venerdì, 24 Maggio 2024

I Rimedi Naturali Sono sempre la Soluzione Migliore?

I rimedi naturali sono sempre la soluzione migliore?

I rimedi naturali non sono sempre la risposta giusta…

Proprio come i farmaci, possono rivelarsi inefficaci, interagire negativamente con altre terapie in corso e persino dare effetti indesiderati

Rimedi naturali, l’alternativa ai farmaci…

È opinione diffusa che scegliere di curarsi con prodotti “naturali” sia più sicuro. La scelta ricade sui prodotti fitoterapici, in alternativa ai farmaci, per evitare le controindicazioni e gli effetti collaterali. Questo però senza considerare che anche i prodotti fitoterapici, se usati in modo sbagliato, possono dar luogo a problemi di salute.

È per questo che gli effetti dei fitoterapici andrebbero esaminati con studi scientifici e, in caso di esito positivo, potrebbero essere persino prescritti da un medico.

Impensabili effetti collaterali

Se è vero che i rimedi cosiddetti naturali (o fitoterapici) sono impiegati in numerose situazioni, talvolta con successo, è anche vero che un uso inappropriato può portare a conseguenze per la salute anche gravi. Un esempio: la liquirizia. Viene usata per curare il bruciore di stomaco, ma un uso inappropriato (50 grammi al giorno, per 2 settimane) può provocare pericolose irregolarità del battito cardiaco.

Serve un approccio consapevole e il consulto medico

Tanto per i farmaci quanto per i prodotti fitoterapici è necessario un approccio consapevole. Non solo degli effetti curativi, ma anche degli effetti collaterali. Per scongiurare rischi per la salute, che possono arrivare tanto dall’uno quanto dall’altro.

Ribadiamolo: i rimedi naturali possono anche rivelarsi non tanto inutili, quanto dannosi. E’ quindi fondamentale consultarsi con il proprio medico prima dell’assunzione, soprattutto se in corso ci sono altre terapie con farmaci.

(Fonte: Ministero della salute)

Credits foto: Pixabay

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

Take Home Message
I rimedi naturali, come i farmaci, possono rivelarsi inefficaci, interagire negativamente con altre terapie, oppure dare effetti indesiderati gravi. Andrebbero quindi presi dietro consulto medico e con il fitoterapista.

Tempo di lettura: 3 minuti

Ultimo aggiornamento: 19 febbraio 2024

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors