Come contrastare il diabete e migliorare la propria salute

58448

Come contrastare il diabete

L’aumento e la diffusione di questa malattia è tale da essere considerata un’emergenza sanitaria mondiale.
Ma si può prevenire, adottando un sano stile di vita!

Come contrastare il diabete – Il diabete è una malattia metabolica caratterizzata da un elevato valore di glucosio nel sangue (iperglicemia).

Le forme più conosciute sono il diabete di tipo 1 (giovanile) e il diabete di tipo 2 (adulto) che in Italia rappresenta il 90% del totale dei casi.

L’insorgenza del diabete di tipo 2 è collegata a più fattori quali:

  • La familiarità (esiste una predisposizione legata all’ereditarietà)
  • L’età (si manifesta in genere dopo i 35-40 anni, ma aumenta con il crescere degli anni)
  • Lo stile di vita;

Strettamente legati allo stile di vita, ma che possono trasformarsi in fattori di rischio, sono il sovrappeso, l’obesità e la vita sedentaria. Se si notano sintomi come minzione frequente, bisogno di bere, spossatezza, calo ponderale non cercato, è bene rivolgersi al medico. I danni che il diabete può procurare sono seri e riguardano gli occhi, i reni, i nervi, il cuore. Cosa fare per contrastare il diabete?

L’obiettivo è controllare la glicemia e il peso

E’quindi importante sapere cosa mettere in tavola e fare attività fisica con continuità e costanza.

Quando entrambi i comportamenti saranno diventati un’abitudine, non se ne potrà più fare a meno.

E allora:

  • Sì alle fibre: cereali integrali (in particolare avena, segale e orzo), legumi (fagioli, ceci, lenticchie, piselli, possibilmente freschi), verdura (spinaci, broccoli, cavolo, carote, zucca, etc.) alimenti integrali (pasta, riso, fette biscottate, pane, etc.), frutta (fragole, pere, mele, arance, pesche, etc.)
  • Sì a pesce, carne (meglio se bianca), uova, formaggi e latticini (con limitazione) e per condire
  • Sì a uno o due cucchiai di olio extravergine di oliva a pasto
  • NO a merendine, snack, patatine, dolci, bevande gassate
  • Sì al movimento
  • NO alla sedentarietà.

Attenzione! Non basta sapere cosa è bene portare in tavola

Bisogna soprattutto sapere come associare gli alimenti. A tal proposito è importante che il regime alimentare sia concordato con il medico diabetologo in modo da personalizzarlo ed adattarlo al meglio al proprio stile di vita.

 

Fonte
  – www.fondazioneveronesi.it
– www.siditalia.it
Giornata Mondiale del Diabete (14 novembre)

 

Silvia Taurelli

 

Take Home Message
Come contrastare il diabete e migliorare la propria salute – L’aumento e la diffusione di questa malattia è tale da essere considerata un’emergenza sanitaria mondiale.
Si può prevenire solo adottando un sano stile di vita, ovvero con l’abitudine a seguire un corretto regime alimentare e a svolgere una adeguata attività fisica.

Tempo di lettura: 55″

Ultimo aggiornamento: 23 giugno 2020

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui