sabato, 22 Giugno 2024
VediamociChiara-Logo estivo

Herpes Labiale: come Prevenirlo e Curarlo?

Herpes labiale prevenzione e cura

Herpes labiale prevenzione e cura

L’herpes labiale è una malattia infettiva che riguarda 3,7 milioni di persone al mondo sotto i 50 anni. Ricompare nei momenti meno opportuni: poco prima di andare a una festa o durante le vacanze estive. Chi ne soffre sa quanto può essere fastidioso. Parliamo del fastidioso herpes labiale, di come prevenirlo e di come curarlo.

Che cos’è l’herpes labiale?

L’herpes labiale è provocato dall’Herpes Simplex Virus di tipo-1 (HSV-1) ma può manifestarsi con lesioni anche a livello genitale e può colpire naso e guance. È un’infezione che si trasmette tramite il contatto diretto con la cute o la saliva di chi è infetto. Una sua caratteristica fondamentale è la latenza: riesce a sfuggire al controllo del sistema immunitario, rifugiandosi lungo le vie nervose, rimanendo nascosto per poi riattivarsi in un secondo momento. Solitamente la riattivazione del virus avviene in periodi di forte stress, di affaticamento o dopo una prolungata esposizione al sole.

Quali sono i sintomi dell’herpes labiale?

I sintomi che si presentano durante la fase iniziale del virus sono formicolio, sensazione di tensione, bruciore o prurito sulle labbra. Successivamente compaiono piccole vescicole rosse che possono evolvere in crosticine ed ulcerazioni oppure possono rompersi, liberando un liquido fortemente contagioso. È possibile anche la comparsa di sintomi come febbre, mal di testa, dolori muscolari e malessere generale.

Come evitare il contagio?

L’herpes labiale è un’infezione che può essere trasmessa facilmente a chiunque, anche a neonati e bambini. Una volta trasmesso, il virus infetta le cellule dell’individuo sano e causa le lesioni tipiche di questa infezione, per poi andare in latenza in attesa di riattivarsi.

Dunque, se non si vuole essere contagiati, si deve evitare il contatto diretto con chi è infetto, per tutta la durata dei sintomi. Bisogna evitare il contatto con la saliva, per esempio tramite baci, e di toccare le lesioni perché possono trasmettere il virus.

Il contagio può avvenire anche per via indiretta, attraverso posate, bicchieri, asciugamani che vanno lavati molto bene, prestando attenzione non solo durante i primi giorni in cui si manifesta l’infezione ma fino a quando questi non sono spariti. La persona infetta deve lavarsi spesso le mani, evitando di toccare bocca ed occhi.

Come prevenire le recidive?

Sappiamo che l’HSV-1 è un virus subdolo che il sistema immunitario non riesce ad eliminarlo dall’organismo. Dopo la prima infezione, infatti, il virus corre a rintanarsi lungo le vie nervose per riattivarsi successivamente, dando luogo alle recidive caratterizzate dalle antiestetiche, dolorose e contagiose lesioni sulle labbra.

Per prevenire le recidive è buona regola assumere frutta e verdura di colore rosso e arancione, ricche di betacarotene come pomodori, carote, melone e albicocche, abbinando delle protezioni, come crema o stick, specifiche per le labbra e con fattore di protezione alto. Con questi accorgimenti si può contrastare l’azione delle radiazioni ultraviolette che rappresentano la causa principale di riattivazione del virus.

Quali sono le cure per l’herpes labiale?

Solitamente si usano antivirali come l’aciclovir sotto forma di crema da applicare direttamente sulle lesioni. Questi farmaci cambiano di poco il decorso dell’infezione ma aiutano a contenere la diffusione. Un’alternativa è il gel a base di cloruro d’alluminio, detto gel astringente, che rappresenta una valida soluzione per ridurre bruciore e dolore.

L’OMS sta valutando dei vaccini nei confronti dell’HSV-1 ma potrebbero non essere efficaci proprio per la caratteristica del virus di sfuggire al sistema immunitario. La prevenzione rimane quindi la soluzione più efficace.

Redazione VediamociChiara
© riproduzione riservata

Tra le fonti di questo articolo segnaliamo:

Humanitas Salute
Humanitas
Istituto Superiore di Sanità

 

Take Home Message: L’herpes labiale è un’infezione che si trasmette tramite il contatto diretto con la cute o la saliva di chi è infetto. Se non si vuole essere contagiati, si deve evitare il contatto diretto con chi è infetto, per tutta la durata dei sintomi. Per prevenire le recidive è buona regola assumere frutta e verdura di colore rosso e arancione, abbinando delle protezioni, come crema o stick, specifiche per le labbra e con fattore di protezione alto.

 

 

 

 

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Resta connesso

I numeri di VediamociChiara

VediamociChiara è il portale scelto da oltre 12 milioni di utenti

I podcast scaricati da VediamociChiara negli ultimi mesi sono oltre 100.000

Il numero delle iscritte al nostro portale ha superato quota 500.000

Se vuoi saperne di più visita la nostra pagina le statistiche di visita di VediamociChiara

I nostri progetti Pro Bono

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors