mercoledì, 24 Aprile 2024

Ma è Vero che il Freddo Fa Venire il Raffreddore?

il freddo fa venire il raffreddore

Scopriamo se è vero che il freddo fa venire il raffreddore

Una domanda che mi pongo da anni: c’è un legame tra raffreddore e freddo? E ho scoperto che esiste eccome! L’abbassarsi delle temperature, infatti, fa diminuire l’attività del nostro sistema immunitario e siamo maggiormente esposti all’azione dei virus anche a quello del raffreddore.

Quali sono le cause del raffreddore?

Il raffreddore è una patologia virale, generalmente di lieve entità, che attacca le prime vie respiratorie, in particolare il naso e la gola, può essere causato da oltre 200 differenti virus e si trasmette attraverso il contatto con una persona raffreddata.

L’infezione si diffonde prevalentemente per via aerea, attraverso minuscole gocce di secreto nasale o saliva emesse attraverso tosse e starnuti, ma anche semplicemente, parlando

Chi sono i soggetti più a rischio di contrarre il raffreddore?

  • I bambini di età inferiore ai sei anni, soprattutto se frequentano asili nido e scuole dell’infanzia
  • Le persone con un sistema immunitario fragile, per esempio per via di una malattia cronica o di un deficit del sistema immunitario anche lieve
  • i fumatori

Quali sono i sintomi del raffreddore?

I sintomi del raffreddore generalmente si manifestano dopo pochi giorni dal contagio. Ma quali sono i più comuni?

  • ostruzione respiratoria nasale
  • mal di gola
  • starnuti
  • presenza di muco
  • tosse
  • voce rauca
  • sensazione di malessere
  • stanchezza

In alcuni casi a questi sintomi si associano anche quelli simil-influenzali come febbre, mal di testa e dolori muscolari, riduzione o perdita dell’olfatto e del gusto, ma anche irritazioni a occhi e orecchie.

Le complicanze del raffreddore

Il raffreddore, di solito, si estingue da solo senza particolari strascichi. A volte, però, l’infezione può diffondersi alle basse vie aeree, alle orecchie o ai seni paranasali e causare alcune complicazioni, come:

  • sinusiti dovute a una sovrainfezione batterica
  • otite media: particolarmente frequente nei bambini sotto i cinque anni
  • infezioni delle basse vie aeree come bronchiti o polmoniti con tosse persistente e mancanza di respiro.

Raffreddore: come difendersi?

Evitare se possibile gli ambienti troppo affollati e nel caso si trascorra molto tempo al chiuso, in ambienti condivisi con altre persone, è bene aerare spesso per ridurre il rischio di contrarre malattie respiratorie. Sembrerà strano ma l’aria fredda che entra dall’esterno è meno dannosa per la salute delle vie respiratorie di quella viziata che si trova all’interno.

Anche lavarsi spesso le mani e usare la mascherina in luoghi particolarmente affollati, come i mezzi pubblici, sono accorgimenti importanti per prevenire il contagio.

Come si cura il raffreddore?

Il raffreddore in genere si risolve spontaneamente in 5-10 giorni; per questo motivo, è possibile gestirne i sintomi in autonomia, ricorrendo, in caso di bisogno, a farmaci da automedicazione come i decongestionanti per ridurre l’ostruzione nasale e in caso i febbre e dolori ad antidolorifici e antinfluenzali.

Essendo causato da un virus, e non da un batterio, gli antibiotici non hanno alcun effetto sul raffreddore, ma si rendono indispensabili solo nei casi di complicanze con sovrainfezione batterica.

I migliori modi per aiutare il corpo a guarire, evitando che il virus colpisca altre persone sono il riposo e l’isolamento. Perciò, chi è raffreddato dovrebbe lavorare da casa, areare spesso gli ambienti, evitare luoghi affollati come mezzi pubblici, tossire e starnutire nella parte interna dell’articolazione del gomito e, se proprio è necessario uscire, è opportuno indossare una mascherina che copra naso e bocca.

Seguire un po’ le regole del Covid e soprattutto il buon senso.

Tra le fonti di questo articolo segnaliamo

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

Credits foto

Take Home Message
Una domanda che mi pongo da anni: c’è un legame tra raffreddore e freddo? E ho scoperto che esiste eccome! L’abbassarsi delle temperature, infatti, fa diminuire l’attività del nostro sistema immunitario e siamo maggiormente esposti all’azione dei virus anche a quello del raffreddore.

Tempo di lettura: 4 minuti

Ultimo aggiornamento: 25 marzo 2023

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Resta connesso

I numeri di VediamociChiara

VediamociChiara è il portale scelto da oltre 12 milioni di utenti

I podcast scaricati da VediamociChiara negli ultimi mesi sono oltre 100.000

Il numero delle iscritte al nostro portale ha superato quota 500.000

Se vuoi saperne di più visita la nostra pagina le statistiche di visita di VediamociChiara

I nostri progetti Pro Bono

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors