Prendere a lungo la pillola può incidere sulla fertilità futura?

Prendere a lungo la pillola può incidere sulla nostra fertilità futura?

Se ora l’idea di un figlio ci fa “venire le bolle” (e per questo prendiamo la pillola anticoncezionale), è giusto pensare che un domani, forse, vorremo diventare mamme. E allora che fare? Cosa possiamo fare sin da ora?

Prima di tutto ricordiamo che la pillola anticoncezionale ha un effetto reversibile; quindi se non si prende più, nel giro di pochissimo tempo, si è di nuovo fertili. E questa è una buona notizia. Ma siamo sicuri non serva altro?

Prendere a lungo la pillola può incidere sulla nostra fertilità futura? – L’acido folico, un “tesoretto” di salute

È da qualche decennio che conosciamo l’importanza della vitamina B9, ovvero l’Acido folico (o folacina). Ma sappiamo perché è così importante? Il giusto apporto di questa vitamina allontana il rischio di alcune malformazioni neonatali.

Assumere acido folico è il gesto migliore per mettere da parte un primo “tesoretto” di salute per un futuro nascituro.

Prendere a lungo la pillola può incidere sulla nostra fertilità futura? – È importante cominciare sin da ora

Le nostre mamme hanno iniziato a prendere l’acido folico durante i primi 3 mesi di gravidanza, oggi invece i medici sono propensi a consigliarlo  a prescindere, per giocare d’anticipo-

Oggi, quando prendiamo la pillola contraccettiva, abbiamo a disposizione integratori che tengono conto anche delle nostre scelte (a volte repentine). Per questo tra i componenti importanti degli intergratori pensati per hi fa uso della contraccezione ormonale, non deve mancare anche una scorta di acido folico, che è bene assumere anche quando non si pensa a una gravidanza imminente. È una scelta sana come smettere di fumare, fare attività fisica e mangiare frutta e verdura: fa sempre bene.

Ma non solo acido folico, visto che la salute della donna è fatta di tante necessità

  • Centella asiatica per contrastare la ritenzione idrica

  • Magnesio per evitare gli sbalzi d’umore

  • Vitamine del gruppo B (Vitamina B2 per prevenire l’emicrania; Vitamina B6 Vitamina B12 per la prevenzione del rischio cardiovascolare)

  • Zinco per supportare il nostro sistema immunitario

  • Vitamina C, Vitamina E Selenio per contrastare lo stress ossidativo (i cui effetti sono visibili anche su pelle, capelli e unghie).

 

 

Cristina Perrotti

 

Take Home Message
Prendere a lungo la pillola può incidere sulla fertilità? – Se prendi la pillola sono tante le domande che ti assillano: posso smettere e tornare ad essere fertile? Sì. La pillola ha un effetto reversibile, ma in caso di gravidanza è sempre meglio integrare la dose di acido folico anche prima dell’inizio della gravidanza, come sono propensi a fare oggi i medici. Questo perché aiuta a prevenire gravi malformazioni fetali come i difetti del tubo neurale (la cui chiusura avviene generalmente entro 30 giorni dal concepimento).
Per le donne che fanno uso della contraccezione ormonale un’ottima soluzione è costituita da integratori per la scorta di acido folico necessaria al corretto e completo sviluppo del feto.

Tempo di lettura: 1’

Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2020

Voto medio utenti

1 commento

  1. Grazie Lucia, concordiamo con te: l’informazione sull’argomento non è mai troppa. Buona giornata. … Lucilla Redazione VediamociChiara

  2. Verissimo Simona! Non è mai troppo presto iniziare ad assumerlo. Buona giornata a grazie per il tuo commento. … Lucilla Redazione VediamociChiara