I Disturbi Urogenitali della Donna in Menopausa

200427

menopausa e disturbi urogenitali

Quando il tessuto vescicale cambia con l’età, potrebbero insorgere disturbi urogenitali…

Menopausa e disturbi urogenitali – Purtroppo può capitare che intorno ai 50 anni, ci sentiamo le destinatarie della pubblicità degli assorbenti per incontinenti a causa della menopausa e dei disturbi urogenitali. Cosa possiamo fare per prevenire l’incontinenza?

Con la menopausa rischiamo di fare i conti con perdite involontarie di urina e di disturbi legati all’urgenza…

…ma possono svilupparsi anche stati di sofferenza con frequenti episodi infettivi o infiammatori (cistiti), oppure con prolasso della vescica, che si manifesta con dolore, fastidio e senso di pesantezza al basso ventre e può richiedere anche un intervento chirurgico.

Il disturbo in questione viene denominato incontinenza urinaria, le perdite si verificano in condizione di sforzo improvviso (ad esempio uno starnuto, una forte risata, colpi di tosse); nei casi più gravi si possono verificare anche semplicemente alzandosi o camminando. Anche la cosiddetta vescica iperattiva può essere presente con una urgenza ad andare ad urinare molto frequente (anche di notte).

Che fare per prevenire l’incontinenza?

Ci sono esercizi specifici da fare in ogni momento della giornata e in pochi minuti. Basta contrarre i muscoli come se si volesse impedire la fuoriuscita di urina per circa dieci secondi, per poi rilasciarli. Gli esercizi dei muscoli pelvici sono denominati Esercizi di Kegel: si comincia con una serie di dieci contrazioni al giorno e poi man mano si può aumentare fino a tre serie da dieci, ogni giorno. Potete unire l’utile al dilettevole visto che questi esercizi stimolano anche il desiderio sessuale e l’appagamento della donna.

I disturbi urogenitali della donna in menopausa

Se soffri di incontinenza urinaria è importante bere tanta acqua (nel rispetto del Fabbisogno idrico giornaliero. L’acqua è un elemento troppo importante per la salute, sotto tantissimi aspetti. I liquidi che possono essere eliminati dalla nostra dieta con tanti benefici sono invece le bevande dolci e/o gassate, il caffè e l’alcool: vedrai miglioramenti nella tua tenuta urinaria, nella linea e nel tuo umore!

Fonti e approfondimenti: SIGITE – Società Italiana Ginecologia della Terza Età

Luisa Mann

– > Vuoi saperne di più? Chiedi un consulto alla nostra ginecologa

Take Home Message – I disturbi urogenitali della donna in menopausa
Menopausa e disturbi urogenitali – Il tessuto vescicale cambia con l’età, come tutto il resto del nostro corpo. Questo potrebbe causare dei disturbi urogenitali, come l’incontinenza urinaria (perdita di urine con un semplice starnuto o un colpo di tosse), oppure la vescica iperattiva (l’urgenza di urinare più volte al giorno, e anche la notte). La salute del nostro sistema urogenitale si previene anche con dei semplici esercizi (detti “di Kegel”). Di grande aiuto anche l’abitudine di bere molta acqua.

Tempo di lettura: 1′

Ultimo aggiornamento: 2 settembre 2021

Voto medio utenti

4 Commenti

  1. Ciao Daniela io ho trovato aiuto negli esercizi di Kegel e ora va meglio, decisamente meglio e poi ho imparato anche a fare quella che io chiamo “la pipì preventiva” ossia ogni volta che posso io la faccio…non si sa mai…e sono fortunata perché mio marito è peggio di me!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui