Benvenuta Jaydess – La spirale contraccettiva arriva in Italia

201304

Jaydess

Rilascia, a livello locale, il minimo dosaggio possibile di levonorgestrel, un progestinico, che non provoca un aumento di peso. Si tratta del sistema intrauterino più piccolo al mondo!

Jaydess – Disponibile da maggio 2014 anche in Italia.

La nuova spirale Jaydess assicura la maggiore efficacia contraccettiva e rilascia, a livello locale, il minimo dosaggio possibile di levonorgestrel, un progestinico già noto perché è il principio attivo di diverse pillole contraccettive e della pillola del giorno dopo tradizionale.

“Grazie alle sue caratteristiche e alle dimensioni ridotte (è il sistema intrauterino più piccolo al mondo) – afferma la Prof.ssa Valeria Dubini, Consigliere Nazionale della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO)  e vicepresidente AOGOI – è adatta alle donne di tutte le età, anche le più giovani e le più distratte. Inoltre, non provoca un aumento di peso”.

Come le altre spirali assicura un’altissima protezione fino a tre anni e si può rimuovere in qualsiasi momento e il ritorno alla fertilità è immediato. Sarà il medico, il ginecologo, ad occuparsi del suo inserimento nell’utero, dove potrà rimanere fino ad un massimo di 3 anni. Inizierà la sua efficacia contraccettiva dal giorno stesso.

Un primo controllo medico andrà fatto nell’arco dei primi 3 mesi. A seguire sarà sufficiente un controllo con cadenza annuale.

La spirale medicata è detta anche IUS (Intra Uterin Sistem) è una grande invenzione per tutte noi.  Non te la devi ricordare ogni sera e agisce localmente e con una concentrazione di ormoni minore, rispetto alla pillola. In particolare Jaydess ha un “minimo dosaggio ormonale locale” precisa ancora la prof.ssa Valeria Dubini il che tranquillizza molto proprio le ragazze che tengono alla linea.

Take Home Message:
Da maggio 2014 la nuova spirale contraccettiva, Jaydess, è arrivata anche in Italia. Rilascia, a livello locale, il minimo dosaggio possibile di levonorgestrel, un progestinico, che non provoca un aumento di peso. Si tratta del sistema intrauterino più piccolo al mondo.

Tempo di lettura: 40”

Ultimo aggiornamento: 21 marzo 2020

Voto medio utenti

10 Commenti

    • Ciao Chiara
      Ognuna di noi risponde in modo diverso ai contraccettivi, c’è anche chi perde peso assumendo contraccettivi ormonali. Quindi ti suggeriamo sempre di contattare un medico specialista in ginecologia e di chiedere a lui o a lei se questo è il metodo contraccettivo che si adatta alle tue esigenze.

  1. Pessima e pericolosa esperienza nel 2018…ad un solo anno dal “posizionamento” di JAIDESS feci il controllo ginecologico/ecografico dal quale risultò essere tutto ok; dopo qualche giorni in realtà rimasi incinta e me accorsi solo perché la tuba in cui l’embrione ( orma di di 7 settimane! ) era rimasto bloccato stava per scoppiare.
    Solo un intervento d’urgenza mi ha salvato la vita. MAI Più SPIRALE e non la consiglio!!!

    • Ciao Angela,

      grazie per averci scritto.
      Ci dispiace, tanto, per questa brutta esperienza che hai vissuto e grazie per averla condivisa con noi.
      Il nostro è un blog dedicato alla salute e al benessere della donna, per questa ragione ogni passo in tal senso rientra nel nostro scopo. Quindi, con il tuo permesso, vorremmo segnalarla alla farmaco vigilanza della Bayer.

      Continua a seguirci, ok?
      Buona giornata e a presto!

  2. E’ una buona soluzione se hai un partner stabile, chiedi al tuo ginecologo e poi facci sapere come ti trovi. A presto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui