mercoledì, 24 Aprile 2024

Mani sane e vellutate

mani

Mani sane e vellutate

Agenti atmosferici, come il freddo, o chimici, come i detersivi, possono danneggiarle. Il consiglio è quello di proteggerle. Ecco come!

Riguàrdati le mani! Quando arriva il freddo non ce ne accorgiamo solo perché le giornate sono più corte e dobbiamo tirare fuori piumini e piumoni. Ce ne accorgiamo guardando tutte le mattine le nostre mani che sembrano guardarci con aria supplicante dicendoci: “Fai qualcosa”!

Il cambio di stagione, quando si passa dalle belle giornate estive ai primi freddi autunnali, ha effetti innegabili sul fisico. Effetti che si notano immediatamente sulle parti più esposte agli agenti atmosferici. Come i capelli, il viso, la pelle e, non ultime le mani. La mani sono preziose, ci consentono ogni giorno di svolgere migliaia di azioni. Meritano un po’ di coccole e qualche bel trattamento per ritardare l’arrivo delle rughe. Eh sì, anche loro invecchiano!

Mani sane e vellutate – Tieni del buon cibo a portata di mano

La prima regola, come per tutto ciò che riguarda la salute, è intervenire ‘da dentro’. Il nostro corpo è naturalmente predisposto a vivere in condizioni ottimali quando, come dotazione di base, gli forniamo un’alimentazione corretta e uno stile di vita sano. I cibi che aiutano la salute delle mani sono quelli che danno luminosità e benessere anche alla pelle. In particolare sembra che alcuni principi nutritivi ci aiutino anche a preservare la bellezza delle mani. In primo luogo la Vitamina C, che favorisce l’elasticità dei vasi sanguigni e quindi la circolazione del sangue e che, in inverno, non è nemmeno difficile da reperire: possiamo infatti sfruttare i prodotti di stagione come kiwi, agrumi, broccoli, cavoli e spinaci.

A proteggere le mani dal freddo è anche lo Zinco, un minerale essenziale che troviamo in pesce, molluschi, carne, noci, latte e latticini, tuorlo d’uovo e legumi. Non dimentichiamo anche le proprietà idratanti dell’acqua e dei liquidi che possiamo introdurre facilmente nella nostra dieta anche con ricchi centrifugati. Un bel mix di frutta e verdura (combinando ad esempio arancia, kiwi e mela) diluito con acqua è in grado di darci insieme vitamina C e tanta idratazione.

Evviva i guanti, abbasso i saponi

Se passiamo invece ai fattori esterni a cui si può ricorrere per proteggere le mani, non dimentichiamo i due più comuni, spesso trascurati proprio perché riteniamo che le mani, sempre a contatto con l’esterno, siano già resistenti agli agenti atmosferici. Proteggiamo sempre con una barriera fisica le mani dagli sbalzi di temperatura, visto che la rendono secca: utilizziamo guanti in materiali nobili come lana o pelle, preferendoli ai tessuti sintetici, più economici, ma che potrebbero creare fastidiose irritazioni.

In secondo luogo occorre fare attenzione alla qualità e alla quantità dei detergenti con cui si viene a contatto. Se è vero che l’igiene è importante, è bene tenere a mente che il comune sapone rimuove il mantello idrolipidico della pelle, cioè la parte ‘grassa’, quella che fa da strato protettivo naturale. In commercio si trovano molte varietà di saponi realizzate con formule delicate, neutre e che contengono ingredienti naturali. Nei momenti in cui la vostra anima da casalinga prende il sopravvento, ricordate di indossare dei guanti protettivi. Il forte potere pulente di candeggina, detersivi e simili è dato da sostanze chimiche che non fanno di certo bene alla pelle.

Mani sane e vellutate – Creme e olii essenziali: amici per la pelle

Veniamo quindi ad alcuni dei prodotti tra i più amati da noi donne: creme e olii essenziali. Come orientarsi nel labirinto delle soluzioni proposte in commercio? Per quanto riguarda le creme, è necessario che abbiano proprietà emollienti, idratanti e lenitive per gli arrossamenti. Sono da preferire quelle con ingredienti naturali, meno aggressive, ed è importante leggere l’etichetta. Le sostanze più indicate sono glicerina, pantenolo Vitamina E, allantoina, urea e acidi grassi. Abbandoniamo invece le preparazioni troppo untuose, controproducenti perché creano una barriera solo apparente, che non lascia traspirare la pelle.

Al contrario, gli olii essenziali sanno dare un contributo importante alla salute delle mani. Anche in questo caso ce ne sono molti. Ma ci sentiamo di suggerirne tre. L’olio di mandorla, ricco di acidi grassi, fortemente idratante, che dà molta elasticità alla pelle ritardandone l’invecchiamento. L’olio di rosa mosqueta, molto idratante e particolarmente utile per rinforzare unghie e cuticole. Il tea tree oil (estratto dalla pianta del tè), che idrata e ha forti proprietà antisettiche, antimicotiche e antibiotiche. Possiamo applicarli alla fine di ogni manicure oppure, se le mani sono particolarmente secche, usarli due o tre volte a settimana, stendendoli come una crema.

La prima farmacia è in dispensa

Infine, non dimentichiamo che fra gli alimenti che consumiamo tutti i giorni a tavola ci sono degli ottimi alleati per le nostre mani. Gli ingredienti che abbiamo nella dispensa possono aiutarci in modo sostanziale a curarle. In particolare, camomilla, miele e olio extravergine di oliva (EVO). Grazie alle loro proprietà nutrienti ed emollienti, sono utilissimi se applicati direttamente sulla pelle. Lasciandoli poi in posa a mo’ di impacco per una notte e indossando allo stesso tempo dei guanti in cotone, che ne favoriscono l’assorbimento.

Dott.ssa Noemi Matteucci per Redazione VediamociChiara
©️ riproduzione riservata

 



Take Home Message
Mani sane e vellutate – Il sogno di tutte le donne. Agenti atmosferici, come il freddo, o chimici, come i detersivi, possono danneggiarle. Il consiglio è quello di proteggerle, con guanti e creme naturali o olii essenziali. Un aiuto economico arriva anche dalla nostra dispensa. Miele, olio extravergine di oliva e camomilla. Ricchi di proprietà nutrienti ed emollienti, sono dei grandi alleati per la cura della nostra pelle.

Tempo di lettura: 1 minuto

Ultimo aggiornamento: 06 agosto 2023

Voto medio utenti

Hai una domanda da fare? Scrivi alla nostra ginecologa

Se l’argomento ti interessa iscriviti a VediamociChiara per ricevere ogni mese tutti gli aggiornamenti sulle nostre novità e sui nostri eventi gratuiti

Scopri la convenzione con i farmacisti di RedCare riservata alle iscritte a VediamociChiara

4 risposte

  1. mi hanno regalato un paio di cremine buonissime per mani e piedi… e ora leggo il vostro articolo, sì, c’è bisogno di ricordsarcelo, queste mani con cui faccimao tutto sono anche quela parte del corpo che spesso dimentichiamo.
    Tra i buoni propositi del nuovo anno inserisco anche questo: prendersi cura delle mani!!! (e dei piedi!!! ; )

  2. questo articolo arriva giusto in tempo, credo che la primavera sia il periodo in cui noi donne ci riappropriamo del nostro corpo, dovremmo farlo sempre ma il temo ceh ci rimane è così poco…

  3. Purtroppo hai ragione Annalisa, dovremmo farlo sempre, tutti i giorni dell’anno, ma più passa il tempo e più abbiamo l’impressione che questa lezione noi donne la stiamo imparando. No?

Lascia un commento

 Seguici anche sui nostri nuovi profili social

Resta connesso

I numeri di VediamociChiara

VediamociChiara è il portale scelto da oltre 12 milioni di utenti

I podcast scaricati da VediamociChiara negli ultimi mesi sono oltre 100.000

Il numero delle iscritte al nostro portale ha superato quota 500.000

Se vuoi saperne di più visita la nostra pagina le statistiche di visita di VediamociChiara

I nostri progetti Pro Bono

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors