giovedì, 18 Aprile 2024

Stipsi? Bere è la Cura Migliore!

Stipsi e acqua - E' il bere la cura migliore - VediamociChiara

La stipsi è un disturbo globale che colpisce più le donne. Soluzioni?

Non tutti sanno che spesso la stitichezza si risolve anche rispettando il proprio fabbisogno idrico giornaliero

La stipsi è un disturbo diffusissimo…

Secondo recenti statistiche il 40% della popolazione mondiale (più donne che uomini) ne ha sofferto (almeno una volta) o ne soffre. Numeri altissimi per un problema che dai tempi di Carosello ci mette a disagio (qui lo spot famoso “Basta la parola).

Ma che cosa è la stipsi?

Non avete di che preoccuparvi se le evacuazioni variano da tre al giorno a tre alla settimana. Se vengono espulse senza sforzo e nessun tipo di fastidio e quindi senza dolori o tensioni addominali. Il problema c’è, se non è così! E’ allora che si parla di stitichezza. O alvo pigro, se preferite. Che si caratterizza per un numero minore di evacuazioni e/o la difficoltà ad espellere le feci.
Se le dosi fecali sono scarse, se queste spesso hanno un aspetto molto secco e duro (come disidratate, a causa spesso di un carente Fabbisogno idrico giornaliero)
, se vi rimane la sensazione che la defecazione non sia completa… In tutti questi casi sì, il vostro problema si chiama stipsi.

A tutto questo si potrebbero aggiungere anche altri sintomi: mal di testa, alitosi, difficoltà a digerire e mancanza di appetito. Così come gonfiore e dolore addominale.

Stipsi e acqua – Le cause della stitichezza

Di stitichezza qui su VediamociChiara abbiamo già scritto e abbiamo sottolineato in più occasioni quanto sia importante un’alimentazione giusta e ricca di fibre, coadiuvata dal corretto fabbisogno idrico (ca. 2 litri di acqua al giorno, meglio se bevuta soprattutto lontano dai pasti). Ma quali sono le cause della stipsi?

Le cause della stitichezza possono essere diverse. Si va dalla dieta sbilanciata, carente di fibre (frutta e verdura, cereali integrali). Alla disidratazione, che si verifica quando non viene garantito il corretto Fabbisogno idrico giornaliero. Oppure cattive abitudini alimentari: un uso eccessivo di alcol e caffè ad esempio, che non aiutano la regolarità intestinale.

Tra le cause anche un’altra cattiva abitudine: la sedentarietà, che spesso si potrebbe risolvere molto facilmente, andando a piedi in ufficio, evitando di prendere l’ascensore, praticare un’attività fisica, anche leggera, ma costante, come la camminata veloce che stimola la muscolatura addominale.

Tra le cause della stipsi anche la psiche…

Ma le cause della stipsi possono essere diverse. Persino l’ansia, la tendenza a trattenere le emozioni, il non ascoltare le “chiamate” dell’intestino, etc. Ci sono anche delle cause meramente fisiologiche. Per le donne ad esempio un periodo arduo per la regolarità intestinale è senza dubbio la gravidanza. Ma anche malattie serie, come il diabete o disturbi della tiroide possono essere causa di stipsi. Senza dimenticare che in alcune occasioni la stipsi potrebbe verificarsi come risposta “collaterale” ad alcuni farmaci.

Ma non solo. L’intestino è chiamato anche “secondo cervello” e lo stesso Sigmund Freud aveva ipotizzato un nesso tra la tendenza a trattenere le feci e futuri problemi di stipsi (Tre saggi sulla sessualità, di Sigmund Freud).

Puntuali come un orologio svizzero!

Negli anni 50 dopo aver masticato un paio di pastiglie Falqui, il delizioso farmaco dal dolce sapore di prugna, si ritrovava la regolarità. Ma oggi, quali sono i rimedi più corretti e meno “farmacologici” per trasformarsi in un orologio svizzero? ; )

La strada da seguire è semplice: tenere in equilibro i liquidi all’interno del nostro corpo.

Liquidi in equilibrio…

In caso di intestino pigro il trattamento consigliato è quello di una dieta ricca di fibre e soprattutto tanta acqua, che deve essere ricca di sali, come magnesio e solfati. Per favorire la digestione sono da preferire le acque bicarbonato calciche a residuo meglio- medio – alto, come ad esempio l’acqua Uliveto, che influisce sui processi digestivi, anche per la sua azione stimolante la motilità intestinale, nonché la produzione e secrezione biliare. E’ stato dimostrato da studi clinici che il consumo di acqua Uliveto, in associazione ad un aumentato apporto di fibre, diminuisce in modo sensibile il consumo di lassativi in pazienti con stipsi cronica idiopatica (condizione molto frequente nell’anziano).

Siamo fatti per il 70% di acqua. Non vi viene già sete solo leggendo questa percentuale? 😉

Articolo realizzato in collaborazione con

Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

>>> Tra le fonti di questo articolo segnaliamo:

>>> Articoli correlati:

Take Home Message
Stipsi e acqua – E’ il bere la cura migliore – La stipsi è un disturbo diffuso e comune. Più tra le donne che tra gli uomini. Spesso la causa principale è dovuta alle nostre abitudini alimentari (diete povere di frutta, verdura e fibre) ed una vita sedentaria. Non tutti sanno che spesso la stitichezza si risolve da sola rispettando il proprio fabbisogno idrico giornaliero (ca. 2 litri al girono). E’ la stessa acqua che può fornirci un aiuto risolutivo, senza la necessità di prendere medicine o lassativi. L’importante è la scelta dell’acqua, che deve essere ricca di sali minerali (come magnesio e solfati) e favorire la digestione, nonché svolgere un’azione stimolante sulla motilità intestinale.

Tempo di lettura: 3 minuti

Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2023

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

8 risposte

  1. ho subito un intervento chirurgico e mi sembra che la mia regolarità sia sparita… proverò con l’acqua, così come suggerite voi. non sapevo avesse degli effetti positivi anche per questo……. grazize!!!!!!! 😀

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Resta connesso

I numeri di VediamociChiara

VediamociChiara è il portale scelto da oltre 12 milioni di utenti

I podcast scaricati da VediamociChiara negli ultimi mesi sono oltre 100.000

Il numero delle iscritte al nostro portale ha superato quota 500.000

Se vuoi saperne di più visita la nostra pagina le statistiche di visita di VediamociChiara

I nostri progetti Pro Bono

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors