sabato, 15 Giugno 2024

Non Avere Rapporti Sessuali: Conseguenze per Uomini e Donne

Non avere rapporti sessuali - Le conseguenze - VediamociChiara

Che cosa succede quando si ha un’astinenza sessuale prolungata?

Ecco le conseguenze che non avere rapporti sessuali può avere sulla donna e sull’uomo.

Sono maggiormente le donne che scelgono di non avere rapporti sessuali per lunghi periodi

Può capitare a tutti di non avere rapporti sessuali e non fare l’amore per un lungo periodo. L’astinenza sessuale può avere cause molto diverse. Può essere una forma di astinenza “forzata”, non volontaria, ma semplicemente capitata. Nella coppia, il lavoro, lo stress, gli impegni quotidiani, la noia e  l’abitudine possono spegnere la passione e spingere a smettere di avere rapporti. L’astinenza sessuale può essere anche voluta e cercata.

L’astinenza da rapporti sessuali si rivela una scelta piuttosto frequente tra le donne adulte che non sono ancora riuscite a trovare un valido partner per una relazione stabile e che si sono stancate del sesso mordi e fuggi.  A confermarlo è anche uno studio pubblicato sul quotidiano tedesco Bild e condotto su un campione di 1.000 donne di età compresa tra i 29 e i 39 anni. Ebbene, di queste donne, ben la metà ha ammesso di non avere rapporti sessuali da almeno un anno. Poco più della metà delle donne ha dichiarato, inoltre, di poter farne a meno. Interrogate in merito, le signore hanno risposto che piuttosto che avere relazioni che durano solo una notte, preferiscono astenersi.

Non avere rapporti sessuali, le conseguenze sulla donna

Astinenza sessuale femminile conseguenze: quali? Secondo alcuni studi scientifici, nella donna la mancanza di rapporti sessuali provoca il rilassamento dei tessuti vaginali. Fare l’amore, infatti, rinforza i muscoli della vagina. Smettere di avere rapporti sessuali quindi può farle perdere tono, come accade a chiunque smetta di fare palestra. L’astinenza, inoltre, diminuisce l’idratazione della zona genitale. Di conseguenza, la lubrificazione si fa più complicata. In caso di rapporto, bisogna ricorrere a lubrificanti artificiali e si arriva all’orgasmo più difficilmente.

Considerando poi che, come dicono i sessuologi, il cervello è il primo organo sessuale, sono molte anche le conseguenze psicologiche

Fare sesso fa bene all’umore. Durante un rapporto sessuale, il cervello rilascia endorfine e ossitocina, detti “ormoni della felicità”. Diminuire o interrompere l’attività sessuale fa diminuire la produzione di questi ormoni. Non fare l’amore per un po’ può quindi scatenare un vero e proprio malessere psicologico. Può far aumentare il livello di stress e di ansia e può portare irrequietezza diffusa, che ha ricadute nella vita di tutti i giorni. L’astinenza, inoltre, riduce la libido. Se, infatti, fare tante volte l’amore contribuisce ad alzare il livello di desiderio, smettere di farlo ne farà passare la voglia, in un circolo vizioso che si autoalimenta.

Non avere rapporti sessuali, le conseguenze sull’uomo

Astinenza sessuale maschile conseguenze: quali? Negli uomini non avere rapporti sessuali provoca conseguenze fisiche che possono essere imbarazzanti in età adulta, come le polluzioni notturne. Se l’astinenza è prolungata, le conseguenze possono essere anche spiacevoli e dolorose. La mancanza di sesso e di una vita sessuale attiva e soddisfacente causa un invecchiamento precoce dell’apparato genitale che, alla lunga, potrebbe avere ricadute anche a livello psicologico e neurologico.

Non avere rapporti sessuali, le conseguenze sulla coppia

Nelle coppie, l’astinenza sessuale può essere dovuta a motivi medici, come patologie fisiche e momenti particolari, come quelli successivi a un parto. Spesso, però, non avere rapporti sessuali non è una scelta condivisa ma l’imposizione di uno dei due partner. Gli psicologi e gli psicoterapeuti concordano sul fatto che il partner che subisce la decisione dell’astinenza sessuale vive dei momenti di grande frustrazione.

Secondo gli ultimi dati, il non avere rapporti sessuali fa “scoppiare” un terzo delle coppie

E per gli altri due terzi che rimangono insieme nonostante l’astinenza, la frustrazione che ne consegue può compromettere il benessere psicofisico. L’astinenza manda in crisi la coppia con tanto di conseguenze anche legali. Secondo la Cassazione, il quadro che si crea in questi casi costituisce una vera e propria offesa alla dignità della persona. Per questo motivo, in una recente sentenza la Cassazione ha stabilito che se un matrimonio si scioglie per mancanza di vita sessuale, il coniuge che ha imposto l’astinenza è costretto a risarcire il partner.

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

Take Home Message
Mancanza di rapporti sessuali conseguenze fisiche ma non solo! Non avere rapporti sessuali può avere conseguenze fisiche e psicologiche sulla donna e sull’uomo. Nella donna può provocare il rilassamento dei tessuti vaginali e diminuisce l’idratazione della zona genitale, rendendo difficile la lubrificazione. Può, inoltre far aumentare il livello di stress e ridurre la libido. Nell’uomo l’astinenza prolungata, può avere le conseguenze spiacevoli e dolorose: otturazione dei vasi sanguigni della zona genitale, diminuzione dei livelli del testosterone, disfunzione erettile. Nella coppia, l’astinenza imposta da uno dei due partner fa scoppiare un terzo delle coppie e può avere conseguenze legali.

Tempo di lettura: 4 minuti

Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2024

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

21 risposte

  1. Amare è donarsi reciprocamente ! Quando finisce l’amore non c’è più desiderio …! Purtroppo manca la lealtà di dirsi addio , perché fa troppo comodo tenersi tutto e non lasciare nulla !

  2. Mia moglie mi ha sempre cercato poco, e per sfida ho tenuto il conto. Da anni abbiamo meno di dieci rapporti all’anno, ma è inutile farglielo notare, sono 11 anni che ho i figli nel “lettone” e spesso sono sul divano, o lei si addormenta nel lettino con loro. Sono ormai in imbarazzo anche solo a mostrarmi nudo davanti a lei (mai successo prima) e il mio desiderio cala sempre più. Ho poco più di 40 anni e soffro molto, ma non sembra sentirci da quell’orecchio.

    1. ciao Lorenzo,mi chiamò Massimo ho 56 anni e quello che hai scritto è esattamente ciò che avrei scritto io se fossi più avvezzo a questo semento ,se il dispiacere per questa situazione e la ormai prossima rassegnazione non mi avesse sempre reso difficilissimo provare a farlo…ma eccomi…ti sono vicino anche se non servirà a nulla nè a me nè a te

  3. Dopo tutto questo tempo non so Miki cosa avrà deciso di fare…ad ogni modo, nel fare una ricerca sono finita qui. La ricerca in sé stessa non rappresenta di voler per forza risolvere il problema per me ma per il mio partner, poiché mi chiedo se alla lunga possa annoiarsi. Ma vedo che lavorando molto lui è spesso stanco e poi non vivendo insieme forse per questo non riesce a desiderarmi sempre.
    Anche io sto vivendo un allontanamento dalla vita sessuale e tutto questo è accaduto dopo un mese che ho avuto la candida e ho dovuto curarla trovando con la ginecologa ovuli adatti, poiché gli altri due non mi avevano fatto nulla.
    Non facendo l amore per un mese dunque, sono diventata apatica anche verso di lui…ciò non vuol dire che non voglio lui ma che poco mi interessa di averci rapporti sessuali. Il punto è chiedersi quanto si sente la voglia di averne e che questa voglia non sia più legata ad imposizione sociale che fa sentire in disagio chi non ha rapporti, come se sia anormale una coppia che non ne abbia. Sgarbi ad esempio aveva o ha non ricordo…una donna con cui non hanno rapporti ma tutto vissuto in modo normale.
    La società impone fa sentire anormali..ma in fondo cosa cambia? L importante è andare d accordo ugualmente e divertirsi facendo cose che possano rendere sereni entrambi.
    Io al momento non ho manco fantasie erotiche, posso anche affermare che verso il partner precedente ero più portata a sentire desiderio ma credo che ogni partner arrivi in uno specifico momento. Prima era l epoca in cui cercavo il partner passionale, dopo quello sentivo il bisogno di realizzare me stessa e poi è arrivato l attuale che mi sprona a fare di più a realizzarmi cosa che non faceva l altro pur essendoci più attrazione.
    Infatti la mia voglia di realizzarmi o di migliorarmi documentarmi riguardo gli studi lavoro ecc è più forte al momento e forse anche questo mi porta a non avere lubrificazione per accogliere del tutto rapporti sessuali.

  4. Io amo molto mia moglie ma negli ultimi mesi è comparsa in me una strana forma di astenia sessuale caratterizzata da mancanza di orgasmo.eppure ho una forte attrazione fisica per lei ed abbiamo avuto sempre una vita sessuale intensa.per lei invece tuttook.forse troppo stess?

    1. Grazie Roberto per aver condiviso con noi la tua esperienza.

      Quello che ci sentiamo di consigliarti è un percorso di psicoterapia, mirato a capire le cause e a trovare, insieme a tua moglie, le soluzioni. A maggior ragione visto il legame affettivo che vi lega.

      Pensi sia fattibile?

  5. Saluti a tutti. Il mio problema è che ho un desiderio irrefrenabile di fare sesso con la mia partner. Lo farei ovunque in ogni momento anche se sono 17 anni che siamo insieme 2 Figli Meravigliosi.
    Ma per Lei una tantum ed è veramente una bella esperienza gli va bene e quando dico una tantum è per intenderci volta al mese se insisto.
    Ovviamente per me è una grande sofferenza credetemi anche dormire insieme. Anche se Lei mi dice fai tu non ti preoccupare io non ho voglia. Sinceramente mi sento un egoista mi sembra che me ne approfitto. Sto Male poi finisce che comunque non arrivo mai neanche al orgasmo. Perché percepisco la sua negazione o forzatura. E poi lascio perdere e così dopo si arrabbia con me.
    Cosa potrei fare. Secondo Lei Dr/sa Anche perché dopo affrontare la giornata diventa frustrante.

  6. Aiuto! La nostra seconda figlia è nata 8 anni e mezzo fa….. L’ultima volta che ho fatto l’amore con la mia compagna è stato quando aveva 6 mesi. Non riesco a capire. Lei non mi vuole più. Non ha altre relazioni. Solo non mi desidera più e me lo fa ben capire. Lei ha 56 anni. Io ne ho 59 e la desidero come se ne avessi 20. Desidero solo lei. Non so più cosa fare. Vorrei morire. Non capisco cosa le sia capitato o cosa ho sbagliato. Non mi dice nulla. Pazzesco! Ora comincio ad avere anche qualche problema con l’erezione. Sono veramente disperato. Prima dei bimbi avevamo una intesa sessuale praticamente perfetta…… Assurdo! Mi sembra di vivere in un incubo. Scusatemi lo sfogo.

    1. Buongiorno Giancarlo,

      intanto grazie per aver condiviso con noi la tua esperienza.

      Il nostro consiglio è quello di iniziare un percorso di terapia insieme a tua moglie, con uno degli esperti della materia (psico-sessuologa o psico-sessuologo), per trovare insieme la soluzione a questo problema.

      Ci sono momenti nella vita di una coppia in cui si ha bisogno di aiuto, ed è giusto chiederlo, per ritrovare un nuovo equilibrio.

      Ti auguriamo il meglio.

      Redazione VediamociChiara

    1. Ciao Maria,

      intanto grazie per aver condiviso con noi la tua esperienza.

      Proviamo a risponderti.
      Si entra in menopausa quando gli ormoni smettono di essere prodotti dal corpo. La mancanza di rapporti sessuali non influisce su tutto questo.

      Se avverti i segnali di un ingresso in menopausa, parla con la tua ginecologa per trovare i giusti rimedi (ce ne sono anche di naturali) e per fare la giusta prevenzione.

      Se vuoi puoi scrivere alla nostra ginecologa, la dott.ssa Farris che, gratuitamente ed in forma anonima, potrà darti le prime indicazioni.

      La trovi qui
      https://www.vediamocichiara.it/ginecologa-dottssa-farris-risponde/

      Se vuoi tienici aggiornate.

      Buon tutto!

      Redazione VediamociChiara

  7. Salve, sono un ragazzo di 36 anni, lei 28.
    Io soffro di sm e lei di ocd.
    Siamo in terapia presso una sessuologa.
    Per noi pultroppo il ritmo è di 2-3 volte al mese, lei non riesce ad eccitarsi ne a desiderarmi in alcun modo!Ora con il dottore stiamo sondando nuovi metodi per risvegliare il suo libido ma anche se la mia ragazza collabora é comunque vincolata da pensieri che non le permettono di essere libera e di amarmi pienamente.É davvero una tortura ma io continuo ad amarla anche se mi sento impotente davanti a questo enorme muro.

  8. Buongiorno a tutti,
    Con la mia compagna ormai non so più cosa fare… Sento di darle fastidio quando la tocco, non lo facciamo praticamente più… Le ultime volte non mi ha neppure dato un bacio… Fare l’amore per me è ormai un sogno irrealizzabile e non so veramente come andare avanti… Se le parlo si chiude, se mi avvicino si scosta… Sono abbandonato
    Purtroppo la amo ancora e cerco di tenere duro perché vedo che lei ha ancora bisogno della mia presenza… Ma la situazione è abbastanza insostenibile.

    1. Ciao Diego, intanto grazie per aver condiviso con noi la tua esperienza.

      Quello che ci sentiamo di consigliarti è un percorso di psicoterapia, mirato a capire le cause e a trovare, insieme alla tua compagna, le soluzioni. A maggior ragione visto il legame affettivo che vi lega.
      La coppia nel corso degli anni, dei decenni, attraversa varie fasi: alcune felici, altre critiche.
      Per quelle critiche ci sono tante soluzioni, e ci si può fare aiutare.

      Pensi sia fattibile?

      Se vuoi tienici aggiornate.

      Buon tutto!

      Redazione VediamociChiara

  9. Io una vita che vivo con un anaffettivo per natura. Mi considera come donna 2/3 volte al mese quando gli parte il desiderio del sesso. Per tutti gli altri giorni troppo preso a lavorare, problematiche esterne al nucleo familiare, i suoi tempi, hobby. Preciso che adoro le coccole, il sesso, i piccoli gesti e, tutto questo ora mi manca. Sono in analisi e sempre più vicina alla decisione di cambiare rotta e mandarlo a quel.paese

    1. ciao Miki,

      grazie intanto per averci scritto. Ci fa sempre piacere che i canali che abbiamo per rimanere in contatto con voi, siano usati, anche per raccogliere il vostro vissuto.

      Del tuo sfogo ci piace soprattutto la fine, quando dimostri di avere la forza e la determinazione di metterti al centro, di decidere per la tua vita. Affinché sia bella, piena, appagante.

      Da quello che ci scrivi ci sembra di capire che la strada intrapresa è quella giusta.
      Quindi ti facciamo un grande in bocca al lupo!

      Se vuoi continua a seguirci anche sui nostri altri canali (Facebook, Instagram, Twitter, Youtube).

      A presto e buon tutto!!!

      :-*

  10. Non ricordo più l’ultima volta che ho fatto sesso con il mio moroso🤔…..ma noi andiamo d’amore e d’accordo parliamo tanto ridiamo come matti per niente, ci facciamo tanta compagnia e tra noi c’è tanta tenerezza! Non mi sento per niente frustrata e nemmeno sento il bisogno di andare in analisi, forse non mi crederete ma alla fine della fiera sto bene così e anche lui! Abbiamo trovato il nostro equilibrio 🙂

    1. Fede ciao, grazie per aver condiviso con noi la tua esperienza.
      Ci piace molto la serenità raggiunta dalla vostra unione. Perché sì, certo, nulla è obbligatorio. Il termometro dell’equilibrio in coppia, della sua salute, sta anche in questo.

      Continua a seguirci se ti va. Nel 2023 abbiamo in calendario diversi appuntamenti dedicati ai temi che ci stanno a cuore, se poi c’è qualche cosa in particolare che ti piacerebbe venisse trattato, anche qui sulle nostre pagine del sito, faccelo sapere. Si accettano suggerimenti 😉

      A presto allora e buon tutto!

      Redazione VediamociChiara

    2. Ciao Fede, andate d’amore e d’accordo perché molto probabilmente è stata una scelta di comune accordo. Il problema nasce quando uno dei due si nega all’altro e quel negarsi ci fa sentire brutte con l’autostima al minimo.

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Resta connesso

I numeri di VediamociChiara

VediamociChiara è il portale scelto da oltre 12 milioni di utenti

I podcast scaricati da VediamociChiara negli ultimi mesi sono oltre 100.000

Il numero delle iscritte al nostro portale ha superato quota 500.000

Se vuoi saperne di più visita la nostra pagina le statistiche di visita di VediamociChiara

I nostri progetti Pro Bono

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors