Herpes simplex virus, ovvero l’herpes genitale. Ben oltre la bocca…

Herpes simplex virusHerpes simplex virus provoca l’herpes genitale (HSV-2), una malattia che vanta una stretta parentela con il fin troppo conosciuto “herpes labiale”

In comune i due virus non hanno solo la facilità a trasmettersi ma anche quella di ritornare.

L’herpes simplex virus è in agguato non solo durante i rapporti sessuali, ma anche con il petting, i baci, e persino le carezze

Basta un contatto infatti, anche solo con le mani, nelle zone erogene, e in quegli stessi punti (genitali, bocca, ano) per 1 o 2 settimane dovrete fare i conti con le vesciche e le pustole che vi si formeranno.

Una volta preso l’herpes simplex virus, questo rimane latente nel corpo, pronto a manifestarsi, anche se in forme più lievi, durante i periodi meno opportuni – esattamente come fa quello che compare sulle labbra – scatenato da stress e/o dal ciclo mestruale.

Prevenzione Herpes simplex virus

Vista la sua facilità a trasmettersi (non scordiamoci che si tratta di una malattia sessualmente trasmissibile (MST) il solo uso del preservativo non basta. Ma garanzie di non prenderlo non le avrete neanche nel caso in cui pratichiate una vita sessuale parca, visto che la trasmissione può essere veicolata anche da asciugamani, tavoletta del WC, vasca da bagno. Se non puliti a dovere…

Se il vostro stile amoroso è “vivace”, ed amate usare anche sex toys, prestare attenzione agli oggetti usati per il piacere sessuale, lavandoli accuratamente prima e dopo.

Qualche numero

L’herpes genitale è in aumento in tutto il mondo industrializzato e nonostante le campagne d’informazione sul sesso sicuro (che non dovrebbero mai cessare di informare i diretti interessati), l’infezione è ancora molto diffusa.

Si stima che circa una donna su 5 abbia l’herpes genitale, e non è un caso che la stima riguardi le donne, visto che le probabilità di contrarre il Virus è doppia rispetto agli uomini. Come se non bastasse è più frequente la trasmissione da uomo a donna, che non il contrario.

A facilitare il contagio c’è l’aspetto asintomatico del virus

Infatti circa l’80% delle persone con l’herpes genitale infatti non sa di averlo. Questo si traduce in un numero molto alto di portatori inconsapevoli, visto che solo la prima manifestazione della sua presenza si manifesta dopo circa 15 giorni dal contagio.

 

Cristina Perrotti

 

> Per un approfondimento istituzionale visita il sito del Ministero della Salute;

> Per ulteriori informazioni visita il sito Intelligenza Sessuale Trasmissibile e il sito Herpes? No grazie;

– > Le domande più frequenti sull’herpes  – FAQ di Vediamoci Chiara;

> Vuoi saperne di più? Chiedi un consulto al nostro ginecologo.

 

Take Home Message
Herpes simplex virus – ovvero l’herpes genitale, è una malattie a trasmissione sessuale, il virus è imparentato con l’herpes labiale. Si tratta di una malattia in aumento, per diverse ragioni: è in agguato anche con il petting, i baci e le carezze, è asintotico, lo si può prendere anche entrando in contatto con asciugamani e tavoletta del WC non pulite bene. Una volta preso rimane latente per manifestarsi nei periodi di maggiore stress.

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 2 novembre 2018

Voto medio utenti

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here