Pillola e calo del desiderio sessuale – Verità o leggenda?

summer time and two loversLa travagliata storia della pillola anticoncezionale. Sbandierata insieme ai reggiseni durante la rivoluzione sessuale degli Anni 70, ha garantito (e garantisce) a moltissime donne una vita sessuale senza problemi. Libera dai pensieri. Soprattutto il più grande: le gravidanze indesiderate.

 

È grazie a lei se da circa 50 anni la sessualità non è più associata alla procreazione. Una svolta!

Ma le viene anche imputato un effetto “indesiderato”: il calo del desiderio sessuale. Lo riscontrano il 12-27% delle donne che la usano (Fonte: Alessandra Graziottin).

Ne abbiamo già parlato sul nostro blog, oggi proviamo ad approfondire il tema per cercare di capire ancora meglio. Ma prima un chiarimento. Quando parliamo di contraccezione ormonale, non parliamo solo della pillola contraccettiva (contraccettivo ormonale orale), parliamo anche degli altri metodi anticoncezionali ormonali, come il cerotto contraccettivo (cerotto transdermico), l’anello contraccettivo e l’impianto sottocutaneo.

Pillola vs Libido – Da cosa dipende?

L’effetto collaterale più controverso, il calo della libido appunto, è dovuto al fatto che la contraccezione ormonale induce un abbassamento del testosterone, l’ormone del desiderio sessuale, che subisce l’inibizione dell’attività dell’ovaio, dovuta dal contraccettivo ormonale.

Pillola e calo del desiderio sessuale – Soluzioni?

Come ovviare agli effetti indesiderati della pillola anticoncezionale? Semplice. Con un’altra pillola! La ricerca in questi anni ha fatto passi da gigante. Lo vediamo nelle pillole contraccettive moderne, che sono diventate leggerissime e per tutti i gusti. Questo ha portato ad una riduzione anche degli effetti collaterali ad essa imputabili. Ma questo non vuol dire che non ci siano donne che accusano disturbi.

Per ovviare a questo la prima cosa, e la più importante, è scegliere la pillola, o un altro metodo contraccettivo ormonale, più adatto alle esigenze di chi la assume. In questo modo gli effetti collaterali diminuiranno (acne, ritenzione idrica, tensione mammaria, sbalzi di umore, etc.), lasciando più spazio al piacere, compreso quello sessuale.

E una volta trovato il metodo contraccettivo ormonale più in sintonia con il nostro corpo e le nostre esigenze?

Potete optare per un integratore, con al suo interno quei principi attivi utili per gli effetti collaterali tipici della contraccezione ormonale. Compreso il calo della libido sessuale. Questo viene attenuato grazie al MagnesioUn minerale capace di ridurre la stanchezza, l’affaticamento ed aiutare anche ad alleviare i crampi muscolari.

Ma che al suo interno abbia anche le vitamine del Gruppo B (Vitamina B6 e Vitamina B12, importanti per il normale funzionamento del fegato e del sistema nervoso, e che aiutano a prevenire, insieme all’Acido Folico, il rischio di iperomocisteinemia connesso con lo sviluppo di malattie cardiovascolari. Ma anche la Vitamina B2, che aiuta a mitigare la cefalea estrogeno dipendente.

 

Cristina Perrotti

 

Take Home Message
Pillola e calo del desiderio sessuale – La pillola anticoncezionale è stato un bersaglio a cui sono stati attribuiti tanti effetti collaterali. Molto dipende dal metodo contraccettivo ormonale usato. Ma oggi non esistono solo pillole per tutte le esigenze e per tutte le caratteristiche della donna, ma anche pillole che aiutano a tenere lontani i cosiddetti effetti collaterali della contraccezione ormonale.

Tempo di lettura: 1′ e 10′

Ultimo aggiornamento: 26 luglio 2019

Voto medio utenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here