Il Girovita al Giro di Boa: Come Mantenere il Peso Dopo i 50

202354
Scarica il podcast dell'articolo

Mantenere il Peso Dopo i 50

Il punto vita delle cinquantenni, è spesso il vero timore di molte donne una volta arrivate a questa età…

Let’s face it! come dicono gli inglesi, ovvero, diciamoci la verità! A 50 anni il problema non è il giro di boa ma il girovita! Se è vero che a questa età molte cose si sono risolte (i figli sono grandi, ad esempio), altre si sono complicate (i genitori sono anziani). Altre ancora creano un po’ di timore. Il peso è tra queste. Un timore giustificato, considerato che a causa di una produzione altalenante di ormoni tipica nel periodo della perimenopausa il controllo del peso, e quindi anche delle linee e delle forme del corpo, diventa una sfida quotidiana.

Il giro vita a 50 anni – I primi 50 anni e il cambio di stagione

La perimenopausa, che ci porta verso la menopausa, somiglia ad un “cambio di stagione”. E come in tutti i cambi di stagione porta alcuni cambiamenti. Piccoli e grandi. Se siamo tutte d’accordo sul fatto che i cambiamenti (stagionali) andrebbero facilitati, accompagnati, assecondati, lo stesso dovremmo fare anche ora per questo cambiamento di vita. Continuando con la metafora, dovremmo quindi prepararci ad affrontare l’inverno.

Come? Preferendo alimenti salutari, sposando nuove abitudini e stili di vita e aiutandosi anche con specifici Nutraceutici (integratori che favoriscono alcune funzioni dell’organismo e attutiscono alcuni disagi). Perché il segreto del punto vita è… nello stile di vita!

Il giro vita a 50 anni – Il segreto del punto vita è nello stile di vita!

La prima cosa da fare per mantenersi in forma è scegliere l’attività fisica preferita. Oggi tra le proposte c’è solo l’imbarazzo della scelta: Zumba step, Hula fit, Power plate, etc. Noi andiamo sul classico consigliandovi alcuni esercizi fisici utili sempre. Potete scegliere tra la corsa o la camminata veloce, meglio se all’aria aperta, il nuoto, considerato da sempre uno degli sport più completi, così come la bicicletta o lo spinning. Tenendo conto che è importante un avvio graduale e anche un preventivo consulto con il medico di fiducia.

I 50 sono l’occasione anche per un check-up in più

La perimenopausa è la nostra spia personale, quella che ci dice (alle volte sussurrandocelo, altre strillandolo) che un cambiamento è in arrivo. In altre parole ci avvisa e ci aggiorna sullo stato di salute del nostro organismo.

Come ci siamo arrivate fin qui? Ci siamo coccolate? Curate? Abbiamo fatto della prevenzione la nostra arma migliore, quella che andrebbe fatta tanto in pre-menopausa perimenopausa, tra i 45 e i 55 anni quanto in menopausa, dopo i 55 anni?

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

>>> Tra le fonti di questo articolo segnaliamo:

Qual è la dieta migliore tra tutte quelle che vengono proposte? (Fondazione Veronesi)
Come perdere peso a 50 anni (Fondazione Veronesi)
 Menopausa – Prevenzione in ogni fase della vita – Ministero della Salute
– 
Benessere in menopausa – Il Vademecum dell’associazione ONDA – Osservatorio Nazionale per la Salute della Donna e di Genere
SIM – Società Italiana Menopausa

>>> Articoli correlati:

Ecco Perché con l’Età Ingrassiamo più Facilmente
Metabolismo Se Ci Sei Batti Un Colpo!
Cibo: gli Abbinamenti da Fare e da Evitare
Bruciare Calorie Con il Cibo (e Non Solo…)
Dieta colesterolo – Quali alimenti favorire e quali escludere
I cibi alleati della nostra dieta

>>> Per un ulteriore approfondimento consulta la nostra sezione interamente dedicata al tema della ”Menopausa”.
Take Home Message – Il girovita a 50 anni 
Il girovita al giro di boa… Ovvero come mantenere il peso dopo i 50 – Il timore di molte donne arrivate ai 50 non è tanto il giro di boa, ma il girovita, che in questa fase di passaggio tende a scomparire. Oltre a una costante attività fisica ci sono integratori specifici per questo passaggio delicato, seppur fisiologico.

Tempo di lettura: 6 minuti

Ultimo aggiornamento: 2 novembre 2022

1 commento

  1. Ben detto! Attività fisica, prevenzione e volersi bene. Grazie per la segnalazione del nutraceutico. Fortuna c’è chi pensa a noi 50enni!!! 😀