venerdì, 24 Maggio 2024

Dolori articolari, gli odiosi dolori invernali

Dolori articolari, gli odiosi dolori invernali
Dolori articolari, gli odiosi dolori invernali

Tra tutte le stagioni, l’inverno è di certo quella che più di altre infierisce sul nostro corpo: maggiormente colpiti dai dolori articolari sono gli arti, soprattutto le mani, ma anche polsi, ginocchia e schiena. Ma cosa devono fare coloro che ne soffrono e che non hanno il budget per rifugiarsi ai Caraibi?

Artrosi, malattie infiammatorie, sono le tipiche malattie che arrivano con i primi freddi e con l’umidità che li accompagna. Spariscono con l’alzarsi delle temperature. Le cose peggiorano se si soffre di artrite reumatoide.

La malattia di Raynaud

Sappiamo che mani e piedi sono le parti del corpo più colpite. In questi casi la temperatura fredda può causare il fenomeno di Raynaud:

La sindrome, o fenomeno o malattia di Raynaud, è un’alterazione della circolazione del sangue che colpisce le estremità dell’organismo, più comunemente mani e piedi (occasionalmente naso e orecchie), rendendole fredde, intorpidite e di colore anomalo dopo esposizione al freddo o in risposta allo stress emotivo. Nella malattia di Raynaud, i piccoli vasi del sangue, si restringono (vasospasmo) provocando in una prima fase una riduzione del flusso sanguigno e un conseguente cambio di colorito (ad esempio, dita bianche). (…) è una malattia che colpisce il 5-10% della popolazione con una maggiore frequenza nelle donne. (…) Sembra essere più comune nelle persone che vivono in climi freddi.

(Fonte: ISSIstituto Superiore di Sanità)

Le mani sono poi spesso sede sia di artrite sia di artrosi. Quello che distingue queste due condizioni è il tipo di dolore: nel caso dell’artrite il dolore migliora con l’uso dell’articolazione, mentre nel caso dell’artrosi è l’esatto opposto e dunque l’uso delle articolazioni – per scrivere o per afferrare qualcosa – porterà a un aumento del dolore.

Dolori articolari – Prevenzione e cure

Non si pensi sia solo un problema di articolazioni, il dolore si può accanire anche sul sistema muscolare. E anche in questo caso il freddo non può che peggiorare la situazione. Le contratture muscolari, ad esempio, possono portare ad alcuni mal di schiena, soprattutto in regione cervicale.

In questi casi più che di antinfiammatori, che sono raramente giustificati, sarà meglio chiedere aiuto agli antidolorifici. Se invece questi dolori persistono per più di qualche giorno, il consiglio è quello di consultare il medico ed evitare il Fai da te.

Fonte notizia: Humanitas

Approfondimenti: Istituto Superiore di Sanità
 

Take Home Message – Dolori articolari
Dopo le mezze stagioni, sembra stiano sparendo anche le stagioni portanti dell’anno. L’inverno del 2019/2020 è stato di certo più gentile rispetto agli altri. Ma gli inconvenienti per chi soffre il freddo non sono mancati: dolori articolari, alle mani, alla schiena… Che fare?

Tempo di lettura: 1 minuto

Ultimo aggiornamento: 19 gennaio 2024

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors