in menopausa: parliamo anche di complicità

Sì insomma bisogna avere anche un partner che in qualche modo ci viene dietro e con cui condividiamo questi momenti.
Molte donne hanno una sessualità più rilassata dopo la menopausa, perché per esempio non devono più preoccuparsi di gravidanze che magari ad un certo punto della vita non sono più tanto desiderate e quindi anche non utilizzare più i metodi contraccettivi le fa sentire più libere. Questo dà un senso di libertà proprio nella loro sessualità. Alcune donne addirittura riscoprono proprio una sessualità non solo più libera, ma anche più piacevole da questo punto di vista.
Altre donne, invece, prendono un po’ spunto dall’idea ormai antiquata che la menopausa corrisponda al momento in cui si attaccano al chiodo le scarpette della nostra sessualità e si legano a questo concetto e quindi poi si demotivano oppure non ne sentono il bisogno e questo va sicuramente rispettato e compreso.

Calo del desiderio in menopausa: e l’ansia da prestazione?

Ecco un altro aspetto positivo è la mancanza di ansia da prestazione, che rende la sessualità più ludica ci sentiamo anche più libere da questo punto di vista.

Poi quando serve ovviamente non ne stiamo parlando però è importante dirlo, si può ricorrere anche  a farmaci ad integratori che ci aiutano a superare invece quelle situazioni e condizioni specifiche sia per quanto riguarda la donna e la secchezza vaginale e il dolore sia per quanto riguarda l’uomo e le problematiche connesse all’erezione.

Calo del desiderio in menopausa: alla nostra età verosimilmente il nostro partner avrà più o meno l’età nostra quindi avrà problemi analoghi questo un po’ ci aiuta sicuramente

Esatto anche l’uomo ha i suoi “problemi”. Ad una certa età anche loro che a un certo punto un po’ perché sentono che la loro fisiologia non è più quella di una volta. Ma è anche vero che la sessualità non è solo erezione e penetrazione. La sessualità è veramente un piatto molto ricco con tante componenti e quindi abbiamo la possibilità anche di prenderci altri aspetti di questa sessualità senza considerarli di serie b e anzi  riscoprire il corpo riscoprire le carezze sul corpo riscoprire proprio un’intimità diversa può essere molto interessante.

Calo del desiderio in menopausa: quando rivolgersi allo specialista?

Ecco il fatto che anche l’altro abbia i suoi problemi, non vuol dire che non ci ama più, ma che anche lui sta attraversando una sua fase di difficoltà. Purtroppo per molto tempo si è ritenuto che non ci fossero rimedi per tutto questo, mentre invece la nostra generazione in questo momento storico sta vivendo una situazione in cui rimedi ci sono e sono i più diversi; per questo bisogna parlarne con uno specialista. Parlare con lo specialista è molto importante perché ci può aiutare a trovare la giusta strada per poter affrontare i problemi e non doverci rinchiudere in una sorta di rassegnazione.

Poi chi vuole essere rassegnato va bene così e non dobbiamo convincere nessuno.
Però tutte quelle persone che vorrebbero ma hanno difficoltà, devono sapere che  rivolgersi a uno specialista che sia un sessuologo che sia un ginecologo che si occupa di sessualità può essere veramente un momento di confronto importante perché si possono trovare molti rimedi per poter tornare a vivere serenamente l’intimità e la sessualità.

La nostra dott.ssa Maria Luisa Barbarulo intervista la Prof.ssa Roberta Rossi sul desiderio in menopausa per Redazione VediamociChiara  © riproduzione riservata

>>> Guarda l’intervista alla prof.ssa Roberta Rossi sul nostro canale Youtube

Take Home Message
La professoressa Roberta Rossi, la nostra amica sessuologa, fornisce alcuni spunti per riaccendere o mantenere vivo il desiderio anche per noi donne attorno agli anta

Tempo di lettura: 4 minuti

 

Ultimo aggiornamento: 23 marzo 2024

 

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors